Una canzone per l’estate: “No stress” di Laurent Wolf

Un pò di sano tunz tunz ogni tanto non fa male. Senza esagerare però. Chi frequenta le discoteche “No Stress” del dj e produttore francese Laurent Wolf la conosce già. E forse anche chi butta un occhio (e un orecchio) alle ormai sempre più numerose tv musicali.

Per gli altri sarà un sorpresa scoprire come la musica dance ogni tanto regali cose molto dignitose, dove ci si nuove, ci si scuote ma non si viene affogati dai suoni della musica house ed underground (che pure sono i campi d’azione di Wolf). Il brano è contenuto nell’album “Wash my world“.

Non c’è dubbio che ormai la Francia sia la nuova frontiera di questo genere di musica: oltre Wolf, sono infatti francesi Martin Solveig, David Guetta e Bob Sinclar. Ed un altro francofono, Yves La Rock, viene dalla vicina Svizzera. Peccato solo che il video che vi propongo non sia quello (molto bello) originale, sul quale vige il divieto di incorporazione.

Dima Bilan, dopo l’Eurofestival tre album in tre lingue (grazie a Timbaland)

Dopo quasi due mesi dalla partenza di questo blog è arrivato il momento di parlare di questo bellimbusto che vedete nella foto. Si chiama Viktor Nikolaevic Bilan, detto Dima Bilan. Ha 27 anni ed è il vincitore dell’edizione 2008 dell’Eurofestival o Eurovision Song Contest.

Primo russo nella storia della manifestazione, che dunque l’anno prossimo si trasferirà al freddo della Russia. Una vittoria, quella di Bilan, pronosticata alla vigilia (e voluta dalla tv russa che per selezionarlo ha “barato” sul televoto).

Adesso Bilan, prodotto da Timbaland, sbarca sul mercato occidentale con tre cd in tre diverse lingue (inglese, russo e spagnolo). In uno di questi canta anche Nelly Furtado. Le  canzoni prodotte anche da Ryan Tender degli One Republic. Ovviamente ci sono anche le versioni in lingua russa e spagnola della sua “Believe”, brano con il quale ha vinto l’Eurofestival. E’la sua consacrazione, dopo aver vinto in tempi non sospetti molti premi agli MTV Music Awards.

Continua a leggere