“Parole su Parole”, la dolcezza di Luca Madonia

Se c’è un personaggio che rispecchia al meglio un certo tipo di melodia italiana è Luca Madonia. A 51 anni, l’ex componente dei Denovo è tornato a fare musica per conto proprio dopo aver scritto tante cose belle per altri (fra le quali “Batticuore” per Grazia Di Michele, con cui duetta).

L’album “Parole su parole” è un doppio best corredato da alcuni inediti ma è soprattutto un modo per riscoprire uno dei cantautori più sottovalutati della musica italiana, protagonista di quella scuola catanese che ha sfornato, oltre all’altro “Denovo” Mario Venuti, anche Carmen Consoli.

Proprio la “cantantessa”, reduce da un trionfo di critica negli Usa, duetta in uno dei tre inediti (su 17 tracce), “Il vento dell’età”. C’è molta Catania dentro. Per temi, suoni ed interpreti. in “Quello che non so di te” Madonia duetta con Franco Battiato. Il terzo inedito, quello che dà il nome all’album, lo vede invece in veste solista. Nel complesso, un lavoro bellissimo ed emozionale.

E chissà che non sia in vista una vera reunion discografica dei Denovo, dopo l’apparizione a Sanremo al fianco di Mario Venuti ed il fatto che tante canzoni del gruppo sono in questo lavoro. Sotto invece, il duetto con Battiato e l’audio de “Il vento dell’età” (su un video che purtroppo non è quello vero).