Tornano gli Ace of Base (ma restano in tre): remix ed inedito

Chi di voi ha passato i trenta non può non aver ballato sulla musica degli Ace of Base (io tantissimo). Il gruppo svedese è stato nettamente il più gettonato in Europa per una buona fetta degli anni ’90. “Wheel of fortune” fu il singolo che li lanciò ma poi mezzo Continente ha ballato con “All that she wants” , “The sign“, “Happy Nation” e “Don’t turn around”  e “Life is a flower” (cliccate sui titoli e li riascolterete).

Bene. La notizia è che dopo qualche anno passato in giro per il mondo a far concerti ma senza incidere dischi (l’ultimo, dal titolo profetico “Da capo” è del 2002 e non se l’è filato nessuno) ora tornano negli scaffali con due progetti.

Il primo si chiama con grande fantasia “Remix album” ed è una riedizione in chiave più “contemporanea” della loro dance. Il secondo è un album di inediti in uscita nel 2009. In entrambi, manca Lynn Berggreen, che ha lasciato soli i fratelli Jonas e Jenny e l’altro componente Ulf. Sarà vero ritorno o solo un pò di cassetta? Lo scopriremo presto. Intanto, sopra, per gli amanti del tunz tunz, il remix di “Wheel of fortune“.