“Shine on”, il tormentone dei Kooks (che somiglia ad un brano italiano)

Da un pò di tempo è entrata nelle nostre orecchie e non ne esce più. Parliamo di “Shine on“, nuovo singolo dei Kooks, la band inglese di Brighton estratto da Konk, secondo album del gruppo. Non c’è niente da fare. Anche loro sfruttano l’onda del tormentone e forse non ce n’era nemmeno troppo bisogno visto il milione di copier vendute dal primo album “Inside In/Inside out”.

Bella melodia, bella interpretazione da parte del cantante Luke Pritchard. E una curiosità. La canzone pare somigli ad un brano di una rock band di Carrara Sonic Heart, “Shining away (a sweet lullaby)”, sia nella melodia che in parte nel testo. Ma il brano non fu mai inciso dunque non si può parlare di plagio.

Intanto il gruppo raccoglie sempre più consensi e recentemente ha inaugurato anche un tour che ha toccato anche gli Stati Uniti.L’album nel complesso è molto bello e la canzone davvero non ci lascia in pace. In alto, trovate il video.