“Mundologia”, a voi El Arrebato cantore dell’allegria (che ha paura dell’aereo)

“Perchè non sei mai andato a cantare in America, visto che hai molte richieste?” chiede Raffaella Carrà a Javier Labardòn detto El Arrebato che era venuto ospite nel suo programma. “Perchè ho paura di prendere l’aereo”, risponde lui. “E come sei venuto in Italia?” “Sono di Siviglia, ho preso il treno fino a Barcellona. Poi un altro fino a Madrid. Poi un altro fino a Milano. Poi un altro fino a Roma”.

El Arrebato è fatto così. Naif nell’aspetto, nella musica e nello stile di vita. Ma gli spagnoli lo amano. Perchè canta l’allegria. E per questo vende canestri di dischi. L’ultimo si chiama “Mundologia” ed è uscito da poco. In alto trovate “Dame carino”, il brano guida dell’album. Ma tutto il lavoro è notevole.

Dal brano che da il titolo al  lavoro, appunto “Mundologia” a “Hoy todo va salirme bien“, canzone che aiuta a superare con allegria i momenti difficili  della vita (una sorta di “Penso positivo” in salsa spagnola) all’altrettanto ottimista. “Mirando pa ti“. Sprizza gioia da tutti i pori, El Arrebato, decisamente un artista da ascoltare quando si è giù.

“MI pasion: cantar a la vida”, un concetto chiaro e preciso che ricorre più volte ed in varie salse nelle dodici tracce del lavoro. Fatevi un giro nella rete, trovate anche le canzoni dei suoi precedenti lavori, assolutamente tutte da godere. Qui invece c’è l’inno per i cento anni di storia del Siviglia FC, la squadra della città di El Arrebato e per la quale tifa. Ovviamente lo canta lui….

3 Risposte

  1. […] Qui trovate l’altro singolo, “Algo contigo” e qui invece il nuovissimo “ Como me las maravillaria yo” cantato in coppia con la messicana Paulina Rubio. Rosario ha preceduto Amaral, secondi con il loro album “Gato negro dragon Rojo” del quale avevamo parlato e “Mundologia” il lavoro di El Arrebato, anche questo da noi citato. […]

  2. […] Dodici tracce inedite, con dentro tutto il calore dell’amore cantato alla maniera spagnola. Sopra c’è “No lo intiendo“, il singolo di traino. Qualche altra traccia per farvi godere dell’album. “Lady Luna“, dal sapore molto più flamenco e molto meno pop, “Vamos  a hablarlo”, che sconfina nel rock, “Te vas a equivocar” o la dolcissima “Durmiendo en tu ombligo”. Un lavoro di qualità, magari molto tipico come sound, ma decisamente interessante. Il cantore dell’allegria, senza dubbio. Qualcuno di voi magari, si ricorderà di quando El Arrebato, che ha paura dell’aereo, prese cinque treni per andare a presentare il suo album nel programma della Carrà su Rai Uno. Ne parlammo qui. […]

  3. Loving this.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: