Ricordate “Dragostea Din Tei”? Eccovi l’ennesima cover (più altre tre versioni straordinarie)

IMPORTANTE! VOTA LA CANZONE PIU’ BELLA D’EUROPA! CLICCA QUI

Per la serie a volte ritornano, eccovi uno dei brani che maggiormente ci hanno fracassato i timpani in questo decennio, la quasi mitica “Dragostea din tei”. Uno dei pochissimi brani che ha avuto un successo mondiale pur essendo cantato nella non esattamente diffusissima lingua rumena.

“L’amore sotto i tigli” (siignificato letterale, ma amici rumeni ci dicono che dovrebbe intedersi come “l’amore non corrisposto”) arrivò da noi già come cover, nel 2004, nella versione che ne fece la modella rumena Paula Mitrache, in arte Haiducii, che trovate qui.

In realtà il brano era stato inciso l’anno prima dagli O-Zone, band moldava oggi disciolta (il leader è quello che oggi conosciamo come Crazy Loop, vale a dire Dan Balan, mentre Arsenium l’abbiamo visto all’Eurofestival 2006 e Radu Sirbu fa anche lui il solista).  Qui c’è la loro versione, che da noi arrivo DOPO la cover (record mondiale!).

Adesso arriva “When you leave (numa numa)“, versione inglese del brano, cantata dalla ennesima bellona desnuda e svociata, vale a dire la modella rumena (un altra!) Alina Puscau, con il dj svedese Basshunter. Ma attenzione, perchè siccome del brano originale esistono quintali di remix, è bene che sappiate che in realtà anche questa inglese è una cover della cover perchè erano stati gli stessi O-Zone ad incidere la versione “maschile” (anche nel testo) di “When you leave” , che trovate qui.

Detto che noi continuiamo a preferire le versioni degli O-Zone (almeno loro sanno cantare), vi facciamo un regalo: qui trovate la versione rock del brano, incisa dallo stesso Dan Balan col titolo “Sugar tunes (numa numa)”: stessa musica, diverso arrangiamento, diverso testo inglese. E se non vi basta, sappiate che il brano è arrivato anche in Vietnam: qui c’è la versione nell’idioma locale di tale Vu Ha (se scorrete a fianco del video trovate anche tutte quelle asiatiche).

Ma soprattutto, vi invitiamo a sentire questa versione: non sappiamo se sia mai stata incisa ma questo live alla tv polacca è straordinario. Quelli che sentite sono Renata Drozd (soprano), Ryszard Cieśla(baritono),Robert Cieśla(baritono),Łukasz Rynkowski(baritono), quattro cantanti lirici polacchi accompagnati al piano da Waldermar Malicki: una bellezza, davvero.