Bundesvision Song Contest 2009, vince Peter Fox

Da cinque anni è di fatto il Sanremo tedesco e riscuote grande successo. Il Bundesvision Song Contest, nato nel 2005 su iniziativa del musicista Stefan Raab, paroliere ed autore di format di successo (come la versiona tedesca di Pop Idol,Deutschland sucht den Superstar” e simili) prende le mosse dall’Eurofestival.

Un cantante per ognuno dei 16 lander tedeschi e identico sistema di votazione. Quest’anno si è imposto Peter Fox, che porterà dunque la rassegna nel 2010 nella sua Berlino. Il brano vincente è “Schwarz zu Blau” che fa da traino all’album “Stadtaffe”, lavoro hip hop premiatissimo.

Molto ricca di talenti l’edizione 2009, visto che al secondo posto troviamo i sassoni Polarkreis 18, con la da noi già recensita “The colour of snow”, anche loro campioni di vendite. Terzo posto per l’hard rock dei Rage, band della Renania-Westfalia  col brano “Gib dich nie auf”.

In gara c’erano anche altre ragazze da noi già proposte, le giovanissime Fraulein Wunder, in rappresentanza dell’Assia, con il brano “Sternradio”. A differenza di Sanremo, qui c’è in gara tutta la musica giovane tedesca, tutti prodotti di altissimo livello.

In passato, il concorso ha lanciato il gruppo dance berlinese multietnico e multilinguistico dei Culcha Candela (“Chica” il successo 2008), il rapper Sido e molti altri artisti della ultima ora. Dopo il salto, per il vostro ed il nostro godimento, la classifica con il link a tutti e sedici i brani. Prendano esempio quelli di Sanremo: un festival giovane si fa così.

Continua a leggere

“Sos”, ecco la qualità di Gatto Panceri. Torna anche Massimo Di Cataldo con un brano choc

Ospitiamo un altra segnalazione della nostra amica Enrica Besana,  titolare dei blog http://blog.libero.it/iononsonoio2 e http://blog.libero.it/mlcantautori. Per noi ha curato la prima parte del post.

 E’uscito ieri il nono disco (dieci con un live) di Gatto Panceri, intitolato S.O.S.. L’album si compone di undici brani di sonorità pop-rock, scritti e musicati dallo stesso cantautore lombardo. I temi contenuti nelle tracce variano dal sociale all’amore, dalla memoria ai ricordi, fino ai valori personali e professionali.

La produzione artistica del disco è stata affidata a Danilo Ballo, già artefice di Beat rigeneration dei Pooh. Nel 2009 è inoltre prevista la pubblicazione del primo libro di Panceri, intitolato “Vita da Gatto”. Sopra, il cantautore monzese in una esibizione live che lo vede cantae il suo vecchio successo “Mia” e il nuovo singolo “S.O.S”.

MASSIMO DI CATALDO “FUSTIGATORE” .- E per la serie “Chi si rivede” riecco Massimo Di Cataldo, che a quattro anni dall’ultimo album di inediti e tre dalla raccolta, torna sulle scene con un nuovo singolo dal titolo “Gente per bene”. ”Cocaina consumata dentro i cessi/strisce sul coperchio della tazza/ soldi soldi sporchi arrotolati in tasca…”: inizia cosi’, con frasi molto dirette, la canzone che sgna il suo rientro ed anticipa il nuovo album, prevista per settembre, intitolato “Macchissenefrega”.

Il cantautore romano, noto e amato per canzoni d’amore come ‘”Se adesso te ne vai”, “Che sara’ di me” e ‘”Come sei bella”, spiazza in una veste inedita. Chi e’ la gente perbene? ”L’epoca del falso perbenismo ha creato nuovi mostri. La superficialita’ – spiega Massimo Di Cataldoe’ come la droga, ne puoi diventare schiavo”.

In attesa dell’album (il primo autoprodotto, dopo l’addio alla Sony-Bmg), che si preannuncia forte nei contenuti, il 23 aprile partira’ da Vieste il tour dell’artista di cui e’ online il nuovo sito