Eurofestival 2009, alle 21 via alla prima semifinale. Siamo live in diretta da Mosca!

Scatta oggi alle ore 21 italiane l’edizione 2009 dell’Eurofestival. Stasera va in scena la prima delle due semifinali, con diciotto canzoni in gara per altrettanti paesi. Questo blog la seguirà in diretta, grazie alla collaborazione con l’amico Eddy Anselmi, giornalista, che si trova a Mosca, al PalaGhiaccio, dove si svolge la manifestazione.

COME SEGUIRE IL PROGRAMMA – Se volete seguirlo in tv (la Rai non lo trasmette), guardate questo post dove trovate tutte le indicazioni. Se invece non volete o non potete e vi accontentate della diretta scritta andate sul sito nostro partner http://www.eurofestival.com dove Eddy Anselmi commenta la manifestazione dalla sala stampa.

IL MECCANISMO – Si esibiscono i 18 cantanti, uno dopo l’altro. Niente fronzoli, niente perdite di tempo. Conduzione minimale, ridotta all’essenziale, tutta in lingua inglese. In mezzo soltanto gli spot di presentazione dei motivi. AL TERMINE delle 21 esibizioni, mentre andrà in scena la passerella degli ospiti (uno sarà in apertura, il vincitore dell’edizione 2008, Dima Bilan, di cui sopra trovate la canzone con cui ha vinto), si voterà da casa col televoto, per un massimo di 15 minutiCiascun paese NON può votare per il proprio cantante in gara.

I primi nove paesi classificati vanno in finale, un decimo sarà ripescato da una giuria in sala. Dall’Italia non si può votare, perchè da noi il programma non va in onda. Se però vi trovate in questo momento in uno dei 18 paesi più sotto oppure in Germania e Gran Bretagna (paesi finalisti di diritto insieme a Russia, Francia e Spagna, che voteranno giovedì), potete farlo, MA NON POTETE VOTARE PER IL PAESE DOVE VI TROVATE

Per mettere tutti sullo stesso piano, i televoti di ciascun paese diventano punti. Ogni paese stila la propria classifica, dando 12 punti a chi ha preso più voti, 10 al secondo, 7 al terzo e poi via a scendere sino al decimo e si farà poi la somma derivata dalle 20 classifiche. La classifica delle due semifinali sarà resa nota solo alla vigilia della finale. Si conosceranno subito soltanto i nomi dei finalisti. Sotto, l’elenco di cantanti e canzoni della prima semifinale, con i link ai video.

PRIMA SEMIFINALE

MONTENEGRO- Andrea Demirovic –Just get out of my life
REP.CECA – Gipsy.Cz – Aven Romale
BELGIO – Patrick Ouchéne- Copycat
BIELORUSSIA – Peter Elfimov – Eyes that never lie
SVEZIA – Malena Ernman – La voix
ARMENIA – Inga &Anush – Jan Jan
ANDORRA – Susanne Georgi – La teva decisiò
SVIZZERA – The Lovebugs – Highest Heights
TURCHIA – Hadise – Dum te tek
ISRAELE – Noa & Mira Awad – There must be another way
BULGARIA – Krassimir Avramov – Illusion
ISLANDA – Yohanna – Is it true?
MACEDONIA – Next time- Nesto sto kje ostane
ROMANIA – Elena – The balkan girls
FINLANDIA – Waldo’s people-Lose control
PORTOGALLO – Flor de lis – Todos as ruas de amor
MALTA – Chiara – What if we
BOSNIA ERZEGOVINA – Regina- Bistra voda

 

Stasera scatta l’Eurofestival: ecco come seguirlo in Italia

Stasera (ore 21 italiane) scatta a Mosca  il cinquantaquattresimo Eurofestival, noto in tutta Europa come Eurovision Song Contest. In tutta Europa è l’evento dell’anno, da noi è caduto in disgrazia da quando la Rai si è autosclusa dalla rassegna, organizzata dalla Ebu, l’ente europeo delle radio tv pubbliche, per concentrare le risorse sul Festival di Sanremo.

Ma siccome il pubblico degli appassionati cresce in continuazione anche qua in Italia, vi forniamo una piccola guida su come seguire la manifestazione. Avete varie possibilità: il computer (quindi lo streaming), il satellite con o senza sky, la tv digitale terrestre, una riunione live. Andiamo con ordine

LIVE – Se avete voglia di farvi una gita fuori porta, sabato 16, il giorno della finale, l’Ogae Italy organizza una visione pubblica della manifestazione a Livorno, presso il cinema dei salesiani. Potete contattare l’organizzazione cliccando qui.

SATELLITE CON SKY – Le principali tv pubbliche europee trasmettono la trasmissione e sono quasi tutte ricevibili in chiaro (cioè senza tessere nè abbonamenti extra rispetto a Sky). Dovreste averli già sintonizzati, ma se non li avete fate come segue.

Sul menu del telecomando SKY andate in Gestione Altri Canali, quindi avviate la ricerca dei Canali disponibili. Successivamente, selezionate Organizza Altri Canali e assegnate un numero ai Canali che volete aggiungere al vostro telecomando scorrendo la lista e seguendo le istruzioni. Conviene selezionare più emittenti: molte sono presenti nella lista ma in effetti non si vedono.

L’Eurofestival si vede su TVE International(Spagna), TVPi (Portogallo), France 3, Das Erste, RTS (Serbia), TV Montenegro, RTR (Russia) , TVR (Romania), TVP (Polonia. La serata finale va in onda in Inghilterra anche su BBC Prime. I canali della tv svizzera italiana si prendono ma sono criptati, si vedono solo con una tessera in uso esclusivamente agli svizzeri.

SATELLITE SENZA SKY – Se siete fra quelli come noi che possiedono un ricevitore ed una parabola anche senza Sky, sappiate che: i canali descritti sopra li vedete TUTTI in chiaro, regolarmente (sempre senza la tv svizzera).

Con il satellite si prendono in chiaro anche ERT (la tv greca), RTCG (la tv del Montenegro), la tv slovena, quella croata, quella turca e quella armena. Per una lista completa e per sapere come orientare la parabola, cliccate qui.

DIGITALE TERRESTRE – L’emittente TRS di Vailate (Cremona) ha nel suo pacchetto digitale entrambe le reti televisive della tv pubblica svizzera in lingua italiana; frequenze della tv svizzera italiana, TRS. Ovvero la zona centro/orientale della Lombardia, comprendente le provincie di Cremona e Lodi, di Milano, Pavia, Bergamo e Brescia.

Le trasmissioni vengono seguite anche nelle provincie più a nord dell’Emilia Romagna: Parma e Piacenza in modo particolare. L’emittente lombarda Videostar di Treviglio (Bergamo) ha inserito anche TSI1 nel proprio pacchetto digitale; frequenze di Videostar.

In tutti i casi che sono stati descritti sinora il programma viene irradiato con una voce fuori campo. Cioè: oltre alla normale diretta dei conduttori russi, che è in lingua inglese, ogni paese mette un commentatore fuori campo nella lingua madre.

INTERNET – Se invece volete seguire la manifestazione “libera” da voci fuori campo, potete seguire la diretta irradiata dalla Eurovisione. La trovate sul sito ufficiale dell’evento. Andate sulla finestra Multimedia e poi su Streaming. Vi chiderà di scaricare un piccolo programmino denominato Octoshape che vi consente di vedere la tv dell’Eurofestival. A quel punto cliccate su start e mettevi comodi.

Va ricordato che quasi tutte le tv pubbliche sono visibili anche in Streaming su internet (notevole quello della tv irlandese, per esempio), dunque vi basterà andare sui loro siti ufficiali e cercare la diretta streaming. Però dovete avere una buona adsl altrimenti è dura.

QUESTO BLOGNoi saremo in collegamento diretto con l’amico Eddy Anselmi, che si trova a Mosca. Sul suo sito www.eurofestival.com va in onda la diretta scritta, con aggiornamenti, per chi non potesse procedere a nessuna altra soluzione. Questo blog darà poi i risultati e commenti in tempo reale.

Sopra, Raffaella Carrà che ospita a Carràmba che fortuna Simon Mathew, in gara l’anno scorso per la Danimarca. Vi invito ad ascoltare la sua presentazione. E’emblematica. Forse anche per questo l’hanno fatta smettere di invitare i cantanti dell’Eurofestival nel suo programma.