Talent show d’Europa: ecco Lisa (X Factor Olanda) e Kät (MusicStar Svizzera)

Dai talent show continuano ad uscire artisti notevoli. E’strano –  o forse no – che l’Italia si sia accorta di programmi come X Factor solo due anni fa. In Europa ormai da tempo, i nuovi nomi della musica escono tutti da programmi del genere. Quella che vi proponiamo è Lisa Hordijk, semplicemente Lisa sul palco, fresca vincitrice dello X Factor olandese 2009.

Ventidue anni, di Utrecht, ha sbaragliato il campo e da poco è uscito il primo singolo, la cover di “Hallelujah“, brano di Leonard Cohen del 1984, che nella versione della giovane è subito balzato in vetta alle classifiche olandesi. Curiosamente, pochi mesi fa si era chiuso lo X Factor inglese 2008, vinto da Alexandra Burke. E sapete qual è stato il suo primo singolo? La cover di “Hallelujah“, naturalmente! Ne parliamo qui.

A volte invece si vince anche cantando in dialetto. Quella in alto, si chiama Katharina Michel, in arte solo Kät. Classe 1989, ha vinto “MusicStar“, la versione svizzera di Star Academy, il talent francese. Nata a Brienz, vicino Berna, si è imposta per le sue doti vocali, cantando in inglese ed in tedesco.

Ma per il suo inedito, ha preferito cantare nella lingua che preferisce: il dialetto di Berna. Così è nato il bel brano “Kei luscht zum ga” (Don’t Feel Like going in inglese), che ha subito avuto un buon riscontro in patria come l’album. Peraltro la svizzera è abbastanza nota per alcuni suoi artisti che cantano in dialetto, su tutti Baschi, che incise anche uno degli inni per gli ultimi europei di calcio.

I Sex Cage vincono l’Emergent Music Contest

Si è conclusa la prima edizione dello Emergent Music Contest, il concorso musicale per artisti emergenti completamente virtuale organizzato dal blog Notizie tv. Gli avellinesi hanno trionfato con il loro brano “Loving and hating me“, premiati dalla giuria tecnica e da quella dei blogger dopo aver superato la prima fase nella quale le canzoni in gara erano state votate dal pubblico della rete. Qui trovate i finalisti e i componenti della giuria di esperti, della quale mi onoro di aver fatto parte. In alto trovate la canzone vincitrice.

Al secondo posto, nell’ideale derby avellinese, si piazzano i Soul Seasons con il brano “Insensate certezze“, che precedono il sound sofisticato della romana Mirella Lipari con il brano “Sembra Domani“. Giù dal podio gli Jaguanera con  “My wave“, mentre è giunto quinto, non entrando nel rush finale il pur bravo Francesco Sportelli con il motivo “Non c’è una spiegazione”.

Un risultato, quello del contest, che non ci trova del tutto d’accordo, noi per inciso avevamo preferito Sportelli, ma che si spiega probabilmente con una presenza massiccia degli amanti del rock più puro e della musica in lingua inglese fra i frequentatori dei blog. In ogni caso buona l’idea, soprattutto perchè garantisce a tanti giovani la possibilità di mettersi in mostra e far sentire la loro musica. Già fissata la data della prossima edizione, nel febbraio 2010.