Assegnati i Venice Music Awards 2009: ecco premi e premiati

AI LETTORI: LA RUBRICA DELLE CLASSIFICHE E’ RINVIATA A DOMANI

La passerella dei Venice Music Awards si è consumata secondo i piani, condotta ieri sera con il suo solito stile molto giovanile da Amadeus, con la partecipazione di Laura Barrientes, che rivedremo insieme nel Mezzogiorno di Guardì a settembre su Rai Due. Con loro c’era Fiammetta Cicogna, la ragazza dello spot Tim (uno degli sponsor della rassegna), accompagnata da tutta la T-Band (e per non sbagliare “Con te partirò” era la canzone che accompagnava i ritorni in studio dopo il “nero” della pubblicità. A Venezia, al PalaGalileo, passerella per molti, soprattutto per far conoscere i nuovi pezzi. In fondo è giusto così.

I premi, si diceva. L’organizzazione curata dal discografico Elio Cipri aveva già reso noti gli artisti che sarebbero stati sul palco per ricevere i riconoscimenti (ne avevamo parlato in questo post), ieri sera sono stati svelati gli “abbinamenti” – per così dire e francamente qualcuno ci ha lasciati interdetti. Per esempio quello a Marco Carta come artista maschile dell’anno. Se il criterio sono solo le vendite va anche bene, ma se è un’altro allora siamo perplessi. E anche seguendo questa scia – quella delle vendite – allora perchè nell’elenco dei premiati non c’era – per esempio – Giusy Ferreri (tre mesi e mezzo in classifica al primo posto?).

Di seguito, l’elenco di premi e premiati. C’è piaciuto il riconoscimento ad Alice, sicuramente originale invece  il riconoscimento internazionale ad una artista, la norvegese Lean non proprio notissima al grande pubblico, ma che ha cantato un pezzo di grande atmosfera (ne parliamo nel link in alto). Sopra, potete ascoltare l’esibizione di Rettore che ha proposto “Stralunata“, dal suo ultimo lavoro.

  • MIGLIOR CANTAUTORE: Marco Masini
  • RIVELAZIONE SANREMESE: Arisa
  • PREMIO SIAE: Al Bano
  • ARTISTA MASCHILE DELL’ANNO: Marco Carta
  • ARTISTA FEMMINILE DELL’ANNO (Premio RTL 102.5): Dolcenera
  • PREMIO CASINO’ DI VENEZIA: Toto Cutugno, perchè esporta la musica in lingua italiana nel mondo
  • PREMIO REGIONE VENETO: Rettore (nata a Verona)
  • PREMIO ALLA CARRIERA: Lelio Luttazzi
  • ORIGINALITA’ DEL PROGETTO DISCOGRAFICO: Audio 2 per “Mogol Audio 2”
  • PREMIO IMPEGNO SOCIALE: Michele Zarrillo
  • PREMIO INTERNAZIONALE: Lean
  • PREMIO PROVINCIA DI VENEZIA: Alice

Oggi a Norcia “Un singolo per l’estate” (e la chiusura con il concerto dei Lost)

AI LETTORI: LA RUBRICA DELLE CLASSIFICHE IN EUROPA E’ RINVIATA A DOMANI

show_imageOggi a Norcia va in scena un appuntamento decisamente innovativo nel panorama della musica italiana. Si chiama “Un singolo per l’estate” ed è una nuova manifestazione musicale che ha lo scopo di lanciare giovani talenti italiani nel mondo della musica.

Dalle  ore 14-30 in Piazza San Benedetto, si daranno battaglia quattro giovani artisti emergenti e quattro giovani band, per contendersi un premio di 500 euro. Per tutti ci sarà la possibilità di far conoscere un pò la loro musica davanti al grande pubblico (e magari a qualche esperto).

Saranno in gara, sotto la direzione artistica di Marco Puggini, i Sonorica, rock band romana nata nel 2006, (questo il loro canale Youtube), gli umbri Maynard Pale, originari di Preci, che fanno dell’ottimo rock (lo potete ascoltare sul loro myspace, qui invece il video del singolo “Brucia Ancora“), i Mesta Soul, perugini (qui il video di “Come io vorrei“), i The Clouds, band hard rock.

E ancora, per quanto riguarda i solisti, sentiremo Luca Bussoletti, romano, già protagonista della colonna sonora del docufilm “Tutti giù per aria“, con Dario Fo ed Ascanio Celestini (la potete ascoltare qui, mentre qui c’è il video di “Mostri”) e già sentito in “Viziato”, di Silvia Mezzanotte; il cantautore di Soverato Michele Amadori (qui il myspace, qui il video di “Protesto”), Ida Elena De Razza, vista su Rai Uno a “I raccomandati” e Luigi Negro, voce della band saletina  Verseta.

Curiosa la storia dei  Maynard Pale, che all’inizio si chiamavano Abs, in onore della Abbazia di Sant’Eutizio, luogo di preghiera e meditazione nel comune di Preci, che li ha visti coinvolti, visto che è stato il parroco don Giulio ad iniziare alcuni componenti alla chitarra.

A condurre la manifestazione sarà  Roberta Scardola (“Carlotta” dei Cesaroni), mentre la madrina sarà Carolina Benvenga, della fiction “I Liceali”. A premiare i vincitori saranno i Lost, la band vicentina che subito dopo, a partire dalle ore 21.30 si esibiranno in concerto nella unica tappa umbra del tour.