“Once more”, dopo 20 anni esce oggi il nuovo album degli Spandau Ballet

Eccoli qua. Per quelli come noi che hanno passato i trenta, sono stati a lungo una delle tre icone degli anni ’80, insieme ai Duran Duran ed agli A-ha: parliamo dei mitici Spandau Ballet, che sulla scia del loro leader Tony Hadley, un tantino imbolsito ma per niente arrugginito musicalmente, si sono rimessi insieme dopo venti anni dall’ultimo lavoro “Heart Like a Sky“. Ritorno annunciato qualche tempo fa a bordo di una vecchia nave da guerra nordirlandese ormeggiata sul Tamigi. Ne avevamo parlato anche noi.

E’appena uscito “Once More“, il nuovo singolo – mai titolo fu più azzeccato – che trovate sopra e che anticipa l’album omonimo in uscita proprio oggi e che contiene i loro maggior successi riarrangiati più due inediti, fra i quali appunto questo. Il singolo è ascoltabile anche sul sito ufficiale. Niente album completo di canzoni nuove dunque – come invece avevano fatto i rivali Duran Duran – ma soltanto una sorta di best of rinfrescato. Sarà una vera rentrée oppure soltanto un modo per tirar su altri due soldi (Once more, appunto?). Vedremo. Per adesso ci accontentiamo del brano, che è eccezionale.

MOBO Awards 2009, tutti i vincitori

mobo_awards_2008-1-250-220-85-nocropSono stati assegnati a Glasgow in Scozia i Mobo Awards, ovvero  Music of Black Origins Awards, il massimo premio europeo per la musica, le canzoni e gli artisti “black”. Ovviamente un premio che necessariamente mette in prima fila gli artisti inglesi o che si esibiscono in lingua inglese.

Ma fra i premiati ci sono fior di artisti, anche se in alcune sezioni compaiono , fra i nominati e non solo, artisti americani o comunque non europei oppure artisti che fanno musica “nera” ma sono in realtà bianchi (come per esempio Eminem). Ecco la lista dei vincitori

  • BEST UK ACT: N-Dubz
  • BEST NEWCOMER: JLS
  • BEST R’ N B SOUL ACT: Keri Hilson
  • BEST HIP HOP ACT: Chipmunk
  • BEST MUSIC VIDEO: “Single ladies” di Beyoncè
  • BEST INTERNATIONAL ACT: Beyoncè
  • BEST SONG: “Beat again” dei JLS
  • BEST ALBUM: “Uncle B” dei N-Dubz
  • BEST REGGAE: Sean Paul
  • BEST DJ: Trevor Nelson
  • BEST JAZZ ACT: Miranda Brown
  • BEST AFRICAN ACT: Mujava
  • BEST GOSPEL ACT: Victizzle