“Ma il cielo è sempre più blu”, Giusy Ferreri coverizza Rino Gaetano (e anticipa l’album)

Eccola pronta per il suo secondo album (il terzo se consideriamo l’EP iniziale). Giusy Ferreri lancia il nuovo lavoro,  che si intitola “Fotografie” ed uscirà il prossimo 20 novembre. La seconda classificata della prima edizione di X Factor, si proporrà in una rilettura  di successi di artisti italiani noti e meno noti e di artisti internazionali i cui testi sono stati riadattati in italiano da Tiziano Ferro.

E per il lancio è voluta andare sul sicuro, proponendo la sua personale versione di “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano, che trovate sopra. Una cover che ci piace un pò si è un pò no, a dire il vero, l’abbiamo sentita cantare  in modo migliore, dentro e fuori X Factor. Il pezzo è bello ma il confronto con l’originale la mette in posizione di evidente svantaggio. Aspettiamo l’album e sapete già che appena usciranno le tracce in rete ve le proporremo.

L’obiettivo è quello di ripetere i successi dei lavori precedenti, con l’EP  “Non ti scordar mai di me” ( che ha vinto un triplo disco di platino con oltre 290mila copie vendute e numero uno della classifica Fimi/Nielsen per 11 settimane consecutive) e con il primo disco “Gaetana” (5 volte disco di platino con oltre 400mila copie vendute). Lavoro che fra l’altro è stato pubblicato in Spagna (in lingua spagnola), Germania, Belgio e Francia (in italiano) ed è presente nella classifica Fimi-Nielsen dei dischi più venduti in Italia da 48 settimane consecutive.

19 Risposte

  1. fa proprio schifo poro rino te starai a rivoltà nella tomba….

  2. SEI UNICA!!!GRANDE GRANDE GRANDE!!!(Se trovi un poroliere ad ok per Te,potrai essere la n1 per sempre!!!)CIAO.

  3. A Giusy:se fossi un poeta ,passerei tutta la mia vita a scrivere per TE,la voce è stupendamente bella il tuo viso tuuti ci coinvolge, con il sorriso che solo tu hai ,grazie di esistere!!!.CIAO…………………………………

  4. Grandeee

  5. Come rovinare una canzone!

  6. Questa è una di quelle canzoni che nessuno si dovrebbe prmettersi di rifare….perderebbe il senso e l’importanza.Rino la cantava con il cuore in mano.

  7. Interpretazione squallida.. io credo che era un pezzo intocabile.. o per lo meno questa cantante con la voce da cornacchia non aveva le doti per cantarla.. finchè cantava le sue lagne poteva andare.. ma quando canta canzoni di altri non va più bene.. non è una cantante arrivata.. FACCIAMOGLIELO CAPIRE!!!

  8. era proprio necessario?

  9. Questa versione fa veramente cagare: ma come si fa? E’ angosciante…

  10. Povero Rino, da tuo compaesano mi sento proprio rammaricato e deluso…nn è possibile…ma fosse stato celentano a coverizzare la tua canzone…mahhhh…!!!
    Italia patria di de andrè, guccini, rino, e ora dobbiamo fronteggiare con la ferreri e i sonhora….
    SE LA FERRERI è BRAVA ELTON JOHN, BOB DYLAN, RINO, BATTISTI K NEGLI ANNI 60 FACEVA CANZONI STRAORDINARIE K SONO???? SONO GLI DEI DELLA MUSICA????
    GLI ARTISTI SONO COLORO K SI DISTINGUONO E NN FFATE COMMENTI “spaparanzati”, cercate di orientarvi in quella k è la musica, nn queste cose, che mi fanno rigirar lo stomaco…
    Sei unica! Blah….qnd sento ste cose, vorrei suicidarmi…!!! Anke io d’ora in avanti mi metto a cantare con una kitarra e una birra…ma xfavore…nn kiamate qst musica, xk sarebbe uno skiaffo alla vera musica…!!!

  11. Sono totalmente d’accordo con chi possa pensare che sia una canzone importantissima dal punto di vista interpretativo e non solo conoscendo la storia dell’autore.

    Come al solito la mente umana ha così tanti limiti che deve per forza fermarsi a pensare “il negativo” di qualsiasi cosa venga fatto da chiunque, rinnovando la mia poca stima verso la nuova interprete di questo capolavoro.

    E’ un insulto verso noi stessi però non tentare di superare quei limiti e non vedere il vero motivo per la quale la musica nasce e gli obiettivi che ha e soprattutto che la musica offre questi motivi a tutti quelli che vogliono sfruttarla per arrivare ovunque vogliono, fintanto che non ci obbligano ad ascoltarli poi.

    L’impegno poi è evidente, questa è una di quelle canzoni denuncia che meritava di più il ripescaggio ed anche se sarà divulgata da artisti di minore importanza che altri nel nostro panorama musicale non ci si può allontanare da quello che è il testo della canzone e l’interpretazione abbastanza riuscita, anche se preferivo io stesso l’originale.

    Non do del torto a nessuno ne leggerò eventuali risposte perchè qui non penso proprio che ci passerò in futuro, è capitato, cecavo solo il testo della canzone e fine. Non do del torto a nessuno ma forse so che quel grande artista che ha composto questo ed altri testi, senza dimenticarsi mai la sua storia e le sue difficoltà, di sicuro avrà da rigirarsi per i commenti espressi in questo blog più che per la sua splendida canzone che forse per la Ferreri stessa è una delle più importanti della sua vita e qui la si è smerdata per benino.

    Sono il primo ad attaccare chi ha comportamenti musicalmente disumani, ma sono anche onesto con me stesso e con la mia coerenza. Vivo di musica e morirei senza, non mi aspetto tutti possano capire quello che ho espresso poc’anzi. Vi invito solo a riflettere un pò di più su quello che scriverete prossimamente. Non vi obbligo, eh.

  12. Gia’ l’originale faceva c., razza di ipocriti che non siete altro. Io me lo ricordo quando e’ uscito, nessuno di voi facebucchisti era nato…
    PARTE DEL COMMENTO CENSURATA PER INSULTI DAL TITOLARE DEL BLOG
    I miei complimenti alle radio in streaming dei miei colleghi che in un giorno l’hanno gia’ passata almeno 5 volte.
    Grazie Giusy!

    • non hai nemmeno il coraggio di usare una vera mail perchè ti si possa rispondere in privato, ho dvouto censurare il commento. Vergognati.

      • Perche’ dovresti rispondere in privato? Non ti ho mica fatto delle domande… e comunque tu sei il piu’ ipocrita di tutti, visto che il mio “c.” me l’hai censurato e quello al commento 9 l’hai lasciato li’.
        Ma va bene cosi’. Parliamo del pezzo che fa schifo.
        Per tua informazione, sto andando sulla pagina di Wikipedia riservata al brano in questione per cancellare il falso storico che riporto qui accanto:”Il disco, che il cantautore incise all’età di 25 anni, ebbe un grande successo: oltre 100.000 copie vendute, soltanto quell’estate.”
        Basta andare qui http://www.hitparadeitalia.it/hp_yends/hpe1975.htm per scoprire che fra i CENTO 45giri piu’ venduti del 1975 non c’e’ traccia di Rino.
        In compenso c’e’ “Bella Dentro” di Paolo Frescura, “Stiamo Bene Insieme” dei Romans, “Rosa” di Patrizio Sandrelli e “Ragazza Del Sud” di Gilda.
        Questo e’ per ribadire che se una cosa FA SCHIFO non e’ perche’ l’ho detto io.
        Le cose o si sanno o non si sanno.
        E i “capolavori” sono un’altra cosa.
        E voglio vedere se censurerai o divulgherai, cosi’ almeno sapremo chi dei due si deve vergognare.

        Sto sorridendo, dai. I problemi sono altri nella vita, no?

  13. come rovinare un capolavoro della musica italiana per pochi spiccioli…

  14. che bella cazone!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: