“Cosa cambia”, il grande ritorno di Davide De Marinis

Festeggiamo il ritorno alla musica, dopo tre anni di silenzio di Davide De Marinis, uno dei cantautori più interessanti dell’ultima generazione. Molti di voi se lo ricorderanno per il tormentone “Troppo bella” (estate 1999), “La Pancia” e per “Chiedi quello che vuoi” (Sanremo 2000), adess0 arriva “Cosa cambia”, il nuovo singolo.

De Marinis, che era riapparso nel 2008 come coautore de “Un falco chiuso in gabbia” di Toto Cutugno, torna a cantare il suo mondo, un viaggio indietro nei ricordi dell’infanzia vissuta a Milano, nel quartiere di Quarto Oggiaro. E la musica che lo ha circondato e lo circonda ancora.

Il pezzo, molto radiofonico, dal ritornello trascinante è volutamente pieno zeppo di riferimenti più o meno espliciti a cantanti e canzoni del passato (a memoria al primo ascolto abbiamo riconosciuto “La canzone del sole” (nella musica), “Emozioni” e “Questo piccolo grande amore“, ma ce ne sono almeno altre sette-otto sicuri). Tutto molto bello, ce lo ricordavamo esattamente come lo ritroviamo, con la stessa leggerezza ed è un piacere.