“Never forget me”, ritmo senza pensieri con The Noisettes (e tutto l’album)

Si chiamano Noisettes (Nocciole) e sono una delle più belle realtà sfoderate dal nuovo panorama musicale britannico. Nella loro musica c’è tutto, dal pop sofisticato con radici soul, al rock, sino ai ritmi africani. Del resto la cantante e bassista Shingai Shoniwa è sì nata in Gran Bretagna, ma ha chiarissime origini del continente nero, precisamente dello Zimbabwe.

Wild young hearts” è il loro secondo lavoro, pieno zeppo di cose belle, a cominciare dalla travolgente “Never forget me“, (che trovate sopra), una sorta di fiume in piena che la ascolti e spazza via ogni angolo di grigio. Estemamente “televisivi” per via delle loro performance, stanno girando un pò tutti i programmi inglesi. E’un piacere ascoltarli, davvero: assaporate, per esempio “So complicated” e “Sometimes“.

Spaziano attraverso vari generi, come si può ascoltare dalla più rock  “Don’t upset the rhythm“, che senz’altro avrete riconosciuto come jingle dello spot pubblicitario di una nota azienda giapponese di automobili e che ha sbancato I Tunes.  E ancora “24 hours“, “Every now and then“, veramente delicatissima. Per proseguire col rock vecchio stile  di “Beat of my heart” .

Atticus”, ci rimanda ad atmofere più soft, mentre “Cheap kicks“, ha una atmofera molto particolare, come anche “Saturday night” che rientra in pieno in quello stile indie che in terra d’Albione adesso va come un treno (pensate a Kate Nash).  E poi naturalmente, la bella tracktitle dell’album, a corredo di tutta una serie di suoni e ritmi diversi. Lavoro di pregio, davvero. Come ce ne sono pochi nel Regno Unito ultimamente.