“Gave it all away”, il nuovo singolo dei Boyzone

Tempo fa ne avevamo parlato in relazione al loro album “Back again…no matter what”, che ne ha segnato il ritorno in grande stile. Ora rieccoci a parlarne perchè giusto oggi esce “Brother“. Parliamo dei Boyzone, gruppo irlandese tornato in auge dopo aver fatto impazzire le ragazze negli anni ’90. Il nuovo lavoro, tutto di inediti, è accompagnato dal singolo “Gave it all away”, che trovate sopra.

Ed è il primo con la band composta di quattro elementi dopo la tragica scomparsa di Stephen Gately lo scorso settembre per un edema polmonare. Ritorno decisamente alla grande, comunque. Del resto Ronan Keating è ormai forgiato anche da tanti anni di carriersa solista (e l’anno scorso il suo pezzo “Believe again” firmato per Brinck all’ Eurofestival, in quota Danimarca) ha fatto il giro del mondo.

Inizio di carriera solista anche per Mick Graham, fresco di sconfitta alle selezioni irlandesi dell’ Eurofestival con il brano “Baby, nothing’s wrong”.  Ma la band va comunque avanti, a prescindere dalle parallele carriere dei suoi componenti. Il singolo ha già sbancato l’Irlanda e adesso si prepara a conquistare l’Europa. E l’album promette di fare lo stesso.

Mick Graham

Dove c’è musica si fa in due: nasce Eurofestival News

Cari amici appassionati di musica europea, c’è una grande novità. Dove c’è musica si fa in due. Nasce infatti Eurofestival News, un newsblog interamente dedicato all’Eurofestival, o Eurovision Song Contest, come è universalmente conosciuto. A gestire questo blog, oltre a noi saranno gli amici di aLex P Media Blog oltre ad una serie di “inviati” speciali nei luoghi e nei posti dove si svolge la rassegna cui l’ Italia, per scelta della Rai, non partecipa dal 1998 e che da allora l’emittente di stato si rifiuta anche di mettere in onda.

Eurofestival News nasce per aggiornare, informare e soprattutto far conoscere al maggior numero di persone possibili questo evento musicale, che ha come obiettivo primario quello di “unire” popoli e culture europee diverse tra loro. Uno scopo nobile oltre che uno spettacolo bello da vedere e ascoltare. Eurofestival news. cercherà sicuramente anche la collaborazione di altri blog italiani che come noi considerano l’ Eurovision Song Contest una degli eventi più belli a livello mondiale. Ovviamente il nostro blog continuerà ad informarvi anche sull’Eurovision Song Contest, ma Eurofestival News conterrà anche tutti gli approfondimenti, come si conviene ad un blog tematico.

In pochissimi giorni già tantissimi hanno aderito alla Fan Page di Facebook dedicata ad Eurofestival News e contiamo sull’aggiunta di tanti altri appassionati di musica e non solo. Già da questa settimana tante notizie in arrivo: vi segnaleremo tutte le canzoni che verranno presentate, nazione per nazione, all’Eurovision Song Contest; tutte le modalità possibili per seguire l’evento anche dall’Italia nonostante il nostro Paese non partecipi e soprattutto nonostante la Rai non lo trasmetta (tra i tanti canali ora disponibili grazie al Digitale Terrestre, non ci sono scuse, lo spazio per trasmettere l’evento in diretta si potrebbe trovare tranquillamente). Al Newsblog andrà anche ad affiancarsi un intero forum dedicato all’evento, in cui sarà possibile discutere e, tra le altre cose, anche commentare la manifestazione che si terrà a maggio ad Oslo. Ma non solo.. presto anche altre novità e iniziative di cui troverete notizia nelle prossime settimane.

Eurofestival 2010: ecco Peter Nalitch e “Lost and forgotten” (Russia) e “Me and my guitar” di Tom Dice (Belgio)

Niente italiani sotto bandiera russa. Non ce l’ha fatta l’ex Amici Antonello Carozza a vincere le selezioni russe per l’ Eurofestival. A difendere i colori de paese sarà Peter Nalitch e la sua band, che hanno trionfato con la ballata “Lost and forgotten”. Continua il filone delle ballate un pò malinconiche, ma il pezzo è comunque gradevole all’ascolto. Del resto la Russia ha già vinto due anni fa e non ha nessuna voglia di spendere un altro patrimonio a breve.

Sicuramente molto più gradevole e di atmosfera il brano del Belgio, che come noto sarà rappresentato da Tom Dice, venti anni, secondo al’edizione 2009 di X Factor. Un ragazzo con la chitarra, verrebbe da dire, non a casa il pezzo si chiama appunto “Me and my guitar“. Pezzettino d’atmosfera, sicuramente molto più internazionale delle precedenti cose portate dal Belgio. Che poi ce la faccia ad arrivare in finale, è un’altra cosa.