“L’horloge tourne” di Mickael Miro: l’ultimo tormentone arriva dalla Francia

 

In questi giorni sta girando a folle rotazione sulle radio d’Oltralpe e se avete il satellite e ricevete NRJ, il più grosso circuito musicale radiotelevisivo francese l’avete sentita sicuramente. “L’horloge tourne” è l’ultima fatica di Mickael Miro, 31 anni, da Lione, cantautore fresco fresco di firma con una importante major internazionale. Il pezzo è un bel tormentone, di quelli che si infilano nelle orecchie subito.

E nonostante Miro scriva canzoni da un bel pò, questa è praticamente la sua prima vera fatica discografica. C’è tutta la vita quotidiana d’oggi nel pezzo, frasi da ricordare, sms conservati nella memoria del telefonino, il tempo che passa che non cancella i bei ricordi. E i concerti insieme a Zazie, soave esponente della scena pop rock con cui Miro ha collaborato.  Tutto molto bello.