“Here and gone” e “Growing Pains”, la leggerezza di Yova Radevska

Ecoo una novità fresca fresca da uno dei paesi che meno abbiamo trattato. Lei si chiama Yova Radevska ed arriva dalla Macedonia, anche se da un pò di tempo vive in Inghilterra (dopo aver vissuto in Germania) e lavora con un team di autori americani. Pensi alla musica tipica di balcani, poi ascolti lei e resti spiazzato. Dalla differenza, da come invece ci si trovi di fronte a brani che strizzano l’occhio anche al folk e dal sound più occiudentale

Hourglass diary” è il suo nuovo album, che contiene pezzi in inglese – ma ora dovrebbe uscire un prodotto in lingua macedone  – e sopra trovate “Here and gone” e “Growing pains“, due dei singoli: atmosfere molto dolci, ottima voce, davvero interessanti anche le melodie. Qui trovate anche “Little bird”. L’album, uscito in patria ormai un pò di tempo fa, sta cercando di entrare ora nel mercato europeo. E diremmo che ha le carte in regola per riuscirci.