“Tous les jours”, Pauline si conferma in gran forma

Ritroviamo con piacere una delle giovani cantautrici francesi migliori della scena attuale. Si chiama Pauline Vasseur, in arte solo Pauline, ha 22 anni ed è di Lens, nel nord della Francia. Ne avevamo parlato tempo fa e ancora prima in occasione della panoramica sulla musica francese. Perchè il suo primo singolo “Allò le monde”,  che trainava l’album omonimo (e che trovate sotto) aveva venduto qualcosa come 100mila copie (più altrettante dell’album).

Ora esce “La vie du bon cotè”, secondo album del quale lei come al solito firma le musiche. “Tous les jours” è il nuovo interessantissimo singolo (il video ufficiale sta qui, come al solito, non ce lo fanno importare), che conferma quanto di buono abbiamo detto e scritto su di lei. La Francia si conferma in gran forma dal punto di vista dei giovani talenti.  Perchè loro ne creano molti, anche fuori dai talent show.

Musicultura 2010: ecco i primi ospiti

Mentre impazza su Radio Uno la gara radiofonica per definire due dei vincitori e mentre il comitato di garanzia sta lavorando per scegliere gli altri sei, Musicultura ha già iniziato a definire il quadro degli ospiti che impreziosiranno le tre serate di finale all’arena Sferisterio di Macerata il 18, 19 e 20 giugno prossimi.

Hanno giò dato la loro adesione i Negrita, il gruppo aretino che per la loro unica apparizione italiana del 2010, hanno preparato una performance inedita con cui racconteranno i momenti più significativi della loro carriera.

E ancora Gino Paoli, un artista che non ha certo bisogno di presentazioni ma la cui presenza onora molto Musicultura, con cui ha avuto da sempre un rapporto schietto e a cui è legato anche come membro del Comitato Artistico di Garanzia.Ed ancora, i Kila, irlandesi, una delle formazione  tra le più innovative del panorama musicale europeo con all’attivo collaborazioni con gli U2 e Peter Gabriel, portavoci della musica celtica nel mondo.

Nell’attesa dell’uscita del CD compilation di Musicultura nei negozi, è possibile ascoltare tutti i 16 brani in streaming sul sito di Radio 1, oltre che su quello di Musicultura . I brani possono inoltre essere scaricati gratuitamente e, legalmente, su www.downlovers.it. Qui l’elenco completo dei finalisti della rassegna, giunta quest’anno alla ventunesima edizione.