Una canzone per l’estate 2010: “Nur an mich” delle Luttenberger*Klug

Ritorno in pista anche per una delle proposte più interessanti del panorama musicale austriaco. Arrivano dalla Stiria, una regione dell’Austria e avevano avuto un grandissimo successo due anni fa con “Vergiss mich” che lanciò giovanissime nell’Olimpo musicale germanofono. Parliamo delle Luttenberger*Klug, nate rispettivamente nel 1990 e nel 1989.

Il primo album “Mach die bereit” è andato benissimo, sull’onda del singolo, gli altri singoli che hanno accompagnato il nuovo lavoro “Madchen im regen” molto meno. Ora tornano, in veste più aggressiva nel look, con un tormentone che promette di lasciare il segno: si chiama “Nur an mich” ed anticipa il terzo album, in arrivo con ogni probabilità dopo l’estate. Per la quale intanto ci propongono questo pezzo molto ballabile.

Ecco “Calati giunco”, con cui Pilar ha vinto la Pjesma Mediterana

Eccola qua, finalmente ce la possiamo gustare. E’ l’esibizione che ha consentito alla nostra Pilar di vincere il premio come Migliore Interpretazione alla Pjesma Mediterana, il festival della canzone del Mediterraneo di Budva, in Montenegro. Ne avevamo parlato di recente, in questo post, ma adesso è ora finalmente di goderci l’esibizione, che è il live della serata trasmessa dalla tv del Montenegro.

NMaturalmente, in attesa dell’album che dovrebbe contenere sia “Meduse”, il brano portato alle selezioni di Sanremo 2010, sia il brano di questa rassegna, “Calati giunco” , scritt0 insieme al cantautore Antonio Carluccio e lo scrittore Fabio Stassi, per il nuovo progetto solista della cantante, “Corde”. Dopo due successi in questa manifestazione, sarebbe ora che il mainstream si accorgesse di lei, che fa onore alla musica italiana all’estero.