Le classifiche di vendita in Europa (11/7/2010)

Arriva l’estate e nelle charts è tempo di tormentoni. Padrone assoluto della classifica “We no speak a americano” degli australiani Yolanda Be Cool & Dup, pezzo dance che contiene il sample di “Tu vuò fà l’americano” di Renato Carosone. Tiene ancora “Waka Waka“, ma è probabile che l’effetto svanisca nelle prossime settimane, con la conclusione dei campionati del mondo.

Eminem padrone della classifica degli album con il suo “Recovery“, mentre in Olanda continua, incredibile, la marcia solitaria al primo posto di “Deleted scenes from the cutting room floor” di Caro Emerald, che si avvia a grandi passi alle 20 settimane in testa alla classifica (siamo a 18). Sopra, vi riproponiamo all’ascolto “Glow” dei Madcon, sotto invece, tutti i numeri uno.

SINGOLI O DOWNLOADS

AUSTRIA: Waka Waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground
BELGIO: Waka Waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground
BULGARIA: Your love is my drug – Keisha
CROAZIA: Waka Waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground (airplay)
DANIMARCA: We no speak americano – Yolanda Be Cool & DCup (airplay)
FINLANDIA:  Kymppilinja – Minä Feat. Mariska
FRANCIA: Allez! Ola! Olè! – Jessy Matador
GERMANIA: Waka waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground
GRAN BRETAGNA: California Gurls – Katy Perry ft Snoop Doog
GRECIA: Alejandro – Lady Gaga
IRLANDA: California Gurls – Katy Perry ft Snoop Dogg
ISLANDA: Satellite – Lena Meyer Landrut
ITALIA: Waka waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground
LUSSEMBURGO: Waka waka (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground
NORVEGIA: Glow – Madcon
OLANDA: We no speak americano – Yolanda Be Cool & DCup
POLONIA: Whataya want from me – Adam Lambert (airplay)
PORTOGALLO: Empire state of mind – Jay Z ft Alicia Keys (airplay)
REPUBBLICA CECA: Alors on danse – Stromae
ROMANIA: I like it – Dj Sava ft Raluka (airplay)
RUSSIA – Love save world- Vera Brejneva
SLOVACCHIA – Alors on danse – Stromae (airplay)
SPAGNA: Waka Waka (Esto es  Africa)– Shakira ft Freshlyground
SVEZIA: We no speak americano- Yolanda Be Cool ft DCup
SVIZZERA: Helale – Velile & Safri Duo
UNGHERIA: Waka Waka  (This time for Africa) – Shakira ft Freshlyground

ALBUM:

AUSTRIA: Recovery – Eminem
BELGIO: Registrated 2- Regi
DANIMARCA: Rasmus Seebach – Rasmus Seebach
FINLANDIA:  En Plats i Solen – Kent
FRANCIA: Zaz – Zaz
GERMANIA: Grosse Freiheit – Unheilig
GRAN BRETAGNA: Recovery – Eminem
IRLANDA: Recovery- Eminem
ISLANDA: Meira veistu hver ég var Plata 3- Siggi Rise
ITALIA: Vasco Rossi Instant live 4.5.2010- Vasco Rossi
NORVEGIA:  Leite Etter Likka – Hellbillies
OLANDA: Deleted Scenes from the cutting room floor – Caro Emerald
POLONIA: Zapiski Zi 1001 Nocy – Eldo
PORTOGALLO: Can’t be tamed – Miley Cyrus
REPUBBLICA CECA:  Let’s celebrate- Martin Chodur
SPAGNA: Can’t be tamed – Miley Cyrus
SVEZIA:  En plats i solen – Kent
SVIZZERA:  Recovery – Eminem
UNGHERIA: One love – David Guetta

“Satellite” sbarca su Deejay tv. E nasce il fanclub italiano

Un passo alla volta, ma qualcosa si muove. Dopo aver conquistato anche i network nazionali, in particolare la rotazione di Radio 105 ed essere passata anche su Radio Rai, adesso “Satellite” di Lena Meyer Landrut, la canzone vincitrice dell’Eurofestival 2010, è arrivata anche in televisione. Ci segnalano infatti gli amici di Ogae Italy che il video è passato su Deejay Tv, la televisione musicale che fa capo a Radio Deejay, che si riceve sia in chiaro, attraverso alcune emittenti analogiche, che sul digitale terrestre.

Un altro piccolo passo in avanti di una lunga battaglia, un segnale comunque importante se si considera che il video è praticamente “artigianale” perchè c’è solo lei che salta su uno sfondo nero e lucente e se si considera che gli altri brani che sono andati bene in Europa (su tutti quello di Jessy Matador, numero 6 su Billboard) non sono ancora passati e chissà ami se lo saranno. E nemmeno i Madcon col il loro “Glow” ed il flahmob sono riusciti a tanto.

Un risultato importante, perchè è da tempo immemore che una canzone vincitrice dell’ Eurofestival non passa sulle nostre tv. Nel 2008 Dima Bilan fu ospitato dalla Carrà, ma a parte la Raffa nazionale, che ha sposato la causa dell’ Eurofestival, altrove non si parla più della rassegna. Negli anni scorsi alcuni partecipanti sono passati, senza però che si sapesse della loro partecipazione all’ Eurofestival, “Divine” di Sebastien Tellier (2008) e “The worrying kind” degli Ark (2007). L’unico di cui si seppe chiaramente della partecipazione fu Paolo Meneguzzi con “Era stupendo” del 2008, a parte sempre gli ospiti invitati dalla Carrà prima dello stop imposto dalla Rai (circostanza verificata da alcuni testimoni).

Intanto su internet impazza la Lena-Mania: sono ben  41 milioni le persone che hanno visto su youtube il video ufficiale della canzone più altri 30 che hanno visto l’esibizione ad Oslo. E su Facebook è nato anche il suo fanclub italiano, gestito da una ragazza giovanissima e c’è anche il forum ufficiale. Tutto questo prima che il brano arrivasse nelle radio. Ottimo segno.

LENA NEL 2011- Intanto la tv tedesca ha ufficializzato che sarà ancora Lena a rappresentare la Germania all’Eurofestival 2011. E’la terza volta che succede: la prima fu Lys Assia, campionessa in carica della prima edizione che tornò nel 1957, lo stesso fece l’olandese Corry Brokken nel 1958 dopo aver vinto l’anno prima.