Una canzone per l’estate 2010: “Touch a new day”, Lena Meyer Landrut lancia il nuovo tormentone

Di “My cassette player”, l’album di Lena Meyer Landrut, avevamo già parlato ampiamente. Entrato in classifica anche in Italia, al posto 15 delle charts di Itunes senza alcuna promozione, esattamente come successo alla canzone “Satellite“, vincitrice dell’Eurofestival (numero 17), in patria ha già vinto due dischi di platino (primo anche in Austria, terzo in Svizzera, quarto in Grecia, quinto nella charts europea, in classifica anche in Belgio, Finlandia, Norvegia, Polonia, Slovenia, Svezia).

Adesso torniamo a parlare di questa ragazza perchè è uscito il secondo singolo estratto dal lavoro: “Touch a new day”, l’ennesimo tormentone. Un pezzo freschissimo, destinato a segnare un altro successo ed a segnare la nostra estate.  Video fresco, come la melodia (il video, per il sapiente uso dell’acqua, ricorda “New Soul” di Yael Naim). E una ragazza davvero sempre più brava. Lo canticchieremo a lungo, anche questo (l’autore è il suo produttore e mentore Stefan Raab). E pensare che la eco di “Satellite non si è ancora assolutamente spenta. Arriverà in Italia? Ne dubitiamo parecchio.