X Factor 4, la scheda di Manuela Zanier (Over 25): Sanremo, un musical e tanto teatro….

Avevamo promesso le schede dei cantanti che prendono parte all’edizione numero 4 di X Factor. Ecco la prima, Manuela Zanier. Che fa più rumore, non foss’altro perchè è una che, come accaduto l’anno scorso con Daniele Vit, ha una lunghissima carriera (più di 10 anni!) alle spalle. Al di là di ogni giudizio sul valore dell’artista (secondo noi lei è molto brava) viene da chiedersi se non sia necessario rivedere il regolamento di ammissione ai casting del talent show. A che serve far gareggiare al fianco di esordienti assoluti gente che già sa stare su un palco e vive di musica e spettacolo da anni?

A scanso di equivoci. Noi non ce l’abbiamo con Manuela Zanier e non faremo il tifo contro la ragazza di Latina. Saremo obiettivi come sempre. Ce l’abbiamo con un regolamento che le consente di presentarsi ai provini nonostante il suo ricco bagaglio di esperienze. Detto questo, se il regolamento le consente ad oggi di farli e li ha superati, è “giusto” che sia lì. Certo che il confronto con altri sarà impari.

Quella che vedete sopra, è l’esibizione di Manuela Zanier, oggi 34 enne, alla sezione Giovani di Sanremo 2003 col brano “Amami”. Ma già l’anno prima aveva preso parte al concorso di selezione “Destinazione Sanremo” e se digitate il suo nome su Youtube, è pieno di materiale.  Ceh mostra la sua indubbia bravura e presenza scenica, ma anche come sia una avvezza a palchi, canzoni e come sia anche una atrrice teatrale già affermata. E’vero infatti che ha un solo album all’attivo (“Esercizi di stile”, anno 2008, qui sotto trovate la cover di “L’edera” di Nilla Pizzi, singolo di lancio), ma date un’occhiata alla carriera.

Oltre ai già citati Sanremo e Destinazione Sanremo (è grazie a questa manifestazione che si guadagna il biglietto al Festival, con un pezzo di Gatto Panceri), la troviamo apprezzata cantautrice. Un suo brano nel 2005, scritto insieme a Bungaro (“Non rispondi”) viene scelto come colonna sonora del fil “Non rispondi” e nel 2007 con “Trust in me” scritta con Paolo Jannacci è candidata ai Nastri d’argento per la colonna sonora del film di Ale e Franz “Mi fido di te”.

Ha recitato nel musical “Tosca amore disperato” di Lucio Dalla (anno 2003) e in “La Divina Commedia, l’Opera“, altro musical scritto dal cantautore e sacerdote Don Marco Frisina (interpreta Francesca Da Rimini). Nel 2009 ha recitato nel film horror “Smile”, cantandone anche la colonna sonora. La sorella minore di Manuela Zanier si chiama Sara ed è attrice in Centovetrine,soap Mediaset (questa ultima cosa non vuol dire nulla ok? Era solo un dato di cronaca!)

Da oggi al 24 agosto ad Orvieto c’è Umbria Folk Festival 4

Lucilla Galeazzi

Ritorna Umbria Folk Festival. Da oggi al 24 agosto la grande musica folk è di scena ad Orvieto, in provincia di Terni. La quarta edizione della fortunata e seguita rassegna, organizzata dall’Associazione Umbria Folk Festival e dall’Associazione TeMa, con il sostegno mediatico de La7 e con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni e del Comune di Orvieto, prende il via giovedì prossimo alle ore 19 con l’apertura itinerante affidata a I Maggiolini, cantori del maggio maremmano, già apprezzati protagonisti nella scorsa edizione.

Alle 20,30 il gruppo Flamenco Vivo, composto da 7 ballerini e 5 musicisti, porterà in scena lo spettacolo “Vente conmigo”, fusione di diversi linguaggi di flamenco in cui la danza maschile e quella femminile si incontrano con la musica per dare vita ad un dialogo ricco di emozioni e di immagini.

Alle 22,00 sul grande palco, posto quest’anno per la prima volta nella parte più spaziosa di Piazza del Popolo, salirà il noto compositore e organettista Riccardo Tesi, riconosciuto esponente internazionale della più ricercata world music. Ad affiancarlo la Banditaliana, da lui creata nel 1992 ed attualmente composta da Claudio Carboni al sax, Maurizio Geri alla chitarra e Gigi Biolcati alle percussioni e la voce impareggiabile di una delle più grandi cantanti di musica popolare d’Europa, Lucilla Galeazzi, umbra d’origine, artista eclettica, da sempre aperta ad ogni tipo di sperimentazione e contaminazione.

La serata proseguirà presso la Sala Expo del Palazzo del Popolo con l’appuntamento delle ore 24,00 con gli Swing….ando Group, capitanati da Antonio Ballarano, per chiudere con ritmi di rumba, mambo, swing e blues la prima entusiasmante giornata di Umbria Folk Festival #4.

Taverna Folk, spazio per degustazioni in linea con i prodotti tipici (gestito dal Gruppo Cramst) e Folk Fiera, Mercato della Terra e delle Arti (gestito dalla Soc. Itinera in collaborazione con Vola Service), che riunisce tutte le eccellenze enogastronomiche regionali e dell’artigianato tipico, sono le novità della quarta edizione della manifestazione per la gioia degli amanti della buona tavola e funzioneranno ogni giorno per tutta la durata della rassegna.

I prossimi appuntamenti di Umbria Folk Festival 4 sono: il 20 agosto Simone Crisitcchi accompagnato da I Minatori di Santa Fiora il 21 agosto la folk singer partenopea Teresa De Sio il 22 agosto il cantastorie lariano Davide Van de Sfroos con Peppe Voltarelli, ex cantante de Il Parto delle nuvole Pesanti, il 23 agosto Enrico Brignano con la nuova edizione estiva dello spettacolo “Sono romano, ma non è colpa mia” ed il 24 agosto con i travolgenti Gogol Bordello ed il loro gipsy punk newyorkese.

I concerti dal 19 al 22 agosto saranno ad ingresso gratuito, mentre è previsto un biglietto d’ingresso per lo spettacolo “Sono romano, ma non è colpa mia” di Enrico Brignano del 23 agosto e per il concerto dei  Gogol Bordello  del 24 agosto.

Tutti gli spettacoli saranno aperti o seguiti da esibizioni di gruppi itineranti quali I Maggiolini, Swing…ando Group, I Cantori della Valnerina, Luca Pirozzi & musica da ripostiglio, Gto, Mangia & Bevi, Selton, Surd Ensemble, RedSka, Zastava Orkestar, Fernando Maiotti e Riccardo Cambri. Le prevendite sono sul sito Greenticket. Informazioni invece al sito ufficiale.