Ecco “Madness of love”, la versione bilingue di Follia d’amore (Italia) e “Stand by” di Senit (San Marino). Altre notizie e fotogallery su Eurofestival News

Serata intensa quella di oggi, perchè sono stati diffusi ufficialmente i video che ci riguardano, ovvero le versioni ufficiali delle canzoni di Italia e San Marino per l’Eurovision Song Contest. Per quanto riguarda Raphael Gualazzi andrà fatta una ulteriore limatura perchè il brano deve durare al massimo tre minuti, ma per il resto, quello che trovate sarà il pezzo che sarà eseguito a Dusseldorf, col titolo inglese “Madness of love” e non “Follia d’amore” e un testo blingue. Pronto per il lancio internazionale dell’album in lingua inglese, già uscito in Francia

Qui sopra  invece c’ è “Stand by” di Senit, che rappresenta San Marino, una ballata in lingua inglese ma di composizione tutta italiana. L’arrangiamento è del tedesco Christian Lohr, il video (di cui qui vedete alcuni frammenti perchè sarà presentato la prossima settimana su Eurovision.tv, la canzone è invece intera) è diretto dall’inglese Mark Sloper. Il coro è della sammarinese Monica Sarti. Su Eurofestival news trovate tutte le informazioni su cantanti, autori, arrangiatori e una vasta fotogallery. Il tutto è andato in onda in uno speciale di 15 minuti su San Marino RTV e su Eurovision.tv

Novità dalla Norvegia: “Gone with the wind”,il tormentone di Nora Noor “You’re like a melody” di Hanne Sorvaag

Si, a guardarla in faccia, proprio di Oslo centro non è.  Nora Noor vive in Norvegia da quando ha 8 anni e ormai è pienamente norvegese ma è nata in Somalia ed ha a  lungo vissuto negli emirati Arabi. Una carriera forgiata nei musical e doti vocali tali da farle gudagnare il soprannome di regina del soul norvegese. “Gone with the wind” è una delle tante ingiustizie del Melodi Gran Prix norvegese, il concorso di selezione per l’Eurofestival del paese scandinavo.

Questo allegro tormentone, non è riuscito infatti a raggiungere la finale. Lei però è bravissima e merita di essere conosciuta anche perchè la critica l’appreza moltissimo: il suo ‘ultimo album “Soul deep” è stato anche  premiato col celebre Spellemanprisen, il massimo riconoscimento musicale norvegese.

 

Di tutt’altro tenore, ma altrettanto gradevole questa proposta, che invece al concorso di selezione norvegese è arrivata in finale. Si chiama “You’re  like a Melody” e la canta Hanne Sorvaag. Cantautrice, è uno che con l’Eurovision Song Contest ha confidenza, avendo messo la firma nelle ultime edizioni sul pezzo di Didrik Solli Tangen “My  heart is yours” e su quello della georgiana “Sopho” e prima ancora su quello delle tedesche “No angels“.

Due album all’attivo, l’ultimo del 2006, il brano, decisamente molto bello e radiofonico, segna il ritorno alla musica “per sè” dopo tante produzioni per altri. Il pezzo davvero avrebbe meritato sorte migliore, come l’altro. Entrambi entrano nella galleria delle occasioni perse per quanto riguarda i concorsi di selezione in giro per il continente. Ma le cose belle qui le sentirete tutte.