Eurovision Song Contest 2011- Le canzoni della seconda semifinale (e le altre tre Big 5)

Eccoci alla presentazione delle altri 19 canzoni che saranno impegnate nella prossima edizione dell‘Eurovision Song Contest. Sono le canzoni che vanno in scena il 12 maggio nella seconda semifinale, quella che sarà trasmessa dalla Rai e che vedrà impegnata nel voto anche l’Italia. In coda, la presentazione delle canzoni di altri tre paesi già finalisti (oltre all’Italia, trasmetteranno e voteranno anche Francia e Germania).  Passano in finale le prime 10 classificate con voto al 50% di giuria tecnica e pubblico da casa. CLICCANDO SUL TITOLO C’E’ IL BRANO

SECONDA SEMIFINALE (Giovedì 12 maggio, diretta Rai 5, Koper Capodistria, Eurovision.tv ore 21): Trasmettono e votano anche Francia, Germania e Italia

1) BOSNIA ERZEGOVINA/Dino Merlin- Love in rewind (inglese, bosniaco) La Bosnia cala l’asso mettendo in campo uno degli artisti più popolari nell’intero panorama slavo. L’esperienza si sente, è un pezzo di qualità e spessore. Si canticchia senza essere banale. Ben suonata, ben cantata. Grande armonia, sound avvolgente. Peccato canti per primo, davvero, perchè rischia di restarci schiacciato in mezzo. E non se lo merita. MESTIERE. VOTO 9.5

2) AUSTRIA/ Nadine Beiler – The secret is love (inglese) – C’era di meglio, nella finale nazionale. Lei è immensamente brava, ma la canzone è noiosissima, tradizionalissima. Canta per seconda, serve abbondante caffè. NIENTE DI NUOVO VOTO 6.5 (per la straordinaria voce)

3) PAESI BASSI/ 3JS – Never alone (inglese) -L’hanno voluta tradurre in inglese ed è un grave delitto, perchè avevano l’occasione di mostrare quanto ottimo pop si possa fare anche con la loro non proprio musicalissima lingua. Ma il pezzo resta fortissimo, molto radiofonico, molto contemporaneo. Anche qui si sente l’esperienza del gruppo. Finalmente, l’Olanda propone cose sensate. Merita la finale, può farcela. RADIO SONG . VOTO 9

4) BELGIO/ Witloof Bay- With love baby (inglese) – Loro cantano acappella e dunque TUTTA la ritmica è fatta col solo uso delle loro voci. Il pezzo è una perla di rara bellezza, davvero ed è stato ulteriormente migliorato in corsa. Anni di palestra sui palchi jazz di mezza Europa si fanno sentire. La proposta sicuramente più fuori dagli schemi della semifinale. MARZIANI. VOTO 9

5) SLOVACCHIA/ Twiins – I’m still alive (inglese)– Riproposizione del collaudato modello dell’est europeo “bonazze coscialunga  senza grandi doti canore”. Il pezzo è una roba normale, nel video c’è il gol di Vittek che ci ha sbattuto fuori dai Mondiali. Nella semifinale trasmessa in Italia, grande gusto.  NEL MUCCHIO. VOTO 6

6) UCRAINA/ Mika Newton- Angels (inglese) – Pezzo miglioratissimo strada facendo rispetto a quello che ha vinto la selezione: ha una base diversa che lo trasforma da noiosissima ballata a leggero elettropop. Forse era meglio tenere il russo e l’ucraino rispetto all’inglese, ma con questo arrangiamento il pezzo ha un senso.  E’ distante anni luce da quello che ha vinto le selezioni, ma visto quello che hanno combinato anche quest’anno, meglio soprassedere (il link all’articolo di spiegazione sta in questo post e poi in quest’altro). ATMOSFERA. VOTO 7

7)MOLDAVIA/ Zdob si Zdub- So Lucky (inglese) Un pò di rock annaffiato nel clarinetto (si passa dai concerti di piazza alla musica da club…) che darà una scossa alla serata. Bisognerà vedere però se alla band basteranno  i voti degli amici rumeni e di qualcuno qua e là per guadagnarsi la finale. Quest’anno è dura. Parecchio. MINE VAGANTI. VOTO 7


8 ) SVEZIA/ Eric Saade -Popular (inglese) – Il pezzo è forte, poche storie. La Svezia tornerà in finale e rischia anche di finire sul podio. Lui farà strage di cuori, fra il pubblico delle giovanissime (e forse anche in una fetta di quello gay). La canzone ha le carte in regola anche per fare bene nelle nostre radio e nelle nostre charts. Ma il pubblico italiano saprà capire che se uno fa un numero dove ci muove un pò e fa cose fuori dallo “standard” (tipo chiudersi in una gabbia di vetro e uscirne spaccandolo) non è per forza roba trash? RILANCIO SVEDESE. VOTO 9

9) CIPRO/ Christos Mylordos- San Aggelos s’agapisa (greco) – Il singolo d’esordio del vincitore del talent show cipriota Performance. Una delicatissima ballata di grande atmosfera infarcita si sonorità elleniche, molto ben cantata, tutta da godere. Pensate a lui eliminato  e alla Grecia in finale. Dove sta l’errore? DELIZIOSAMENTE ETNICO. VOTO 8.5

10) BULGARIA/Poli Genova – Na inat (bulgaro) – E’una delle cose più belle della manifestazione. Prima di tutto perchè non è in inglese e poi perchè unisce molto bene il rock a sonorità tipicamente pop, tirando fuori un pezzo orecchiabile e radiofonico. Lei è brava, più corista e cantante da tv che artista da dischi, ma non sbaglia niente e tiene benissimo il palco. Se contasse solo la qualità la finale sarebbe scontata. Invece dovrà sgomitare. RILANCIO BULGARO. VOTO 9

11) EX REP. JUGOSLAVA DI MACEDONIA/ Vlatko Ilievski – Rusinka (macedone) – Ci fa muovere un pò, ci fa apprezzare i suoni tipici dei balcani che un pò mancano, in questa edizione. Però no, con tutta la buona volonta, più in là della normale amministrazione non si va. Alla fine, quando entra la fisarmonica, fa un pò strapaese. Che non è una cosa brutta, ma nemmeno aiuta. NON DECOLLA. VOTO 5.5

12) ISRAELE/Dana International- Ding Dong (ebraico, inglese)– Non è la cosa migliore della carriera di Dana, non è nemmeno la sua migliore interpretazione, ma il ritornello trascinante, che entra in testa in due secondi e la sua fama planetaria basteranno ampiamente per garantirle un accesso tranquillo in finale e un sicuro posto nei primi 10.  Tutto col minimo sforzo. Nota a margine. Qui si giudicano solo le canzoni e i cantanti, ma dato che se ne parlerà, ve lo anticipiamo, se non conoscete l’artista. Se ne siete rimasti colpiti dal fascino (a Dusseldorf vestirà Jean Paul Gautier, fra l’altro)  allora vuol dire che non vi siete accorti di niente: Dana International è transessuale. Chi pensa quel mondo con gli stereotipi della nostra tv sarà servito. VIVA LA DIVA. VOTO 8

13) SLOVENIA/Maja Keuc – No one (inglese) -Questa figlia di Slovenia’s got talent (per dirla all’inglese) è immensamente brava. E buca anche parecchio lo schermo, coi suoi 19 anni e il suo fascino indubbio. Ma il pezzo è una cosa normale. La strada per la finale è in salita. VOTO 6.5

14) ROMANIA/ Hotel FM – Change (inglese) – Il confronto con Paula Seling & Ovi dell’anno scorso era impari e infatti è perso, ma questa band rumena con cantante inglese ha comunque uno dei pezzi più belli del concorso. Un pop cantabilissimo, molto ben suonato, molto radiofonico, più acustico che elettronico, cosa che non guasta. Prima o poi il concorso arriverà a Bucarest, perchè da un pò di tempo fanno le cose molto bene. Non quest’anno, ma la finale e un buon piazzamente sono certi. ALLEGRIA. VOTO 9

15) ESTONIA/ Getter Jaani – Rockfeller street (inglese) – A tratti un pò Kerli sound, per restare in tema di cose estoni, il pezzo è bellissimo, fuori dagli schemi perchè non è un pop come siamo abituati a sentirlo, col ritornello che svicola nel rock e lei che si muove agevolmente sul palco ed a livello vocale. Non ci fossero stati  avversari forti, avrebbe potuto giocarsi la vittoria, lotterà per il podio. Il pezzo, fra l’altro è dello svedese Sven Lohmus, l’autore del capolavoro estone del 1009, “Randajad”. La ragazza è del 1993, non ha ancora 18 anni: in Estonia dev’esserci l’aria buona, perchè crescono bene. TALENTO. VOTO 9

16) BIELORUSSIA/ Anastasia Vinnikova – I love Belarus (inglese)– Sagra di paese, con tanto di ballerine che si esibiscono nel Kasaciof. E’ancora  più brutto, se possibile, del  precedente, che è stato squalificato (qui il post). Lei, con quella faccia,  è già miss Eurovision Song Contest, senza dubbio, ed è l’unica cosa bella della performance bielorussa. ARIDATECE DIMITRI KOLDUN. VOTO 4

17) LETTONIA/Musiqq – Angel in disguise (inglese) – Simpatico pop radiofonico e cantabile, ma nella selezione lettone c’era roba migliore. Passeranno via molto rapidamente, ma lasceranno comunque al pubblico italiano  l’idea che da quelle parti si fa buona musica, Il gruppo si scrive con due Q e non con due C come nel video. NELLA MEDIA. VOTO 7

18) DANIMARCA/ A friend in London- New Tomorrow (inglese). Il pezzo parte male con una accusa di plagio che potrebbe anche penalizzarlo (qui il post), e sarebbe un peccato. Perchè è una delle canzoni migliori del lotto, un indie pop orecchiabilissimo, che conferma la Danimarca come uno dei paesi migliori d’Europa a livello di produzioni pop. Lotta per un posto sul podio coi vicini estoni, se tutto fila liscio.  E piacerà parecchio anche alle nostre radio. SICUREZZE DANESI. VOTO 9.5

19) IRLANDA/ Jedward – Lipstick (inglese). Rischia di andare in finale perchè hanno pescato il 19, l’ultimo numero, a ridosso della chiusura delle votazioni. Ma si commenta da sola. W.C. (giurie tecniche, per favore, pensateci voi) VOTO 2

PAESI GIA’ FINALISTI CHE TRASMETTONO E  VOTANO (Finale giovedì 14, ore 21 diretta Rai 2, Koper Capodistria, RTSI Svizzera, San Marino RTV, Eurovision.TV)

11) FRANCIA/ Amaury Vassili – Sognu (lingua: corso) – Il più giovane tenore del mondo in attività nel tempio del pop con una canzone che resiste alla tentazione del crossover. L’effetto Bocelli, il talento canoro indubbio  e l’arrangiamento maestoso fanno di questo pezzo uno dei gioielli assoluti della manifestazione. Si, siamo lontani dal pop, ma in fondo nel 2006 lo erano anche i Lordi. Si gioca la vittoria con i Blue, anche grazie alla probabilissima messe di voti che arriverà dall’Italia. Poi però aspettiamo di sentire la versione “originaria” di questo pezzo in lingua corsa, che invece era in italiano, come tutte le ultime canzoni del tenoretto. ALTRA CATEGORIA. VOTO 9.5

12) ITALIA/ Raphael Gualazzi- Madness of love(Follia d’amore) (italiano, inglese) – Come è evidente, non possiamo dare un voto alla canzone che ci rappresenta, ma solo tifare per lei.Solo due cose, a corredo. La prima: noi avremmo lasciato tutto il pezzo sanremese in italiano. La seconda. Non sarà un brano negli standard del concorso, ma si stacca veramente dalla media. Un rientro in grande stile. DAI RAPHAEL!

16) GERMANIA/ Lena – Taken by a stranger (inglese) – Un ottimo elettropop dal sound molto anni ’90 che conferma le buone cose del team di produzione dell’artista tedesca. Difende il titolo, come non succedeva ad un artista dal 1959. Canta senza ambizioni di vittoria, per raccogliere l’affetto del pubblico, ma nonostante questo si piazzerà benissimo.  Li è la dimostrazione di a cosa serve partecipare all’Eurovision Song Contest: a Marzo 2010 era una ragazza che si stava preparando alla maturità, oggi ha vinto 2 dischi di platino e 3 d’oro con la canzone, il disco di platino con l’album, gudagnandosi la vetta in 10 paesi e le charts in mezza Europa. Sicuri che la rassegna non aiuti la musica? RICONFERMA. VOTO 8



7 Risposte

  1. ho visto il borsino scommesse, curiosamente è testa a testa tra le 2 coppie gemelle! nn so se è un bene

    • mi spiego meglio: mi riferisco a chi si qualifica nella seconda semi. Prima i Jed erano certi, ora sono a rischio. Speriamo bene!

  2. Sarò impopolare, ma pazienza: io tutto questo entusiasmo che leggo in giro per la canzone bosniaca non lo capisco… io la trovo davvero brutta!!

    • ma sono gusti! pensa ke a me piaciucchia I love Belarus! Ho detto piaciucchia

      • I gusti sono sacrosanti, per carità (se è per questo a me piaciucchia il Portogallo 🙂 )! È solo che sono stupito del tanto successo che ha ovunque io legga…

  3. Io non capisco perchè i Jedward no e Eric Saade sì. La pochezza della canzone e del (dei) cantante (i) è la stessa, ma almeno i primi non credono di fare buona musica.

  4. il 12 maggio il mio voto x …. Israele 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: