Eurovision Song Contest 2011: le canzoni della prima semifinale (e due Big 5)

Come ogni anno eccoci giunti all’appuntamento con la nostra personale (e soggettiva) valutazione delle canzoni in concorso al prossimo Eurovision Song Contest, che si svolgerà il 10, 12 e 14 maggio a Dusseldorf in Germania. Vi proponiamo i brani divisi per semifinali e in fondo alle due mettiamo – per motivi di spazio – i paesi direttamente finalisti chiamati a votare. Passano le prime 10, votazione mista televoto-giurie. CLICCANDO SUI TITOLI TROVATE IL BRANO

PRIMA SEMIFINALE (10 maggio, diretta San Marino RTV, RTSI Svizzera, Eurovision.tv ore 21):

1) POLONIA/ Magdalena Tul- Jestem (polacco): Ha resisitito alla tentazione dell’inglese, pur avendone inciso la versione anglofona per rispetto del pubblico. Elettropop di buon livello, più che altro però è lei che buca lo schermo. Anche troppo. COINVOLGENTE : VOTO 7.5

2) NORVEGIA/Stella Mwangi- Haba Haba (inglese, swahili): Si va bene, si canticchia, ma insomma. Lo Waka Waka un anno dopo, viva la fantasia. C’era in giro roba infinitamente meglio, ma del resto in Norvegia hanno già dato. Capacità vocali dell’artista, almeno a livello live, totalmente inesistenti. Canta per seconda, non è nemmeno così scontato l’esito. VOLEVO ESSERE SHAKIRA. VOTO 6.5

3) ALBANIA/Aurela Gace- Feel the passion (inglese, albanese): Con l’arrangiamento Made in Usa ha guadagnato in qualità, ma l’effetto è sempre quello di Anna Oxa all’ultimo Sanremo. E l’esito, probabilmente, il medesimo. SOFISTICATA. TROPPO. VOTO 6.5

4) ARMENIA/Emmy – Boom Boom (inglese) – Allegro disimpegno in salsa etno pop. Ma la versione iniziale aveva più ritmo nel ritornello. La canticchieremo senza dubbio, ma basteranno i voti amici? TORMENTONE: VOTO 8.5

5) TURCHIA/ Yuksek Sadakat – Live it up (inglese) – Un pò di sano rock, che ormai dopo i MaNga, la scia è tracciata. Si è vero, sembra un pò la roba dei Clash. Ma sono bravi e danno un sacco di carica.  La finale è scontata, il podio meno, ma ci girano attorno.  ENERGIA. VOTO 9

6) SERBIA/Nina- Caroban (serbo) – Segue il trend del momento, ma il suo pezzo deliziosamente vintage è una piccola perla preziosa. In una semifinale tiratissima, però rischia di perdersi nel mucchio. Loro fuori e la Norvegia dentro, sarebbe un gran peccato. Lei poi è graziosissima, il che non guasta. NINA ZILLIVIC. VOTO 8.5

7) RUSSIA/ Alekseij Vorobyov- Get you (inglese) : Un fondo di cassetto di RedOne, il paroliere di Lady Gaga, impastato su una scarsa base dance. Perchè la Russia è la Russia, altrimenti andrebbe fuori a calci. INUTILE. VOTO 5

8 ) SVIZZERA/Anna Rossinelli – In love for a while (inglese): Una delle perle della rassegna. Canzoncina leggera con ritornello orecchiabile su una base che accenna al jazz. Contrabbasso e chitarrina. E lei che non è niente male, molto ragazza della porta accanto. Entra in testa in cinque secondi. Se va bene se la gioca con San Marino, se va male vanno a casa in due. Purtroppo. DELIZIA VOTO 9.5

9)  GEORGIA/ Eldrine- One more day (inglese) . Se vi piace il genere dei Linkin Park, è un gran pezzo.  Energia, vocalità, la giusta grinta. Una delle cose più centrate e moderne dell’edizione. Ma in una rassegna votata al pop, è una corsa ad ostacoli. GIOVANE. VOTO 8

10) FINLANDIA/Paradise Oskar – Da Da Dam (inglese) – Leggera e delicata. Come la ballata di Tom Dice l’anno scorso. Solo che lui non è Tom Dice e non ha lo stesso appeal. CLONE. VOTO 7.5

11) MALTA/Glen Vella- One life (inglese): Poi i maltesi si lamentano che vanno sempre fuori al primo turno. PER CARITA’. VOTO 3

12) SAN MARINO/Senit – Stand by (inglese): Fresca, radiofonica. Una ballata soft rock cantata ottimamente da una artista di grande  livello. Se contasse solo la qualità non c’è partita, sarebbe in finale in carrozza. Invece se la dovrà sudare e chissà se basterà dare il massimo. DITA INCROCIATE. VOTO 9.5

13) CROAZIA/Daria Kinzer – Celebrate (inglese): Una bella canzone pop, non esattamente originale nel sound (tutt’altro, da noi l’avremmo sentita negli anni ’90) ma si fa apprezzare. La ascolti, ti muovi sulla sedia, fai si con la testa. Uno dei pezzi più eurofestivalieri. MOVIMENTO. VOTO 8

14) ISLANDA /Sjonni’s Friend- Coming home (inglese) – Melodicamente è una delle cose più gradevoli. Leggerissima, scivola via e si canticchia che è un piacere.  In islandese non avrebbe dato fastidio a nessuno, in inglese invece questo pezzo cantato dagli amici dell’autore tragicamente scomparso un mese prima di poterlo proporre al pubblico,  può sparigliare le carte. E il contrappunto di tromba è una bellezza. SJONNI SARA’ CONTENTO. VOTO 8.5

15) UNGHERIA/ Kati Wolf- What about my dreams? (inglese, ungherese) – Debuttare a 37 anni, dopo X Factor. Praticamente come Matteo Becucci. Un bel pezzo pop, radiofonico, ben cantato. Molto eurofestivaliero, molto più potente di quello croato però. Anche questo, di metà anni ’90, ma in fondo chissenefrega. Attenzione a darli fuori per scontato. SORPRESE MAGIARE. VOTO 9

16) PORTOGALLO/ Homens da Luta- A lutà è alegria (portoghese). Garofani all’occhiello, pugni chiusi, bandiere rosse, megafono arringa-folle, magliette del Che nel video. E cantato in coro, come gli inni di partito.  La canzone è anche inascoltabile, ma in questo caso è un dettaglio. FUORI LA POLITICA DAL CONCORSO. Non Classificati

17) LITUANIA/Evelina Sasenko- C’est ma vie (inglese, francese)- Una noiosa ballata cantata da una interprete superba, che ci regala gli unici due versi in francese dell’edizione.  Canta per terzultima, potrebbe bastarle per la finale. Ma magari anche  no. STANDARD. VOTO 6 (per la voce straordinaria dell’artista)

18) AZERBAIGIAN/Ell & Nikki – Running Scared (inglese) – Gli azeri pescano di nuovo la canzone in Svezia e zitti zitti, senza alcun credito iniziale, se ne escono con una delle cose migliori. Ballata radiofonica, non convenzionale, molto ben cantata, ottimamente costruita. Il numero 18 poi, li mette al riparo da qualsiasi rischio. Finale ad occhi chiusi, poi faranno bene. VOTO 9

19) GRECIA/Lukas Giorkas ft Stereo Mike- Watch my dance (inglese, greco)– Si ok, moderna è moderna. Ma se volevano distaccarsi dal loro clichè avevano solo l’imbarazzo della scelta. Nè carne, nè pesce.  Finale Ma solo perchè la Grecia è la Grecia. Che se una canzone così la cantava Cipro finiva giù dalle scale in cinque secondi.  FORTUNATI. VOTO 5

PAESI GIA’ FINALISTI CHE VOTERANNO

14) GRAN BRETAGNA/ Blue – I can Intendiamoci, hanno scritto e cantato di meglio. Ma la canzone strizza l’occhio all’attuale mainstream radiofonico e si inserisce appieno nei nostri tempi, che non è poco. E poi in questo caso, basta il nome a risvegliare orde di mai sopiti fans in giro per il mondo. Stanno promuovendosi al meglio, a meno di cataclismi, si giocano la vittoria in un derby sulla Manica con la Francia. TI PIACE VINCERE FACILE. VOTO 8

22) SPAGNA/Lucia Perez- Que me quiten lo bailao Il cuore e la passione per le cose iberiche ce la fanno apprezzare, insieme allo sforzo messo per migliorare l’iniziale impostazione minimale. Così il pezzo ha un senso e almeno ha il pregio che entra nelle orecchie in un attimo. Ma il pop spagnolo, quello vero, è lontano un miglio. E se passassimo alle selezioni interne? CON STIMA. VOTO 7.5 (nota bene: 7 è il minimo da cui partiamo per la Spagna…)

 

 


 

4 Risposte

  1. Non so se la sua uscita avrebbe rispettato i tempi utili per la presentazione all’ESC, ma il vero colpaccio per la Spagna sarebbe stato presentare “Ya es la hora” di Salmah!!! Sarebbe stata una vittoria molto probabile (e a mani basse!).

  2. Grandissimo quando dici xkè X è X. Lasciando intendere che 6 posti sono andati e sarà durissima battaglia x 3.

  3. La canzone della Spagna ha il potere di scivolarmi addosso e non lasciarmi niente come poche altre.

  4. Ungheria !!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: