Junior Eurovision Song Contest 2011: all’Eurofestival dei bambini debutta San Marino (e l’Italia pensa al futuro)

Non c’è solo l’Eurovision Song Contest dei grandi. Da qualche anno, precisamente dal 2003 esiste anche lo Junior Eurovision Song Contest, ovvero l’Eurofestival versione bambini, riservato ad autori ed interpreti dai 10 ai 16 anni. Una manifestazione, questa, parallela all’Eurofestival maggiore, che ha sempre mostrato canzoni di buon livello (considerando che si tratta di motivi per bambini in gran parte scritti dagli stessi) ma che è un pò in declino. All’edizione 2011, che andrà in scena il 3 dicembre a Erevan in Armenia, al Karen Dermirchyan Complex, erano iscritti appena 11 paesi, tutti dell’est meno l’Olanda, il Belgio e la Svezia.

Si erano registrati anche i ritiri di paesi in passato protagonisti come Malta e Romania. E invece, nelle ultime ore si è registrata niente meno che la notizia del debutto – ufficiale e confermato – della Repubblica di San Marino. Tutto ci si attendeva, meno che la piccola Repubblica e la sua tv per metà finanziata dalla Rai entrasse in questo evento. San Marino porterà dunque la canzone italiana anche all’Eurofestival dei piccoli: è già confermato infatti che il brano sarà interamente  in italiano (al contrario del festival maggiore, qui è obbligatorio cantare almeno in parte nella propria lingua). Non sono ancora note le modalità di selezione dell’artista, ma è facile pensare che, sopratutto dopo le recenti polemiche, si punterà su una rappresentanza nativa sammarinese. Capo delegazione sarà Alessandro Capicchioni.

Ma la notizia forte è un’altra. Sietse Bakker, supervisore dell’evento, ha dichiarato che c’è stato grande interesse anche da parte della Rai per una partecipazione italiana, che nel 2011 non si sarebbe concretizzata solo per ragioni di tempo e che l’Italia potrebbe entrare nel 2012 (insieme al probabile ritorno di Spagna e Serbia). Il che lascia ben sperare anche in vista del futuro relativamente all’Eurofestival dei grandi, anche se con ogni probabilità la Rai sarà ai nastri di partenza a Baku 2012. 

L’edizione 2011 dello Junior Eurovision Song Contest come detto andrà in scena in Armenia e per la prima volta, si svolgerà nel paese che ha vinto l’anno prima: nel 2010 vinse infattiVladimir Arzumanyan, che aveva scritto parole e musica della sua “Mama”. Parteciperanno alla manifestazione: Armenia, Belgio, Bielorussia, Georgia, Lituania,Macedonia, Moldavia, Olanda, Russia, San Marino, Svezia, Ucraina.

Due le novità introdotte. La prima: considerato il target di pubblico l’orario di partenza è stato anticipato alle 19.30 italiane, visto che in Armenia saranno già le 22.30. La seconda: l’annuncio dei voti (il meccanismo è lo stesso dell’Eurofestival dei grandi:  50% televoto, 50% giurie e classifica da 12 a 1) vedrà i portavoce nazionali (sempre bambini) dire tutti e 10 i voti e non solo i primi tre, visto il ridotto numero di partecipanti. Si voterà solo alla fine delle esibizioni. L’evento sarà ovviamente trasmesso su San Marino RTV.

3 Risposte

  1. Io vorrei Gaia e Luna per l’Italia nel 2012.
    Avranno 12 e 15 anni.

  2. “anche se con ogni probabilità la Rai sarà ai nastri di partenza a Baku 2012”.

    È una tua speranza, un sogno.. o sai qualcosa che non sappiamo? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: