Tutto pronto ad Orvieto per Umbria Folk Festival: Caparezza e Almamegretta ospiti d’onore

Torna una grande manifestazione di musica, suoni e colori d’Italia in una delle città di più affascinanti e suggestive del nostro paese, vale a dire Orvieto, in provincia di Terni. Giovedì 25 agosto  in Piazza del Popolo, prenderà infatti il la V edizione di Umbria Folk Festival, straordinario appuntamento estivo con musica, enogastronomia, tradizioni popolari e culture diverse.  Dopo l’apertura del festival giovedì 25 agosto con Caparezza, il cui concerto (il tour che porta in giro le canzoni del suo ultimo album “Il sogno eretico” ma anche gli altri brani celebri) è già un grande successo in prevendita, l’attenzione è rivolta alla data di venerdì 26 agosto.

Il quella data si terrà infatti la “Festa della Terra”, che prevede il concerto del cantautore folk Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana (ore 21.30). Sparagna, uno dei maggiori  rappresentanti del folk del Centro e Sud Italia, sarà accompagnato da illustri ospiti, tra cui il frontman degli Avion Travel, Peppe Servillo, il cantore partenopeo Antonio O’ Lione ed i Poeti in Ottava Rima, direttamente dalla Toscana. Una grande festa-concerto ricca di canti e balli della tradizione popolare.

Alle ore 18.30 (Piazza del Popolo – Piazza Vivaria) I battitori di Chitignano proporranno la rievocazione delle vecchie tradizioni contadine della battitura del grano, evento importante che un tempo rappresentava occasione d’incontro e di festa. Per tenere vive nel tempo le tradizioni contadine della nostra terra, I Battitori di Chitignano “ricreeranno” la battitura con trattore e trebbia degli anni ’40-’45 e la battitura con macchine (a braccia) originali del 1916, dando vita così ad uno scorcio assolutamente realistico della realtà contadina d’inizio del secolo scorso. Uno spettacolo unico ed irripetibile, che certamente lascerà un segno nella memoria dei più adulti e nell’immaginario dei più giovani.

Alle ore 20.00, la suggestiva Cena della Terra in piazza prevede un ricco menù di piatti tipici tradizionalmente legati ai prodotti della terra ed alle ricette contadine rielaborate sapientemente dallo Chef del Ristorante Al San Francesco – Gruppo Cramst  Francesco Abbatepaolo. Originario della Puglia, Abbatepaolo ha sperimentato realtà culinarie di tutta Italia, fino ad approdare ad Orvieto dove propone un’apprezzatissima cucina che rispecchia le sue origini coniugate con tradizione e contemporaneità. Per info e prenotazioni tel. 338.6671201  info@cramst.it

La cena sarà accompagnata da musiche e balli della tradizione umbra e toscana proposti da Agilla & Trasimeno e I Maggiolini, gruppi folkloristici che mantengono vivi i canti della cultura popolare e della civiltà contadina altrimenti destinati a perdersi. Sabato 27 sarà la volta prima di Mohamed Reza Mortazavi, l’artista persiano considerato il miglior suonatore di tombak (tipico tamburo della zona) al mondo e poi di Enzo Avitabile e i Bottari di Portico. Chiusura domenica 28 con la grande reunion di Raiz e gli Almamegretta in occasione dei 20 anni dalla nascita della mitica band partenopea, preceduti dalla Zastava Orchestar, gruppo rom che propone musica balcanica. Per il programma completo e tutte le informazioni sul festival: www.umbriafolkfestival.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: