“White nights” e “Sun of a gun”, esplode il fenomeno Oh Land

Dalla danza classica alla musica, passando per il più popolare talk show americano. La carriera di Nanna Oland Fabricious, 26 anni, danese, in arte Oh Land, è sbocciata quasi per caso. Si è infatti avvicinata alla musica dopo essere stata allieva delle accademie nazionali danese e svedese di danza ed aver dovuto interrompere la nascente carriera per una frattura spinale ed un’ernia al disco.  Si è trasferita a Brooklyn e lì la sua musica, le sue sonorità molto particolari, alternative, non sono passate inosservate.

Un album d’esordio pubblicato solo in Danimarca, poi la grande occasione: il passaggio al David Letterman Show, dove la bionda danese ha presentato “Sun of a gun”, il primo singolo del nuovo album che porta il suo nome.  Il paragone con altre artiste fuori dagli schemi, come ad esempio Florence & The Machine, è immediato, il successo anche, tanto da entrare anche nelle charts Usa e da guadagnarsi un tour negli Usa a supporto di una band storica come Orchestral Manouvres in The Dark (quelli di “Enola gay”) e dell’australiana Sia. Ora esce “White nights”, secondo singolo. Molto bello, magari non immediatissimo, ma di ottimo spessore e molto originale dal punto di vista melodico.