“Cometas por el cielo”: La Oreja de Van Gogh sfornano un capolavoro

Qualche settimana fa avevamo messo l’accento su “La nina que llora en tus fiestas”, il nuovo singolo de La Oreja de Van Gogh che anticipava l’album “Cometas por el cielo”. Ebbene, l’album è arrivato e come preventivanbile, nonostante il primo singolo un pò spiazzante rispetto alle produzioni precedenti, è veramente una straordinario. Sonorità pop rock modernissime, che raramente sentiamo nelle cose di casa nostra. Los 40, il principale network privato, ne sta facendo una grande pubblicità e onestamente il prodotto lo merita.

Mi calle es Nueva York” è un vero capolavoro, che unisce la canzonetta orecchiabile al sound più rock, ma  un pò tutte le canzoni sono interessanti. Ad esempio “Paloma blanca“. La voce di Leyre Martinez, la cantante prodotto di X Factor che ha preso il posto di Amaia Montero, si fonde molto bene con le loro melodie. “Dia cero” , altrettanto rockeggiante oppure  “Las noches que no mueren“. Difficile sceglierne una.

Poi naturalmente, c’è la classica tracktitle dal sound elettropop.  Proseguendo alla scoperta delle tracce, ascoltate “El tiempo a solas” , “Promesas del Primavera“, altro brano candidato ad uscire come singolo, “Un minuto mas”, più delicata e romantica, “Mientras quede por decir una palabra”, più canzonetta, e infine “Esta vez non digas nada“. Per chi compra su I Tunes poi c’è anche la bonus track “Epifania”.  La Spagna si conferma terra di grandi band.