“Anch’io” (e altre canzoni): l’ironia di Pierluigi Colantoni

A 35 anni ecco arrivare sulle scene uno dei musicisti più interessanti del panorama indipendente, il romano Pierluigi Colantoni. La canzone di lancio si chiama “Anch’io” e segna il suo passaggio all’etichetta Carosello, che sta facendo incetta di giovani talenti. Il singolo anticipa l’album in uscita, il secondo di Colantoni dopo il concept album “Soluzioni co-abitative”, nato dopo una serie di live.

Cantautore, semifinalista quest’anno a Musicultura col brano “Casadolcecasa”, Colantoni fa dell’ironia la sua cifra compositiva, come si può ascoltare anche nel surreale brano “Ikea“. Il singolo che trovate sopra è accompagnato da un’operazione di co-branding con il più importante portale di dating online (quello citato nel testo…) tramite l’interazione fra il sito ufficiale della canzone www.anchio.me e il sito di dating, dove il brano è scaricabile gratis dagli iscritti.

Eurodanceweb Awards 2011, aperte le votazioni: Dj Ross ft Sushy per l’Italia

Partita l’edizione 2011 degli Eurodanceweb awards, la manifestazione che elegge ogni anno, tramite la votazione di dj, esperti e giornalisti di tutto il mondo (e anche tramite una votazione parallela indipendente del popolo della rete), la canzone dance più bella d’Europa. Nelle ultime due edizioni i vincitori (Angie Be nel 2009 e Inna nel 201o), sono diventati dei veri fenomeni internazionali. L’Italia quest’anno è rappresentata da U got the love di Dj Ross ft Sushy, il primo voce e dj dell’emittente radiofonica M-2-0. La manifestazione è ideata dall’italiano Boris Zuccon.

Anche quest’anno diversi nomi importanti in lizza. Il Portogallo schiera “Sobrevivo” di Carla Moreno, già in gara alle selezioni portoghesi per l’Eurofestival; l’Islanda propone invece Hera Bjork ft Haffi Haff. Duetto interessante, di cui avevamo parlato, in gara per la Francia, quello fra il franco-elvetico Quentin Mosimann e Sheryfa Luna, grandi favoriti per la vittoria, mentre Jodie Connor ft Tinchy Stryder rappresentano il Regno Unito.

Calano l’asso anche la Danimarca con Michael Rune ft Nadia Gattas, l’Irlanda con i Jedward (ma basta!), la Svezia con “In the club” di Danny Saucedo, direttamente dal Melodifestivalen e la Romania campione  in carica con i Radiokiller. Come al solito, il vincitore sarà reso noto in diretta radiofonica il 31 dicembre. Le canzoni sono ascoltabili e  votabili on line, andando a questo link.