“Trecentoventi”, ecco il nuovo album di Emanuele Dabbono

Si riaffaccia sulle scene musicali Emanuele Dabbono, terzo classificato nella prima edizione di X Factor. Dopo il suo primo EP di inediti, si ripropone insieme alla sua band storica, i Terrarossa. “Trecentoventi” esce per la Horus Music, una etichetta indipendente e propone il cantautore ligure, docente anche all’accademia della Musica di Genova, secondo le sonorità pop rock che gli sono proprie.

Sopra trovate “Pacifico”, il primo singolo che aveva anticipato l’uscita del lavoro, un buon pezzo, radiofonico. Ma eccovi anche altre tracce. Per esempio “Disertore”, canzone contro la guerra oppure quella “Ho ucciso Caino” che nel 2010 fu presentata alle selezioni del Festival di Sanremo, sezione Giovani. E ancora “Corpi”, in versione live, oppure la versione acustica di “L’oro si aspetta”. Le tracce, tutte inedite, sono 14 e con lui come detto, suonano i Terrarossa ovvero  Alessandro Guasconi basso (è anche produttore e fonico del disco) e  Giuseppe Galgani chitarre e Senio Firmati batteria e percussioni.