X Factor 5, prima puntata: nel derby livornese esce Rahma Hafsi

La prima puntata di X Factor 5, offre subito un ballottaggio tutto livornese: esce Rahma Hafsi, restano Le 5. Elio e Morgan danno sfoggio di cultura musicale notevole, ma la cosa più bella della serata l’ha detta Miguel Bosè riferita a Jessica Mazzoli: “Sembri Nina Hagen”. Esatto. Il look è quello, per chi conosce l’artista.

La voce e lo stile, magari no, ma l’idea è arguta lo stesso. Arisa invece è più emozionata dei suoi cantanti e mostra più di qualche problema con l’inglese. Ma tant’ è. La serata è stata commentata in diretta su Twitter e il commento più bello è del collega del Corriere della Sera Andrea Lanfranchi: “Ma voi comprereste un disco di un gruppo che si chiama I Moderni (nome dato da Elio ai FreeChords?)”. Ecco, appunto. Sotto, le nostre valutazioni

DONNE 16-24 ANNI

NICOLE TUZII – And I’m telling you I’m not going da Dreamgirls (Jennifer Holliday) – Vocalmente impressionante ed impeccabile, soprattutto considerando i suoi 17 anni. Non ha vinto a caso il Premio Mia Martini. Bisognerà sentirla su canzoni dove i virtuosismi vocali contano meno, più pop e meno da musical. Non vorremmo facesse la fine di Daniele Magro. Ma per adesso, è difficile dire che non sia eccezionale. VOTO 9

FRANCESCA MICHIELIN – Someone like you di Adele

Il pezzo le calza a pennello. Il confronto è durissimo perché l’inglese  ha una delle voci migliori adesso in circolazione. Lei non cerca di imitarla, si appoggia delicatamente sul pezzo e si fa trasportare. A un primo ascolto, sembra più versatile della quasi coetanea Nicole (lei ne ha 16).  Canta scalza, novella Sandie Shaw. VOTO 8

 JESSICA MAZZOLI – Caffè nero bollente di Fiorella Mannoia

Il pezzo della Mannoia sembra mixato sulla base ritmica di “Gianna” di Rino Gaetano. L’effetto che ne scaturisce è interessante, l’interpretazione della giovane sarda non  chiarisce fino a dove può spingersi, ma nella loro manche c’è chi ha cantato peggio. Se la cava, tuttavia bisogna risentirla su cose diverse. VOTO 6.5

 UOMINI 16-24 ANNI

 VINCENZO DI BELLA- Azzurro di Adriano Celentano

Interpretazione molto teatrale per il più cantautore del gruppo. Forse  l’arrangiamento curato da Morgan, parecchio estremo, non lo valorizza appieno, ma lui entra dentro la canzone e ci sta dentro alla perfezione.  Con arrangiamenti  più lineari può esplodere del tutto. VOTO 7

 VALERIO DE ROSA– Misfit dei Curiosity killed the cat

Pilastro della musica da discoteca degli anni’80 ma forse poco noto al grande pubblico, il brano gli scivola via bene. Paga forse un po’ l’emozione all’inizio, si scioglie strada facendo. Convince un po’ e si e un po’ no, non per la voce che è molto bella, ma perché forse come prima volta lo si poteva mettere più a suo agio. VOTO: 6

DAVIDE PAPASIDERO – My way di Frank Sinatra.

My way in versione techno. Frank Sinatra e l’autore Claude Francois si saranno rivoltati nella tomba. Lui è bravo. Grande presenza scenica, tiene bene il palco. Carico come una molla, dà l’idea di uno che potrebbe cantare parecchie cose. Dovrà però controllare la voglia di strafare che qua e là l’ha fatto sbagliare. Ma no, questa versione, per favore, no. VOTO 7.5 (al cantante)

 OVER 25

 CLAUDIO CERA – My immortal degli Evanescence

Canzone da donne, non facile. Ma lui riesce a renderla credibile. Leggero, senza strafare, molto di atmosfera, è una delle sorprese del bootcamp. Sicuramente uno che su pezzi pop rock può dire molto. VOTO 7.5

RAHMA HAFSI- Streetlife di Randy Crawford e Blame it to the boogie dei Jackson Five – Scelta facile per le sue doti vocali, ma del resto siamo alla prima puntata e questa è ancora una vetrina.  Gran divertimento al ballottaggio sui Jackson Five, bene  anche a cappella, dove però Le 5 vincono nettamente. Tutto liscio come l’olio per la giovane tunisina di Livorno, ma la sensazione è che sia come un tappo di bottiglia che doveva ancora saltare. Purtroppo va a casa, è un peccato: contro uno sfidante diverso sarebbe rimasta VOTO 6.5

 ANTONELLA LO COCO  -What else is there? dei Royksopp

Scelta giusta, pezzo di nicchia, non molto popolare (anzi, per nulla) ma la canzone è parecchio bella e molto pop e oltretutto cantata benissimo. Ha esperienza di live (ha aperto diversi concerti di big importanti) e si vede perché tiene bene il palco senza alcuna emozione. In più ha una bella faccia, buca lo schermo e una ottima voce. VOTO: 8.5

 GRUPPI VOCALI

 CAFE’ MARGOT – 50mila di Nina Zilli

Arrangiamento interessantissimo sul pezzo dal sapore retrò della cantautrice piacentina. Fanno le cose per benino, si sente che sanno fare buon uso della voce. Lavorandoci sopra potrebbero dare grosse soddisfazioni. VOTO 7.5

 I MODERNI – Overdose d’amore di Zucchero

Bravi sono bravi (però c’è stato qualche errorino qua e là), la ragazza tocca anche picchi importanti, ma la sensazione è che il brano, nonostante il buon arrangiamento  non li valorizzi, nel senso che non si presta molto ad una interpretazione corale. Verrebbe voglia di sentirli cantare acappella, uscirebbero fuori meglio.  VOTO 7

 LE 5 – Birdland degli Weather report e I get around dei Beach Boys

Classico esempio di brano assai più famoso del titolo. Pezzo jazz non semplicissimo per un esordio, ma loro hanno dato un bellissimo esempio di come si possa cantare tutte e cinque insieme rendendole quasi all’unisono. Molto interessanti, tecnicamente perfette. Bene anche al ballottaggio e a cappella. Lavorandoci su e con cose magari meno complesse, potrebbero farci divertire.  Onestamente, non si capisce perché siano finite al ballottaggio, dal quale poi si salvano. VOTO: 8

2 Risposte

  1. Più il programma va avanti e più sono sorpreso sia dalla qualità dei ragazzi sia dalla giuria…

  2. Concordo con Alberto. Non ho seguito le precedenti edizioni, quindi non sapevo come sarebbe stato questo talent: sinceramente non mi aspettavo un livello musicale così elevato. Ammetto che alcuni/e cantanti che durante le selezioni non m’avevano entusiasmato (come Davide e Antonella) si sono riscattati, mentre altri (Jessica, i Moderni e Valerio) ancora non mi convincono.

    In ogni caso, se la maggiorparte dei partecipanti riuscirà a mantenersi su questi standard anche nel proseguo del programma, assisteremo ad uno show musicale davvero entusiasmante! 🙂

    ps: grande ospite Miguel Bosé…peccato non l’abbiano fatto esibire 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: