“In meiner mitte”, la leggerezza retrò di Annette Louisan

Lei si chiama Annett Päge, ma si fa chiamara Annette Louisan. In Germania, dove è nata, è un piccolo fenomeno. Perchè è riuscita a rendere popolare la sua musica decisamente lontana dai gusti tedeschi, che mescola la chanson francese al soul ed al jazz della sua formazione, insieme con Bossa Nova, Tango. Il tutto fuso nel pop e combinato con melodie orecchiabilissime, cantate in tedesco.

Quattro album prima di “In meiner mitte”, che è appena uscito, tre dischi di platino e sei d’oro. E l’ultimo lavoro è davvero interessante. Sopra trovate la leggerissima “Pärchenallergie”, mentre  a questo link trovate “Verschwinde”. IQui invce, la trovate nel live acustico di “Wurdest du?”. Un piacere per le orecchie davvero.  E un’artista che meriterebbe davvero una maggiore attenzione anche fuori del mondo germanofono.