Eurovision Song Contest 2012: la Svizzera sceglie i ticinesi Sinplus. Ma è nata la stella Chiara Dubey (e che bravi i Zé Flying Zézettes Orchestra)

La Svizzera all’Eurovision Song Contest 2012 parlerà italiano: la finalissima che si è svolta alla Bodensee Arena di Kreuzlingen ha infatti incoronato i fratelli Ivan e Gabriel Broggini di Losone, Canton Ticino, meglio noti come Sinplus. Accompagnati sul palco dal bassista Gianluca  Monforte e dal batterista Remo Monforte, anche loro ormai parte del gruppo,  hanno vinto col brano molto radiofonico “Unbreakable“.

Il Canton Ticino torna dunque a rappresentare la Svizzera dopo Paolo Meneguzzi nel 2008 (“Era Stupendo”), che però fu selezionato internamente. Il cantante italo-ticinese fra l’altro ha commentato la finale per Rsi La 2 insieme a Clarissa Tami e ripeterà l’esperienza a Baku. L’ultimo ticinese a vincere una selezione nazionale svizzera è stato Piero Esteriore che si impose con la non memorabile “Celebrate“, poi zero punti all’Eurofestival.

La finale svizzera è stata un trionfo per la tv di lingua italiana, visto che al terzo posto, incoronata da tutti come vincitrice morale si è piazzata l’altra rappresentante di Rsi, la 18enne di Ronco sopra Ascona, cantautrice esordiente e studentessa al Liceo Cantonale di Bellinzona, col bellissimo brano “Anima nuova“. Chiara Dubey ha colpito per la semplicità, sua e del pezzo e per la voce straordinaria, oltrechè per la grande timidezza che però non ha inficiato la sua prestazione. Sopra, c’è l’audio del pezzo, qui l’esibizione alla finale regionale di Rsi  che si è tenuta al Temus di Agno e qui quella in versione ridotta sul palco di Kreuzlingen.

Un usignolo davvero, con un pezzo delicatissimo, dolcissim,o dedicato alla nascita della figlia del suo insegnante di violino. Ben cantato e ben suonato (gli arrangiamenti sono dell’altor giovanissimo ticinese Filippo  Leoni, con lei sul palco). Soprattutto, un’interpretazione che ha toccato il cuore.  Una ragazza di grandi prospettive, attendiamo l’uscita del singolo, lo merita.

Continua a leggere