Sanremo 2012/Retropalco: venire ripescati porta bene…

Un’altra serata chilometrica. E senza nemmeno Adriano Celentano. Di questo passo, domani sera, giorno della finale, quando il Molleggiato dovrebbe tornare (sempre che lo facciano parlare di nuovo: spereremmo di no) faremo l’alba. Come negli anni’90, quando fra PalaFiori e PalaRock, si facevano tutte le sere le tre e non era una bella cosa. In Europa sono decisamente più snelli. Ora, va bene mantenere la formula italiana, ma c’è sempre una via di mezzo. Le 24.30 della prima sera sarebbero state più che sufficienti.

In due sono andati a casa, in un prevedibilissimo televoto (a proposito: ma alle 0.43, quando è cominciato il ripescaggio, in quanti avranno ancora avuto la forza di televotare?) e chi è rientrato, ovvero Gigi D’Alessio-Loredana Bertè e Pierdavide Carone-Lucio Dalla, se Sanremo mantiene la tradizione, sarà lanciato verso le alte posizioni della classifica (che il brano di Carone, peraltro, meriterebbe anche).

E’successo nel 2009, con l’eliminato e ripescato Sal Da Vinci poi terzo al traguardo dietro Marco Carta e Povia (e Al Bano sereno in finale), nel 2010, quando due ripescati si sono addirittura piazzati primo e secondo (rispettivamente Valerio Scanu, con un brano firmato da Pierdavide Carone e il trio Pupo-Emanuele Filiberto-Luca Canonici) e anche l’anno scorso, quando Al Bano, fuori la seconda sera, è arrivato terzo.  Segno evidente che qualcosa va cambiato, altrimenti la Giuria Demoscopica non ha alcun peso.

DUETTI  – Il duetto di stasera fra Alessandra Amoroso ed Emma è già in classifica su I Tunes, così come il remix che Fargetta farà del brano di Gigi D’Alessio, come se non fosse già terribile di suo. I Matia Bazar stanno invece ancora riflettendo se incidere o meno il duetto con Al Jarreau di ieri sera. Fossimo in Nina Zilli, invece, un pensiero a mettere su disco la performance di ieri sera con Skye lo faremmo,

Intanto, è stato completato il cartellone della serata duetti di stasera, quando i 12 Artisti rimasti in gara rieseguiranno come di consueto la loro canzone con l’apporto di ospiti in una serata che da anni è sempre la più bella della rassegna. Nini Zilli ha deciso di farsi accompagnare da Giuliano Palma e dalla tromba di Fabrizio Bosso, già sul palco con Raphael Gualazzi l’anno scorso, mentre Samuele Bersani canterà “Un pallone” con il comico e cantante Paolo Rossi, già due volte in gara a Sanremo a sua volta (1994 con Enzo Jannacci ne “I soliti accordi” e 2007 da solo con “In Italia si sta male”, inedito postumo di Rino Gaetano)

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: