“Zero gravity”, in anteprima il nuovissimo singolo di Kerli

Più in forma che mai ritorna una delle artiste giovani migliori d’Europa. Si tratta di Kerli Koiv, in arte solo Kerli, 25 anni, dall’Estonia. Lanciata dalle selezioni nazionali per l‘Eurovision Song Contest nel 2004, in pochi anni è diventata una stella assoluta del pop alternativo europeo tanto che “Love is dead”, il primo album, trascinato dal singolo “Walking on air” ha vinto un pò tutto, entrando anche nelle charts statunitensi e si è aggiudicato cinque dischi di platino (oltre 400mila copie nel mondo).

Poi c’è stato “Tea party”, per la colonna sonora di Alice in Wonderland e adesso ecco “Zero gravity”, un singolo bellissimo, modernissimo, pienamente inserito nel panorama musicale attuale. Freschissimo di uscita (proprio oggi è stato caricato sul suo canale youtube),  anticipa il nuovo album a cui la cantante estone sta lavorando e che è in uscita nei prossimi mesi. Molto bello anche il video, come tradizione di Kerli.

Eurovision 2012, ecco “L’amore è femmina (Out of love)” di Nina Zilli (Italia)

Dopo lunghissima gestazione, dovuta a qualche problema in fase realizzativa, è arrivata finalmente anche la canzone italiana per l‘Eurovision Song Contest. Si tratta della versione italo-inglese di “L’amore è femmina” di Nina Zilli, che dà anche il titolo all’album. Una versione diversa dall’originale tutto in  italiano (che si può ascoltare qui), scelta per cercare un maggior appeal a livello internazionale.

Va detto peraltro, che la primissima versione arrivata a suo tempo nelle mani della cantautrice piacentina era tutta in inglese. Il brano, riscritto poi in italiano dalla Zilli, porta infatti la firma degli svedesi Christian Rabb, Kristoffer Sjokvist e Frida Molander e del paroliere statunitense  – ma molto celebre nel nord Europa, Germania e Svezia sopratutto – Charlie Mason. Il testo di questa versione invece è tutto di Nina Zilli.

L’opinione personale è che, contrariamente a quanto avvenuto per il brano di Raphael Gualazzi l’anno scorso, questa versione bilingue ci guadgagni rispetto all’originale, forse perchè la musica calza meglio sulla lingua inglese. Il video come si nota è un backstage girato perchè è obbligatorio presentarne uno: quello vero sarà realizzato nelle prossime settimane.

SAN MARINO, DOMANI IL NUOVO BRANO – SM TV, l’emittente della Repubblica di San Marino, ha intanto annunciato che domani alle ore 22 in diretta su SM TV e eurovision.tv sarà presentato il nuovo brano per l’Eurovision, sempre affidato a Valentina Monetta e composto dal trio Ralph Siegel, Timothy Touchton e Juna Josè Santana. Come è noto, l’Ebu ha bocciato il testo diFacebook Uh Oh Oh” poichè il nome del social network è citazione di un marchio e questo viola il regolamento del concorso.

Non è stato annunciato dall’emittente però se sarà presentata una versione “depurata” dello stesso brano oppure se si tratta di un brano diverso. Nelle scorse ore era circolata la possibilità di potesse trattarsi di “I’ll follow the sunshine”, l’altro brano (a firma Siegel-Meinunger) contenuto nell’ep di Valentina Monetta già in vendita su I Tunes, ma anche questo brano non è elegibile in quanto presentato in concorso alle selezioni maltesi del 2011 con la voce di Dominque Azzoppardi. Resta il mistero, dunque, domani sapremo. Intanto, il brano “bocciato” è stato visto da oltre 150mila persone. Un trionfo.