“Discoverland”, Roberto Angelini e Pier Cortese cantano per l’Amref

Un bel progetto, che porta la firma di due artisti magari non notissimi al grande pubblico, ma sempre capaci di ottime canzoni: Roberto Angelini e Pier Cortese, due cantautori della scena romana si sono messi insieme ed hanno creato “Discoverland”, una interessante rilettura di successi della musica internazionale.

Un progetto a scopo benefico fra l’altro, il cui totale ricavato sarà devoluto ai progetti per l’infanzia in difficoltà in Kenya sostenuti dall Amref. Non un semplice disco di cover: un disco in cui dentro ogni cover ce n’è un’altra. Versioni della stessa canzone mescolate insieme. Canzoni diverse fuse per farne una.

Come ad esempio questa versione di “Joga” di Bjork, primo singolo, nella quale si sentono anche accenni ai Kings of Convenience. O come “La guerra di Piero” di Fabrizio De Andrè mescolata con Johnny Cash. Oppure come “I’m on fire” di Bruce Sprigsteen mixata con i Beatles. Citazioni costanti.

Un disco dove c’è dentro tutto. Da “Blade Runner” di Vangelis a “Ken il guerriero”, passando per “Via con me” di Paolo Conte, “Sfiorivano le viole” di Rino Gaetano, “Monna Lisa” di Ivan Graziani, “A get up stand up” di Bob Marley e Peter Tosh, “I feel good” di James Brown” e “Wonderwall” di Noel Gallagher.

Saremo al C’entro 2012: ecco i finalisti delle sezioni Cover Live e Cover Teen

Saremo al C’entro 2012 è cominciato alla grande. La dodicesima edizione della rassegna canora organizzata dal centro giovanile della parrocchia di San  Bartolomeo a Ponte San Giovanni a Perugia, in collaborazione con l’ufficio per la pastorale giovanile dell’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve, ha celebrato nell’ultimo fine settimana le selezioni delle categorie Cover Teen (riservate ad artisti dai 15 ai 19 anni) e Cover Live. A giudicarli, tre musicisti di livello nazionale,il sassonfonista Leonardo Radicchi, il batterista e percussionista Filippo Radicchi e il trombonista Daniele Maggi.

Assegnati per sei posti per le finali del 15-16 e 17 giugno  al Parco Bellini sempre a Ponte San Giovanni, ma già decretato il vincitore della categoria cover Teen, ovvero gli A Step to Delirium, che si sono aggiudicati  un buono acquisto per un concerto da spendere come più ritteranno opportuno, oltre che l’accesso nella categoria superiore dei Cover Live. I 5 finalisti della sezione Cover Live, invece, dovranno attendere Giugno per sapere se risulteranno i vincitori della loro categoria e si aggiudicheranno quindi il premio in palio consistente in 20 ore di registrazione presso una sala di incisione.

Passano il turno, oltre ai citati A Step To Delirium anche Gene Defect, Paul Marton, Rainbow in the dark, Soul ‘n’ spirit e Zimara Band. Con qualche eliminazione a sorpresa per quanto riguarda gli artisti più apprezzati dal pubblico, fra cui i marchigiani di Esanatoglia Cardinal Mendoza, che avevano proposto versioni hard rock de “Vivo per lei” di Bocelli e Giorgia e “Chi fermerà la musica” dei Pooh. Ora le selezioni proseguiranno, sempre al B Dumpa Pub di Ponte San Giovanni Sabato 21 e Domenica 22 Aprile 2012 con  i Cover Base e poi Sabato 5 e Domenica 6 Maggio 2012 per i Cantautori.