Eurovision 2012/Le canzoni: “Euphoria” di Loreen (Svezia)

  • Artista: Loreen
  • Canzone: Euphoria  (Thomas G:Son, Peter Bohstrom)
  • Esibizione: Seconda Semifinale (11)

CHI FERMERA’ LOREEN?


“Euphoria” di Loreen è in testa nelle preferenze del pubblico dal primo giorno che è stata designata a rappresentare la Svezia e appare destinata ad andare lontano. Al televoto, sarà probabilmente una sfida a due con la Russia e dunque saranno quasi certamente le giurie nazionali, a dire la loro con la Serbia, altra grande favorita, che potrebbe godere anch’essa del doppio consenso popolare e tecnico. Di sicuro c’è questo è un brano moderno che in tutta Europa sta già andando fortissimo. In Italia, naturalmente, a parte Radio 105, non l’ha passata nessuno.

Dopo Eric Saade, un’altra proposta “multietnica” per la Svezia. Loreen infatti è nata a Stoccolma da una famiglia di immigrati marocchino-berbera. In Svezia è diventata popolare grazie alla partecipazione all’edizione 2004 di Idol, la versione svedese del talent show American Idol, grande fucina di talenti nel paese Scandinavo. Quarta al traguardo, incide il suo primo singolo nel 2005, per poi virare progressivamente verso una carriera di conduttrice televisiva sull’emittente privata TV4, continuando comunque a cantare. L’anno scorso si era presentata alle selezioni svedesi, senza successo.


Eurovision 2012/Le canzoni: “I’m a joker” di Anri Jokhadze (Georgia)

  • Artista: Anri Jokhadze
  • Canzone: “I’m a joker”  (Rusudan Chikaidze, Bibi Kvachadze)
  • Esibizione: Seconda Semifinale (12)

GEORGIA, ARE YOU JOKING?

Anri Jokhadze e la sua “I’m a joker” passeranno alla storia dell’Esc. Lui perchè è il primo cantante uomo solista a rappresentare il suo paese ed anche il primo a cantare sul palco europeo una strofa della canzone (l’intro) in lingua georgiana. La canzone perchè è una delle più brutte mai ascoltate negli ultimi 10 anni sul palco europeo, tanto che anche se nell’ordine di esibizione viene dopo la Svezia, ve la proponiamo prima: non è esattamente una bella promozione dell’evento. 

E si fa fatica a credere che oltre che dal pubblico possa essere stata votata anche da una giuria. Ma è così. “I’m a joker”ha vinto il concorso di selezione della tv georgiana, forse soprattutto grazie alla popolarità dell’artista che nonostante abbia un solo album ed un Ep all’attivo è un nome parecchio conosciuto in patria. La Georgia è arrivata sempre in finale nelle quattro edizioni cui ha preso parte, il massimo risultato è stato ottenuto nelle ultime due con altrettanti noni posti. Stavolta è durissima. Ma all’Esc non si sa mai.

Eurovision 2012/Le canzoni: “Nebo” di Nina Badric (Croazia)

  • Artista: Nina Badric
  • Canzone: Nebo (Nina Badric)
  • Esibizione: Seconda Semifinale (10)

RILANCIO CERCASI

La Croazia complice la crisi economica, rinuncia al tradizionale appuntamento con la Dora, il concorso di selezione per l’Eurovision Song Contest, affidandosi ad una scelta interna per cantante e canzone, anche allo scopo di risollevarsi dopo la pessima prestazione di Daria Kinzer l’anno scorso. La scelta ricade su Nina Badric. Un nome pesante della musica croata, dagli anni 90 presenza fissa nel mainstream panslavo.

La ballata pop di sua intera composizione, va a caccia di un riconoscimento internazionale, sperando che la presenza nella stessa semifinale di altre quattro sorelle slave possa dare una mano nel passaggio del turno. In realtà forse, questo dei cinque brani slavi, è quello che maggiormente rischia l’eliminazione. Gli unici croati ad aver vinto la rassegna gareggiavano ancora per la Jugoslavia: erano i Riva e si imposero nel 1989.