“My name is Stan”, dalla Francia gli Shaka Ponk

Loro si chiamano Shaka Ponk e in Francia sono un piccolo fenomeno. Sono attivi dal 2000, ma in realtà da brava band electric-rock  sono sempre stati un pò lontani dal mainstream. Molte belle cose, nel loro genere, riscontri discografici modesti, molto meglio nelle radio dove sono sempre stati molto apprezzati. Ma adesso per loro sembra arrivato il momento di raccogliere quanto seminato.

Complice l’ingresso nella band di una cantante donna, Samaha Sam, l’ultimo periodo è stato foriero di novità, con l’uscita di ben due album a stretto giro e la soddisfazione di trovare una loro canzone, per la precisione “My name is Stan”, estratta da “The geeks and the jerkin’ socks” inserita nel Tube de l’etè, ovvero l’altra rotazione francese. E fra  le tante cose che regalano c’e anche il ritorno alla musica di Bertrand Cantat, l’ex leader dei Noir Desir, finito in carcere per aver ammazzato di botte la compagna Marie Trintignant. Cantat si esibisce con loro in “Palabra mi amor“.

Se amate il genere, gli Shaka Ponk non possono mancare nel vostro I Pod. “Let’s bang” è un altro bel pezzo ma anche “I’m Picky” non è niente male. E sempre per le cose più recenti ascoltate anche “Sex Balls”. Cose buone dalla Francia, con le nuove generazioni che davvero producono ottima musica. Se passate da quelle parti quest’estate, non mancherete di sentirli, ma starebbero  molto bene anche da noi.