“Semplice”, il nuovo di Lavinia Desideri (sconfitto ad Area Sanremo)

Poi uno dice che non  s’arrabbia. “Semplice” è il nuovo singolo di Lavinia Desideri, la giovane romana lanciata dalla quarta edizione di X Factor, dove pur in gara per una sola sera (era nella squadra degli over 24 di Elio e perse il barrage per entrare nel programma: si presentò con “Sempre“, un classico della grandissima Gabriella Ferri) ha lasciato il segno soprattutto per le sue grandi doti vocali. Noi ne avevamo parlato un pò di tempo fa, in occasione dell’uscita del singolo d’esordio, quella “Bye Bye Wigmore Hall” deliziosamente retrò.

Se possibile, “Semplice“, che porta la firma di Francesco Gazzè, fratello di Max, è ancora più bello e retrò e la sua voce si sposa benissimo con questo tipo di melodia. Uno s’arrabbia, si diceva in testa, perchè questo brano era finalista ad Area Sanremo quest’anno, da dove sono usciti vincitori i Bidiel e gli Iohosemprevoglia, due band delle quali si è persa rapidamente traccia, nella migliore tradizione del settore giovani di Sanremo. Il singolo coincide con la firma del contratto che la lega alla Lineadue, piccola casa discografica indipendente. Ora attendiamo il primo album: certo che davvero questa ragazza meriterebbe più spazio.

“Never played the bass”, arriva anche in Italia Nabiha

Segnatevi il nome di Nabiha Bensouda, in arte solo Nabiha, perchè ne risentiremo parlare presto. In Danimarca è già una sorta di star, con tre dischi d’0ro vinti con altrettanti singoli e  due album che sono andati benissimo tanto da farle guadagnare il ruolo di supporto al gigante Rasmus Seebach (10 dischi di platino in carriera). E’ appena arrivato in Italia “Never played the bass”, estratto da “More Cracks” edizione internazione di “Cracks“, appunto l’album d’esordio, con quattro inediti in più.

C’è da dire che ascoltando la produzione di questa danese di origine gambiana, maliana e marocchina, davvero il talento traspare cristallino. Sentite “Trouble”, sonorità non scontate e grande capacità interpretativa. Ma ancora prima, il singolo d’esordio assoluto “Deep sleep” è uno di quelli che non puoi star fermo e devi battere il tempo. E anche “The Enemy” non è niente male davvero. E per lei sono arrivati anche i primi concerti negli Stati Uniti, con diverse uscite discografiche.