Il borsino di Sanremo 2013: la situazione

Altro aggiornamento sulla situazione del cast di Sanremo. Praticamente sicuri Mario Biondi, Modà, Mengoni e Nesli, esce dal lotto per adesso Gino Paoli, frenato dal regolamento che impone l’uso dell’orchestra.  Si direbbe manchi un’artista della Emi, vedremo che carte si giocheranno. Il post sarà aggiornato continuamente

CHI SALE

Mario Biondi (indipendente): Il cantautore catanese sta registrando i provini da mandare all’organizzazione. I bene informati dicono che si tratterebbe solo di una formalità.

Modà (Ultrasuoni): La band milanese ha messo in uscita il nuovo album “Gioia” esattamente nel periodo del festival. La loro partecipazione è data per praticamente sicura

Marco Mengoni (Sony): come annunciato in un precedente post, la casa discografica pare averlo convinto a ritentare Sanremo e il suo nuovo lavoro esce a febbraio. In Rai ci contano anche perchè è uno che porterebbe molto ascolto.

Annalisa (Warner): Anche per l’ex Amici, il biglietto per Sanremo è bello che pronto. Altro personaggio che porterà parecchi ascolti, vista la provenienza dal talent show della concorrenza.

Nesli (Carosello): C’è una battaglia interna alla Carosello per portare uno fra lui ed Emis Killa, fresco di vincitore del Best Italian Act agli MTV European Awards, ma alla fine il rapper di Senigallia, fratello di Fabri Fibra la spunterà anche per la disponibilità già data a partecipare

Malika Ayane (Sugar): L’album “Ricreazione” è andato meno bene di come si sperava e così la Sugar sta pensando di mandarla a Sanremo per rialzare un pò la visibilità.

Max Gazzè (Universal): Fazio lo ha invitato visto anche che lo ha avuto in entrambi i suoi festival precedenti, lui ha confermato l’interesse. I bene informati dicono che la cosa è molto bene avviata e che a breve si potrebbe chiudere

STABILI (VERSO L’ALTO)

Fiorella Mannoia (Sony): La cantante ha dichiarato recentemente: “Ma cosa ci vado a fare io a Sanremo a 60 anni”, ma Fazio, che l’ha avuta ospite nel suo salotto e la vorrebbe a Sanremo, sta facendo pressioni. Lei è alla ricerca di due canzoni valide.

Francesco Sarcina (Sony): Il leader de Le Vibrazioni ha recentemente debuttato da solista in un indie project, le trattative sono avviatissime. Con il gruppo ha una presenza al Festival

Daniele Silvestri (Sony): Il nome è citato fra i papabilissimi dal Secolo XIX.

STABILI (con pezzi inviati o il cui nome circola con insistenza)

Almamegretta (indipendente): Di recente hanno festeggiato 20 anni di attività e il palco di Sanremo darebbe loro grande visibilità. Hanno confermato l’invio di alcuni pezzi, con il ritorno di Raiz alla voce. Per la World Music sarebbe la prima volta in concorso.

 Simona Molinari-Peter Cincotti (Warner): Avrebbero presentato alla commissione selezionatrice presieduta da Mauro Pagani un duetto inedito, dopo la cover di “In cerca di te” che sarebbe piacuto molto. La Molinari, già in gara fra i giovani nel 2009, sarebbe all’esordio fra i big. Trattative avviatissime

Luca Barbarossa (Edel): Ha in uscita un disco di duetti (ancora?) tratti dal suo programma radiofonico

Luisa Corna-Tony Hadley (indipendente): E’ stato inviato un duetto alla commissione, anzi due. La  Corna sarebbe al secondo festival dopo il duetto con Leali, a parte un altro duetto, ma da ospite, sempre con Leali. Hadley sarebbe all’esordio, a parte un duetto da ospite con Meneguzzi.

Mariella Nava (Edel):  presente in entrambi in Festival di Fazio, ha proposto un brano alla commissione, potrebbe giovarsi dell’Ariston per fare un nuovo bagno di folla che renda giustizia al suo talento immenso.

Francesco Renga (Universal): Dopo il buon risultato dell’anno scorso, il cantante di Udine sarebbe pronto a fare il bis. Anche in questo caso il nome è formulato dal Secolo XIX

Dirotta su Cuba (Jazzet): Il gruppo si è recentemente rimesso insieme e il palco di Sanremo sarebbe un’ottima vetrina dopo che il singolo di rientro è andato così così. Vantano una presenza al Festival, più una da solista di Simona Bencini

Carmen Consoli (Universal): Lanciata proprio da Sanremo, è per adesso il sogno proibito di Fazio. Probabilmente si andrà avanti con le trattative sino all’ultimo minuto, per provare a vincere la riottosità a mettersi di nuovo in gioco dell’artista catanese.

CHI SCENDE

Gino Paoli (indipendente): Era praticamente certo, adesso invece è quasi fuori, perchè la sua richiesta di esibirsi solo piano e voce con Danilo Rea va contro il regolamento del Festival 2013 che impone l’uso obbligatorio dell’orchestra. Se non si trova un compromesso, niente da fare

Baustelle (Warner): Già l’anno scorso fu fatto un tentativo per portare la band di Montepulciano, Fazio gradirebbe, per ora non se ne sa nulla.

Irene Grandi-Stefano Bollani (Warner): Il recente successo dell’album appena uscito di rielaborazioni jazz di grandi successi internazionali pare abbia indotto a valutare la possibilità di produzioni inedite. Lui non ne vuole sapere, lei lo sta incalzando.

Musica Nuda (Emi): Il duo Magoni-Spinetti sembra alternativo sia a Grandi-Bollani che a Molinari-Cincotti, con soli 14 posti da assegnare.

Paola e Chiara (Carosello): La loro casa discografica ha già una casella occupata, difficile ne abbia due.

Dai talent show: hanno meno chance (in ordine decrescente): Tony Maiello, Marco Carta, Valerio Scanu, Karima,  Giusy Ferreri,  Virginio Simonelli. Se entrano Mengoni e Annalisa, probabile che nessuno di questi ce la faccia ulteriormente o al massimo uno solo. Maiello è in vantaggio perchè incide per una piccola casa discografica in rampa di lancio (Rossoaltramonto), in cerca di una casella per lanciarsi.

ALTRI NOMI

Finley (indipendenti), L’Aura (Sony),  Anna Tatangelo (GGD), Annalisa Minetti (con un pezzo di Ruggeri, Sony), Sergio Cammariere, Sonohra (Sony)

11 Risposte

  1. io avrei voluto vedere Marco Carta a sanremo, ma la warner non farà lo sgambetto ad annalisa le porterebbe via un sacco di voti. che peccato, però….la sony deve rilanciare mengoni, che ha già fatto sanremo senza averne titolo anni fa, prelevato direttamente da xfactor,e tutte le chiacchiere di fazio vanno a farsi benedire, sta facendo amici contro xfactor come gli altri…il cast sempre la solita gente………pronostico. vinceranno i modà!!

    • Per prima cosa Marco Mengoni è andato a sanremo a pieno titolo,(almeno quanto l’altro marco,che per quanto ne so io,anche lui è uscito da un talent)con un Ep di successo e una già nutrita schiera di fans,inoltre il regolamento di Sanremo del 2010 prevedeva che appunto il vincitore di x factor avrebbe partecipato al concorso nella categoria big.Per il resto credo che Fazio stia facendo un ottimo lavoro,mettendo fine alla catena che ogni anno voleva ingranare la già oliata macchina della canzone commerciale.
      Io tifo Marco Mengoni,e sono sicura che non mi deluderà,perchè anche se giovane ed è “uscito da x factor” è un gran talento,e merita di conquistare (dopo svariate centianaia di migliaia di fans,e alcuni tra i più grandi artisti italiani,per citarne alcuni:Mina,Celentano,Elisa,Zero,Giorgia,Lucio Dalla e tanti altri)anche i più scettici…basterebbe ascoltare un suo live per capirlo!

    • “Senza averne titolo”, no. Era il premio per la vittoria ad X Factor. Giusto o no, ne aveva titolo

  2. sono felicissima x marco mengoni sono sicura che spaccera’ tutto ,,,,e noi mengoniane lo sosterremo come sempre ,,,,,,,,,,grande marco

  3. “In Rai ci contano anche perchè è uno che porterebbe molto ascolto.”
    Esatta affermazione! Mengoni si è guadagnato da subito un seguito attento e appassionato, lavorando seriamente e con passione…Dal vivo si capisce perchè è così seguito…Grande Mengoni!!

  4. Mengoni è un talento eccezionale

    • Non sono d’accordo: per me è solo un limitatissimo urlatore e non felice imitatore dello stile R & B. Con l’indecente interpretazione di “Destra Sinistra” è riuscito a far rivoltare nella tomba Giorgio Gaber.

  5. Ma il cast alternativo che Fazio aveva promesso?! Sbra una replica degli ultimi 2/3 anni… Con il vincitore già annunciato… Bah…

  6. se fosse così come scritto tanto varrebbe dare tutto in mano alle major e togliere da mezzo direttori artistici e commissioni. è bello sapere che prima ancora delle canzoni si pensi ad occupare le caselle….

  7. Non mi pare proprio che Marco Carta si sia proposto per il prossimo Sanremo, perchè mettete il suo nome? del resto la Warner porterà Annalisa, per lanciarla definitivamente.
    Metterlo giusto per scrivere che non ha chance mi sembra un modo per screditarlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: