X Factor 6, quinta puntata: fuori Yendry Fiorentino e Nice

Quinta  puntata di X Factor. Serata con doppia eliminazione e grosse sorprese. Nell’unica serata in cui sballa, Nice va fuori, penalizzata due volte al televoto (di cui una al tilt) pagando forse il minor impatto mediatico in un ballottaggio fra due grandi voci tutta tecnica.

Daniele Coletta, uno dei meno emozionali del gruppi, come Nice, non ha più margini di crescita, ma padroneggia meglio palco e telecamere. Più scontata l’eliminazione al primo giro di Yendry, dei tre arrivati al ballottaggio quella oggettivamente più scarsa. Elio resta dunque con un solo artista  Chiara Galiazzo, appare ormai in fuga, è già in testa alle charts, se le danno l’inedito giusto non la prendono più.

UOMINI 16-24 (Simona Ventura/Paola Folli)

DANIELE COLETTA- Skyfall (Adele) e I don’t wanna miss a thing (Aerosmith): Non è che strillando nel microfono le canzoni vengono meglio: ecco lui ha questo difetto, non modula la voce. O urla oppure risulta piatto come la scorsa settimana. L’arrangiamento rock rende il pezzo un po’ confusionario, come tutta la sua performance. Non cresce, è sempre lo stesso: fortemente innaturale, poco emozionale. E infatti va al ballottaggio, dopo aver reagito male a Morgan che lo criticava. Strilla come suo solito, ma è molto più a suo agio. VOTO 6

 DAVIDE MERLINI – Can’t say no  (Conor Maynard): Simona Ventura fa lo stesso gioco di Arisa con le Donatella, ovvero fa cantare a Davide un pezzo non proprio complicatissimo vocalmente, in inglese con l’unica aggravante dell’impalcatura dove l’hanno posizionato. Lasciando da parte il giudizio personale sul brano, esame complessivamente superato. Anche sull’inglese. VOTO 8

DONNE 16-24 ANNI (Elio/Alberto Tafuri)

CIXI – Hai delle isole negli occhi (Tiziano Ferro): Meno convincente delle altre volte, si conferma migliore sui brani in inglese e questo non è positivo, in vista del debutto discografico. Tecnicamente brava, non sfigura nel confronto impari con Tiziano Ferro su un pezzo difficilissimo. Se la cava. VOTO 7.5

NICE – Starlight (Muse) e Cry Baby (Janis Joplin): Che peccato. Stava affrontando bene un pezzo che non la convinceva granchè (e che forse non era troppo adatto), nella volta in cui aveva un pezzo meno grintoso e più da cantare lasciandosi accompagnare dalle note. Purtroppo ha stonato qua e là e questo rovina la sua prova. Errori di gioventù ed inesperienza, nella serata sbagliata. Ballottaggio inevitabile. Lo affronta con dignità e grinta, rialzandosi dopo la caduta. Eliminata al tilt contro Daniele. VOTO 5 (riferito alla prima prova).

YENDRY FIORENTINO – Tightrope (Janelle Monae) e What the world need now (Burt Bacharach): La canzone è sicuramente nelle sue corde ma complessivamente non è andata benissimo, soprattutto all’inizio. Non ha stonato, ma mancava la grinta necessaria per questo pezzo, non compensata dalla presenza scenica e della messa in scena globale.  Il risultato è che paga col ballottaggio, dove fa meglio. Ma ci voleva poco.  Il pubblico la manda a casa prima dell’esibizione acappella. VOTO 6

 OVER 25 (Morgan/Gaetano Cappa)

ICS – Iodio (Bluvertigo): La domanda che ci si poneva era: riuscirà a cimentarsi su un pezzo normale (se può esserlo un pezzo di Morgan) senza metterci sopra rime scritte apposta che lo stravolgano? Esame superato, anche su un brano più rock e meno classicamente rap.  Ora che siamo alla stretta finale, servirà un altro scatto. VOTO 8

 CHIARA  GALIAZZO- I was made for loving you (Kiss): Fa le smorfie perchè il brano non le piace molto, poi però ci  dà dentro e lo rifà che è una bellezza. Canta tutto, tutto bene. Tiene il palco che come una veterana, interagisce il giusto, e hanno anche esaltato la sua sensualità. Oltre a questo, ha una voce cristallina che controlla meravigliosamente. In fuga, per adesso è imprendibile. VOTO 10.

 GRUPPI VOCALI (Arisa/Giuseppe Barbera)

FRERES CHAOS- Enjoy the silence (Depeche Mode): Bravi, a parte un paio di incertezze a livello vocale, finalmente su un pezzo famoso che consente un miglior parametro. Ma adesso non sarebbe il caso di sentirli su qualcosa di italiano, visto che poi è in quella lingua che dovranno cantare? VOTO: 8