Saremo al C’entro 2013: “Giù la maschera” e via alle iscrizioni

concorsomusicaleRiparte la macchina organizzativa di Saremo al C’entro, la manifestazione musicale per giovani talenti curata dal C’entro Giovanile della Parrocchia di San Bartolomeo di Ponte San Giovanni a Perugia in collaborazione con l’ufficio per la pastorale giovanile dell‘Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve. Un evento giunto alla tredicesima edizione ed organizzato quasi esclusivamente con i contributi volontari della gente, ma non per questo meno professionale di tante altre per le quali arrivano soldi a fiumi: “Perchè parrocchiale non vuol dire dilettantismo ed assenza di professionalità“, sottolineano gli organizzatori. Oltretutto la rassegna non mostra segni di stanchezzi ed anzi cresce ancora, allargando ulteriormente il proprio orizzonte artistico con nuove iniziative.

Singolare come sempre la conferenza stampa, svoltasi questa mattina presso la sala  San Francesco del palazzo arcivescovile di Perugia e preceduta da un flashmob degli organizzatori (che trovate sotto). Venire allo scoperto, per l’appunto, è il filo conduttore dell’edizione 2013, ovvero “Giù la maschera”: “In un mondo in cui conta più l’apparire che l’essere – dicono – e nel quale troviamo difficoltà ad esprimere la nostra vera personalità, la musica è la voce per svelare i nostri veri sentimenti, sogni e speranze, senza maschere. Vogliamo dare la possibilità agli artisti che si iscriveranno di svelare la propria identità attraverso la musica, trasmettendo così la speranza in un futuro migliore, formato da una società più vera e soprattutto più credibile, nella quale è possibile essere sè stessi senza aver paura delle ripercussioni”.

Iscrizioni aperte da lunedì 14 gennaio, fino al 31 marzo. E come al solito le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale   oppure scrivendo a info@saremoalcentro.it, oltre alla pagina ufficiale facebook e al profilo ufficiale, l’account twitter e myspace. E da quest’anno c’è anche un canale youtube. Tre le categorie in gara: Interpreti (di cover, su basi preregistratr, selezioni i 6-7 aprile), Cover Live (selezioni il 21-22 aprile) e Cantautori (selezioni 5-6 maggio), che si contenderanno al B -Dumpa Pub di Ponte San Giovanni i posti nelle tre serate di finale in programma il 14-15 e 16 giugno al Parco Bellini di Ponte San Giovanni. Il regolamento completo è scaricabile qui.

ORCHESTRA -Ma quest’anno le novità sono tantissime. La prima sarà la presenza di un’orchestra che accompagnerà tutti i finalisti della categoria Interpreti. si tratta dell’Orchestra Musica sull’Acqua di Magione (PG), diretta da Lucio Canu, nata  nel 1993 nell’ambito della scuola media ad indirizzo musicale  “Mazzini” della città lacustre e presto diventata una delle migliori realtà musicali del comprensorio regionale umbro. “Gli artisti finalisti – spiega la direttrice artistica Patrizia Mencarelli – avranno la possibilità di provare la loro canzone, che verrà riarrangiata per una partitura orchestrale,  una settimana prima della tre giorni di finale e anche il pomeriggio stesso dell’esibizione. Per noi e per i ragazzi che compongono l’orchestra (la quale per l’occasione verrà integrata con batteria, basso elettrico e chitarra elettrica, solitamente non presenti nelle nostre esibizioni) è una grande occasione per mettersi in mostra ed un grande onore essere parte di un concorso così importante“.

PREMIO NAZIONALE “CANZONE INTELLIGENTE” – Da quest’anno abbinato al concorso ci sarà anche un Premio Nazionale che prende il nome dalla popolare canzone di Cochi e Renato, ideato da Saremo al C’entro, l’associazione Hope Music della omonima scuola di musica della Cei, dall’ufficio per la pastorale giovanile e dal servizio  per il progetto culturale dell’Arcidiocesi perugina. Non riguarderà le canzoni in concorso nel contest, ma gli autori di testi di età compresa fra i 18 ed i 40 anni le cui canzoni abbiano raggiunto le prime 100 posizioni nella hit parade italiana nel 2012: “Vogliamo essere da stimolo per loro – dice il vicario generale monsignor Paolo Giulietti – perchè non scrivano canzoni preoccupandosi solo del fatto se la rima viene bene, ma anche di che cosa trasmetteranno ai giovani“. A giudicare i testi sarà una commissione di artisti ed esperti letterari di rilevanza nazionale scelta dall’associazione Hope. In palio 1000 euro che saranno consegnati nel corso delle finali del concorso.

PREMIO AIRPLAY – Partner dell’evento sarà come tradizione Umbria Radio, che trasmetterà selezioni e finali in diretta ed in streaming sul sito ufficiale con il commento di Francesco Locatelli. E da quest’anno sarà anche l’organizzatrice di un premio alla canzone più radiofonica fra quelle in concorso. Una commissione che è in corso di composizione e che vedrà allineati grandi artisti italiani (hanno già dato l’ok Fiorella Mannoia, Viola Valentino e Grazia Di Michele), ascolterà i brani e il migliore sarà trasmesso in radio durante e dopo il concorso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: