Musicultura 2013: Os Argonautas e Cassandra primi due vincitori

Primi due vincitori a Musicultura 2013. Li ha eletti il pubblico del web, consegnando loro i biglietti per le serate finali, in programma dal 17 al 24 giugno al teatro Sferisterio di Macerata (diretta Radio 1): si tratta degli Os Argonautas con “Lo stivale” e Cassandra Raffaele con “Le mie valigia”.  Eletti dal popolo di Facebook tra i 16 finalisti selezionati  da Musicultura,  dopo un’estenuante battaglia sul popolare social network l’artista siciliana e il gruppo di Bari si sono aggiudicati le simpatie e le preferenze del web.

Il grande pubblico ha espresso il proprio voto ascoltando le canzoni sia su Facebook, sia sintonizzandosi sulle frequenze di Radio 1 Rai, che contemporaneamente ha dato spazio e attenzione ai brani finalisti.  Terzo nella  classifica di facebook l’anconetano Winston Mc Namara con  “La gabbia”,  seguito a poche lunghezze da Alfredo Marasti di Pistoia con “Canzone per Mario” e da Alessio Arena di Napoli con il brano  “Tutto quello che so dei satelliti di Urano”.

 Per la selezione degli altri sei vincitori del Festival procede a ritmo serrato il lavoro del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia composto da Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Maurizio Maggiani, Fiorella Mannoia, Dacia Maraini, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti e Lello Voce.

“We are young”, Le Kid sbarcano in Italia

Piano piano, anche il nostro paese comincia ad aprire le porte alle proposte pop che arrivano da paesi un pò più lontani musicalmente dal sound mediterraneo o anglosassone. Complice forse anche il successo di “I’m in love” di Ola, attualmente nella top 10 Fimi, dalla Svezia ecco un altro prodotto interessante, portato da noi dalla piccola etichetta bresciana Time Rec: si tratta de Le Kid.

Il gruppo svedese era salito agli onori delle cronache dei più attenti fruitori di musica internazionale grazie alla loro partecipazione al Melodifestivalen 2011, il concorso di selezione svedese per l’Eurovision, con il brano  “Oh my god“- A questo hanno fatto seguito un album di medio successo e alcuni singoli in giro per l’Europa. Adesso sbarcano in Italia con “We are young”, un singolo decisamente pop, già uscito in gran parte d’Europa, che è il preludio al nuovo album. Un pezzo gradevole, tutto da ballare e cantare a squarciagola.