The Voice Italy: riascoltiamo i quattro inediti (ed ecco le compilation)

The Voice of Italy

Dopo l’enorme successo della finale di The Voice Italy, vinto dall’albanese Elhaida Dani, è tempo di riascoltare per bene i quattro inediti dei finalisti: per la vincitrice ora ci sarà un contratto con la Universal che pubblicherà anche il suo primo album, ma è facile immaginare che anche per gli altri le porte della discografia si apriranno. Sono disponibili anche le compilations.

Quella con gli inediti sarà distribuita gratuitamente la prossima settimana con Sorrisi e Canzoni (ma ovviamente è anche in vendita e in download digitale) e contiene 11 canzoni: i 4 finalisti, ma anche gli inediti dei quattro usciti in semifinale (ovvero “Un giorno in più” di Francesco Guasti, “Deja vù” di Manuel Foresta, “Avere 16 anni” di Mattia Lever e “Il silenzio” di Giuseppe Scianna) quelli di tre artisti usciti ancora prima ovvero “Voglio fare un errore”, scritto e cantato da Diana Winter del Team Noemi, “Just can’t get over you” di Danny Losito (Team Pelù) e “Mai più” di Cristina Balestriere (Team Pelù). Sono poi disponibili nei negozi e in digitale le compilation “Best of Battle”, col meglio dei duetti e “Live shows” con il meglio delle cover nei sei live show.

Elhaida Dani- When Love calls your name (Roxanne Simmons-Riccardo Cocciante)

Timothy Cavicchini- A fuoco (Andrea Bonomo-Matteo Buzzanca-Livio Magnini-Piero Pelù)

Veronica De Simone – Nati liberi (Veronica De Simone)

Silvia Capasso- Luce (Antonio Tonie-Francesco De Benedittis)

Lo sportello di Dove c’è Musica: Eugenio Paludi

PER IL NOSTRO SPAZIO DEDICATO ALLE SEGNALAZIONI, ECCO UN GIOVANE CANTAUTORE ITALIANO. SCRIVETECI, ASCOLTEREMO LE PROPOSTE E PUBBLICHEREMO LE PIU’ INTERESSANTI

E’ in rotazione in questi giorni “Chiara” del cantautore pescarese Eugenio Paludi.  Il brano è il primo singolo estratto da “Sotto la gonna del Mondo” (Carpe Diem), il disco di esordio dell’artista che verrà pubblicato a settembre 2013 distribuito Artist First.“Chiara” è il racconto di una vita che non si arrende di fronte a nulla e che trova nella resistenza quotidiana alle avversità, la sua dimensione eroica. Chiara trae la sua forza dalla consapevolezza di avere la responsabilità di un’esistenza, quella del suo bambino, che è il suo mondo e la sua ragione di vita. Ed è proprio nella sua condizione di madre che Chiara scopre il suo equilibrio più autentico e forse per la prima volta riesce a dirsi davvero felice. “Chiara in questo mondo c’è chi ha avuto tanto ma dimmi se è vero che chi come te vede il cielo nel fango non ha un solo rimpianto”, dice l’autore.

Nato nel 1983, Paludi ha una vasta esperienza live e nel 2005 ha preso parte alle selezioni per i Giovani del festival di Sanremo. Ancora adesso  viene accompagnato sul palco e in studio dai componenti della sua ex band Monrò: Cristiano “Cris” Romanelli alle tastiere, Roberto “Rob” Mastrogiovanni alla chitarra, Massimiliano “Max” Marchegiani al basso e Simone “Guybrush” Di Plinio alla batteria. Attualmente Eugenio Paludi è un progetto seguito dalla Carpe Diem con la produzione artistica di Stefano Profeta e dal suo Manager di sempre: Antonio Laino (per Prosincro).