“Je parle je parle”, il nuovo di Pauline

Da un pò di tempo non se ne sentiva più parlare, precisamente dal momento in cui in Francia è esploso il suo primo singolo “Allò le monde“, che dava anche il titolo al disco d’esordio. Parliamo di Pauline Vasseur, la cantante di Lens protagonista fra l’altro, dopo il suo primo lavoro di un concerto davanti a 600mila persone a Parigi e di un tour imponente in Francia ed in Belgio.

Noi abbiamo continuato a seguirla in occasione dei nuovi singoli che seguirono “C’est pas toi qui m’aura” e “Tous le jours“, quest’ultimo prima uscita del secondo album “La vie du bon cotè”. Ma a dire il vero, il secondo lavoro non ha avuto il riscontro del primo e così adesso la cantautrice ci riprova, sempre più decisa ad affermare la propria vocazione autoriale e sempre decisa a parlare d’amore in maniera dolce ma non convenzionale.

Je parle je parle“, che sta girando in questi giorni in radio è il primo singolo del terzo lavoro “Le meilleur de nos memes“, che segna anche un spartiacque della sua carriera visto che ha cambiato etichetta discografica. Una Pauline più matura, ma con quello stesso spirito del sano pop che l’aveva accompagnata agli esordi. Sicuramente un’artista fuori dal coro per il suo modo di fare musica.

Saremo al C’entro 2013: da stasera le finali a Ponte San Giovanni

concorsomusicaleDa stasera comincia la sfida per aggiudicarsi l’edizione 2013 di Saremo al C’entro, la manifestazione musicale per giovani talenti curata dal C’entro Giovanile della Parrocchia di San Bartolomeo di Ponte San Giovanni a Perugia in collaborazione con l’ufficio per la pastorale giovanile dell‘Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve.

Un evento giunto alla tredicesima edizione ed organizzato quasi esclusivamente con i contributi volontari della gente, ma non per questo meno professionale. Venire allo scoperto, è il filo conduttore dell’edizione 2013, ovvero “Giù la maschera”: “In un mondo in cui conta più l’apparire che l’essere – dicono – e nel quale troviamo difficoltà ad esprimere la nostra vera personalità, la musica è la voce per svelare i nostri veri sentimenti, sogni e speranze, senza maschere”.

I finalisti delle tre sezioni Cantautori, Cover Live e Interpreti si sfideranno nel consueto trittico di serate (stasera, oggi e domani, sempre con inizio alle ore 21) al Parco Bellini di Ponte San Giovanni (PG). Ma come sempre, per chi ama scoprire nuove voci ma non potrà recarsi sul posto ci sarà la diretta di Umbria Radio, ascoltabile anche in streaming  a questo link.  La giuria che decreterà i vincitori è presieduta dal critico musicale Mario Luzzatto Fegiz ed  è composta dal chitarrista Giuseppe Barbaro, dal bassista Daniele Mencarelli, dalla cantautrice Antonella Mattei e da Edoardo De Angelis, nome noto della canzone d’autore italiana, già componente della Schola Cantorum e autore per numerosi artisti italiani.  Di seguito, ecco tutti gli artisti che si sfideranno da stasera.

CANTAUTORI

Angeli Blu, Daniel Cianelli & Associati, Fatisfera, Fuoriskema, Ighiotti, John Andrew Lunghi, Pieces, Shaft, Simone Benedetti, Simple Strangers, Slow Motion, Splash, The Shooters. 

COVER LIVE

TerzElementari, Veronicose,  Four for Six,  Blast The Femos, The Canter

CATEGORIA INTERPRETI

Elena Alunni Solestizi, Marco Andreucci, Alessio Bossi, Valeria Gasperini, Emanuele Gobbi, Riccardo Mariani, Marlene, Nadia Miccichè, Debora Monastra, Silvia O’Hara, Alessia Pennacchi, Ursula Rossano, Daniele Rossi,Erica Sposini, Stellanera, Yura

I finalisti della categoria interpreti, si esibiranno per la prima volta con una vera orchestra: saranno infatti accompagnati dall’Orchestra Musica sull’Acqua di Magione (PG), diretta da Lucio Canu. Si tratta di una ensemble di ragazzi nata  nel 1993 nell’ambito della scuola media ad indirizzo musicale  “Mazzini” della città lacustre e presto diventata una delle migliori realtà musicali del comprensorio regionale umbro.

Umbria Radio da quest’anno è anche a capo di un concorso parallelo, il premio airplay, che sarà assegnato alla canzone più radiofonica fra quelle in concorso. La scelta è stata fatta da una commissione composta da grandi nomi della musica italiana. Da quest’anno abbinato al concorso c’è  anche il  Premio Nazionale “Canzone intelligente”,  che prende il nome dalla popolare canzone di Cochi e Renato. Ideato da Saremo al C’entro, l’associazione Hope Music della omonima scuola di musica della Cei, dall’ufficio per la pastorale giovanile e dal servizio  per il progetto culturale dell’Arcidiocesi perugina, non riguarderà le canzoni in concorso nel contest, ma gli autori di testi di età compresa fra i 18 ed i 40 anni le cui canzoni abbiano raggiunto le prime 100 posizioni nella hit parade italiana nel 2012. A giudicare i testi sarà una commissione di artisti ed esperti letterari di rilevanza nazionale scelta dall’associazione Hope.