Ecco il video di “O-o-O Sole intorno a me” di Michele Perniola (San Marino JESC 2013)

E’ stata ufficialmente presentata l’avventura europea di Michele Perniola, il 15enne pugliese ultimo vincitore di “Ti lascio una canzone che rappresenterà San Marino nel suo debutto allo Junior Eurovision Song Contest, ovvero l’Eurovision per bambini e ragazzi dai 10 ai 15 anni, in programma il prossimo 30 novembre alle 19 italiane e Kiev in Ucraina. Perniola canterà “O-o-O sole intorno a me” e come da regolamento è coautore del brano: ha firmato il testo insieme al suo produttore Antonello Carozza e a Piero Romitelli. La musica è invece di Carozza e del sammarinese Massimiliano Messieri, concertista e insegnate all’Istituto Musicale Sammarinese.

Carozza, molisano, prese parte alla quarta edizione di Amici, così come l’altro autore Piero Romitelli. Entrambi poi hanno fatto Sanremo Giovani: nel 2006 il primo, l’anno dopo con i Pquadro il secondo, arrivando terzo. Perniola riporta dunque un brano in Italiano dopo nove anni nella rassegna e dovrà scontrarsi con altri undici avversari di altrettanti paesi. (qui il post di Eurofestival News). Intanto un’altra artista sammarinese sarà ospite in Italia: si tratta di Valentina Monetta, che ha difeso gli ultimi due anni i colori sammarinesi all’ESC e si prepara al tris. Sarà lei l’ospite speciale, insieme al rappresentante del Belgio 2013 Roberto Bellarosa, della convention di Ogae Italy, l’organizzazione dei fan italiani dell’Eurovision, il programma il prossimo 9 novembre all’Hotel Rome Aeterna di Roma.

X Factor 7, stasera (21.10) il secondo live: ecco i brani assegnati

Stasera alle ore 21.10 su Sky Uno secondo live di X Factor in diretta da Milano. Puntata che si preannuncia scoppiettante, sia perchè ci sarà anche il duello fra i due ripescati dal pubblico Roberta Pompa e Mr.Rain e Osso, che si giocheranno un posto a partire dalla prossima settimana, sia perchè ci saranno due ospiti speciali: Naughty Boy, che quest’estate ha spopolato col brano “La La La” e Ellie Goulding, attualmente ai vertici delle classifiche europee con “Burn”. Qui sotto i brani assegnati, nel link l’originale dei pezzi meno noti al grande pubblico.

GRUPPI VOCALI (Simona Ventura-Paola Folli)
Ape Escape- “Luce“ di Elisa
Street Clerks- “Nice che dice“ di Zucchero
FreeBoys. “Let me entertain you“ di Robbie Williams

UOMINI UNDER 25 (Morgan-Gaetano Cappa)
Andrea D’Alessio – “The wall” dei Pink Floyd
Michele Bravi- “Silver moon“ di David Sylvian

DONNE UNDER 25 (Mika-Rossana Casale)
Gaia Galizia -“Bitch“ di Meredith Brooks
Valentina Tioli – “Raggamuffin“ di Selah Sue
Viò- “Le tasche piene di sassi“ di Jovanotti

OVER 25 (Elio-Alberto Tafuri)
Alan Scaffardi- “Don’t let me be misunderstood“ dei Santa Esmeralda
Fabio Santini-“Basket case“ dei Green Day
Aba-  “Lover to lover” di Florence and The Machine

“Cahier des reves”, l’esordio dei Cirque des Reves

Un bel progetto italiano, per la precisione napoletano, che mescola il folk al pop, il violino con i suoni moderni e utilizza principalmente il francese (ma anche l’inglese e l’italiano) come lingua musicale. Loro si chiamano Cirque des Reves e si sono formati in questo 2013: “Cahier des reves” è il loro singolo d’esordio autoprodotto. Un progetto che unisce le anime dei sei musicisti che lo compongono, passa dalle diverse idee ed esperienze musicali per confluire in una musica “senza tempo”.

Il nome del gruppo è anche lo stesso del loro Ep d’esordio: sette brani ottima vetrina di questa ensemble. La voce di Lisa Starnini e il violino di Edo Notalberti sono un valore aggiunto che rendono particolarissima e assai gradevole produzione. Ma ovviamente citazione va fatta anche per gli altri componenti, parte integrante di questa fusion di suoni: Gianni Ilardo ( chitarra), Gianni Bruno (pianoforte), Corrado Calignano (basso), Alessio Sica  (batteria).

Michele Perniola da “Ti lascio una canzone” allo Junior Eurovision Song Contest 2013

PerniolaNormalmente non ci interessiamo ai concorsi per bambini e ragazzi, ma un paio di post allo Junior Eurovision Song Contest, il concorso internazionale sul modello dell’Eurovision, organizzato sempre dall’Ebu e rivolto a bambini e ragazzi dai 10 ai 15 anni li facciamo sempre. Quest’anno saranno un po’ di più perché per la prima volta sarà in gara un paese di lingua e cultura italiana, ovvero la Repubblica di San Marino.

SMtv San Marino ha infatti ufficializzato il suo debutto, che dunque avverrà il 30 novembre al Palazzo delle Arti di Kiev, dove si svolge la manifestazione. A rappresentare il Titano sarà un artista italiano, vale a dire Michele Perniola, 15 anni, di Palagiano (Taranto), ultimo vincitore di “Ti lascio una canzone”, il talent show di Rai Uno condotto da Antonella Clerici. Un progetto, quello sammarinese, che coinvolge autori e produttori italiani e del Titano, Il brano (tutto in italiano: la regola prevede il 75% di lingua originale) si intitola “O-o-O Sole intorno a me” ed è scritto per il testo dallo stesso Perniola (alla rassegna è obbligatorio che gli interpreti partecipino alla stesura del brano) e da due artisti  resi noti dalla quarta edizione di “Amici” e poi dal festival di Sanremo.

Si tratta di Antonello Carozza, 28 anni, di Campobasso, che a Sanremo ci andò fra i giovani nel 2006 con il brano “Capirò crescerai” e da Piero Romitelli, ex componente dei Pquadro, con cui arrivò terzo a Sanremo Giovani nel 2007 con “Malinconiche sere”. Carozza è molto famoso nei paesi dell’ex Unione Sovietica per aver conquistato nel 2009 il secondo posto al New Wave Contest, il concorso internazionale per giovani artisti esordienti di Jurmala (Lettonia) e per aver partecipato (ottavo posto) alle selezioni russe per l’Eurovision 2010.

La musica porta la firma dello stesso Carozza e di Massimiliano Messieri,  musicista, dottore in composizione,  musica elettronica e violoncello, insegnante all’Istituto Musicale Sammarinese. Ha suonato in tutti i più importanti festival italiani ed internazionali e vinto numerosi premi ed  stato presidente di Giuria per San Marino all’ultimo ESC e in giuria negli ultimi tre anni, selezionatore del brano di Valentina Monetta nel 2013.

1378773_10151692012226200_1981446966_nCarozza è il motore del progetto, visto che sarà anche direttore artistico e produttore, ruolo in cui ha già debuttato nel 2012 con il conterraneo Costanzo Del Pinto, altro ex Amici, portato anche lui al New Wave. Il brano, come da regolamento sarà interamente in italiano e sarà il secondo nella nostra lingua nella storia della rassegna, dopo “Birichino”, portato in concorso nella seconda edizione del 2004 dallo svizzero Demis Mirarchi (unica partecipazione elvetica). L’Italia invece non vi ha mai preso parte.

All’edizione 2013 prenderanno parte 12 paesi: San Marino, Malta, Paesi Bassi, Svezia, Macedonia, Russia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldavia e ovviamente i padroni di casa dell’Ucraina. Cosa importante, visto il target per bambini l’evento va in onda alle ore 19 dell’Europa centrale, dunque anche italiane e non alle 21. La rassegna sarà condotta da Zlata Ognevich, terza classificata all’ESC 2013 e Timur Mirosnichenko. Il regolamento non prevede obbligo di organizzazione per il paese vincitore ma quest’anno le cose coincidono, visto che l’anno scorso ha vinto l’ucraina Anastasya Petryk.

L’orario di messa in onda dell’evento saranno le 19 italiane: scelta precisa dell’EBU visto il target riservato ai ragazzi. Il regolamento di voto è il medesimo dell’ESC (50% giuria, 50% televoto), con la votazione 12, 10, 8  da 7 ad 1 punti e la giuria è composta oltreché da cinque professionisti musicali anche da un bambino, che sarà anche spokesperson.  Il capodelegazione della spedizione bicolore sarà come all’Eurovision dei grandi Alessandro Capicchioni e la cura dei rapporti con la stampa è affidata, come già all’ESC 2011 al giornalista, musicologo e storico della musica bolognese Eddy Anselmi.

Charts: i 10 brani più suonati e venduti in Europa (27/10/2013)

I 10 BRANI PIU’ SUONATI IN EUROPA

1. Roar- Katy Perry (=)
2. Wake me up- Avicii ft Aloe Blacc (SWE) (=)
3. Burn- Ellie Goulding (GBR) (=)
4. Love me again – John Newman (GBR) (=)
5. Wrecking ball- Miley Cyrus (+7)
6.Talk dirty – Jason Derulo ft 2 Chainz (+5)
7. Blurred lines – Robin Thicke ft T.I & Pharrell (-2)
8. La La La – Naughty Boy ft Sam Smith (GBR) (-1)
9. Applause- Lady Gaga (-3)
10. Bonfire Heart-James Blunt (GBR) (+6)

I 10 BRANI EUROPEI PIU’ SUONATI

1.Wake me up- Avicii ft Aloe Blacc (SWE) (=)
2. Burn- Ellie Goulding (GBR) (=)
3. Love me again – John Newman (GBR) (=)
4. La La La – Naughty Boy ft Sam Smith (GBR) (=)
5. Bonfire Heart-James Blunt (GBR) (+2)
6.Get lucky – DaDaft Punk ft Pharrell Williams (FRA) (-1)
7. Dear darlin’- Olly Murs (GBR) (=)
8. Papaoutai -Stromae (BEL) (+1)
9. Let her go- Passenger (GBR) (-3)
10. You make me – Avicii (SWE) (+4)

I 10 BRANI PIU’ VENDUTI IN EUROPA

1.Hey brother – Avicii (SWE) (=)
2. Bonfire heart – James Blunt (GBR) (=)
3. Hero- Family of the year (+1)
3. Roar – Katy Perry (-1)
5. Love me again- John Newman (GBR) (+1)
6. A light that never comes- Linik Park x Steve Aoki (+3)
7. Lifesaver – Sunrise Avenue (FIN) (=)
8. Run boy run- Woodkid (FRA) (=)
9. Stolen Dance – Milky Chance (GER) (+3)
10. Animals- Martin Garrix (BEL) (+1)

I 10 BRANI EUROPEI PIU’ VENDUTI

1.Hey brother – Avicii (SWE) (=)
2.Bonfire heart – James Blunt (GBR) (=)
3. Love me again- John Newman (GBR) (+1)
4. Lifesaver – Sunrise Avenue (FIN) (+1)
5. Run boy run- Woodkid (FRA) (+1)
6. Stolen Dance – Milky Chance (GER) (+2)
7. Animals- Martin Garrix (BEL) (=)
8. Wake me up- Avicii ft Aloe Blacc (SWE) (-5)
9. Papaoutai- Stromae (BEL) (+1)
10. Dear Darlin’- Olly Murs (GBR) (-1)

“Half of me”, il ritorno di Geri Haliwell

Tempo di ritorni per le ex Spice Girls. Qualche settimana fa avevamo riferito del nuovo singolo di Mel B, forse quella fra le cinque  ragazze inglesi che aveva avuto meno successo da solista, adesso invece tocca a “Ginger Spice”, ovvero Geri Haliwell, che a cinque anni di distanza dall’ultimo lavoro discografico, torna con un album che porta il suo nome e che è anticipato dall’ottimo singolo “Half of me”.

Va detto peraltro, che nonostante anche lei, come le sue ex compagne di avventura, abbia avuto vendite sempre in calo, l’ultimo suo lavoro vendette comunque più di mezzo milione di copie, che è una discreta cifra per una che era ferma da quattro anni. Adesso, anche sull’onda della sua partecipazione in qualità di giudice ad “Australia’s got talent”, torna con questo brano che riporta indietro agli anni 90 ma è molto gradevole, scritto insieme al team autoriale australiano DNA Songs. E c’è chi dice che qualcuna delle Spice potrebbe anche vestire la maglia britannica all’ESC, dopo che è andato fallito un tentativo di reunion eurovisiva un paio di anni fa.

“Lieder”, Adel Tawil mette in un solo brano tutta la musica della sua vita

A 35 anni arriva l’album d’esordio di un artista che in realtà sta sulle scene dal 1990, da quando faceva parte di The Boyz. Il riferimento è ad Adel Tawil, nato e cresciuto in Germania da genitori egiziano e tunisina, cantautore sempre sulla cresta dell’onda e capace in questo lungo periodo di restare sempre sulla cresta dell’onda e ai primi posti delle classifiche con i vari progetti.

I più famosi, di cui abbiamo parlato qui sono quelli relativi ad Ich+Ich, il duo formato con la musicista e produttrice di lungo corso Annette Humpe: “Vom selben stern” fece da traino nel 2007 all’album omonimo del duo, che vinse due dischi di platino superando il milione e 300 mila copie (e complessivamente i singoli estratti andarono ben oltre il milione di copie). Poi nel 2009, ha partecipato attivamente a “Stadt”, in duetto con Cassandra Steen nell’album di lei “Darum leben wir”: altro successo commerciale e radiofonico.

Lieder” è la canzone che dà il titolo al suo nuovo album ed è un peccato non potervi mostrare il video ufficiale (bellissimo), non accessibile dall’Italia (che noi abbiamo visto alla tv tedesca). Ma in questo caso, il brano col testo comprende anche i disegni e dunque la canzone è pienamente comprensibile. Il brano è  una sorta di storia della vita dell’artista scandita appunto dalle canzoni che lo hanno segnato e quelle che lo hanno visto protagonista in prima persona (comprese alcune di quelle citate qui sopra!). Adel Tawil si conferma protagonista di grande spessore della scena musicale tedesca e se amate questo genere di pop molto di pregevole fattura, non rimarrete delusi.

Charts: le numero 1 in Europa (27/10/2013)

Ancora Avicii protagonista, ma anche Jason Derulo, Lorde e James Blunt segnano la classifica, oltre ai Linkin Park col loro album. In Spagna comanda “Color Esperanza”, la cover di un singolo dell’argentino Diego Torres realizzata da una serie di cantanti spagnole per sostenere l’associazione nazionale contro il cancro ed in particolare la lotta al cancro al seno. La trovtae sopra. Sotto tutti i numeri uno.

SINGOLI

  • AUSTRIA: Dear darlin-Olly Murs
  • BELGIO:  Talk dirty – Jason Derulo ft 2 Chains(Fiandre) / Animals – Martin Garrix  (Vallonia)
  • BULGARIA: Love me again – John Newman
  • CROAZIA: Roar – Katy Perry
  • DANIMARCA: All that matters– Justin Bieber
  • FINLANDIA:   Timantit on ikuisia – Cheek
  • FRANCIA: Vandaag – Bakermat
  • GERMANIA:Jubel-Klingande
  • GRAN BRETAGNA: Counting stars – One Republic
  • GRECIA: Talk dirty – Jason Derulo ft 2 Chains
  • IRLANDA:  Royals- Lorde
  • ISLANDA: Royals- Lorde
  • ITALIA:   Cambia-menti- Vasco Rossi
  • LUSSEMBURGO: Jubel-Klingande
  • NORVEGIA: Hey brother – Avicii
  • OLANDA: Muziek – Marco Borsato ft Bag2Bank & Ali B
  • POLONIA: Wake me up-Avicii ft Aloe Blacc
  • PORTOGALLO:  Impossible-James Arthur
  • REPUBBLICA CECA:  Cesta – Krystof & Tomas Klus
  • ROMANIA: Wake me up-Avicii ft Aloe Blacc
  • RUSSIA:  Wake me up-Avicii ft Aloe Blacc
  • SLOVACCHIA: Wake me up-Avicii ft Aloe Blacc
  • SLOVENIA: Nazaj K Mami – Eva Beus (nazionali) /Counting stars – One Republic (internazionali)
  • SPAGNA:  Color Esperanza- Por Ella
  • SVEZIA:  Hey brother-Avicii ft Aloe Blacc
  • SVIZZERA:Bonfire heart -James Blunt
  • UNGHERIA: Burn- Ellie Goulding

ALBUM:

  • AUSTRIA:  Farbenspiel- Helene Fischer
  • BELGIO:   Lightining bolt – Linkin Park (Fiandre)/ Racine  carrée – Stromae (Vallonia)
  • DANIMARCA: Din for evigt – Burhan G
  • FINLANDIA: Terra – Jenni Vartiainen
  • FRANCIA: Racine carrée – Stromae
  • GERMANIA: Farbenspiel- Helene Fischer
  • GRAN BRETAGNA:  Tribute – John Newman
  • IRLANDA: Prism-Katy Perry
  • ISLANDA:  Ojba rasta – Frithur
  • ITALIA: L’anima vola-Elisa
  • NORVEGIA:New -Paul Mc Cartney
  • OLANDA:De mooiste jaren komen nog – Frans Bauer
  • POLONIA:  Marek Sierocli Prdzestawia: I love 80′s- Interpreti Vari
  • PORTOGALLO:Lightining Bolt – Linkin Park
  • REPUBBLICA CECA: Proso-Divadlo J Cimrmana
  • SPAGNA:  Si – Malù
  • SVEZIA: Handen i fickan fast jag bryr mig – Veronica Maggio
  • SVIZZERA: Farbenspiel- Helene Fischer
  • UNGHERIA: 2084 Turnè – Akon

Lo sportello di Dove c’è Musica: Selene, nuovo singolo e debutto in Francia

E’ uscito in radio il nuovo singolo di Selene Lungarella, “L’Ora Dei Fantasmi”, che dà  il titolo all’Album di recente pubblicazione,. Il brano è scritto da Massimo Luca (“Destinazione Paradiso”) e Paola Palma  (“Senza te o con te”, canzone già vincitrice del Festival di Sanremo), prodotto da Luca  Bignardi, premiato con diversi Grammy e  Latin Grammy nella sua carriera, il cui testo narra dei pensieri di  una ragazza che riaffiorano nella notte, quando tutto é diverso e irrimediabilmente fragile.

Il nuovo singolo, che rappresenta la maturità artistica di Selene Lungarella (di cui avevamo già parlato), è  accompagnato da uno straordinario video-clip di Ernesto Paganoni che ha già creato in  passato con “Chiaroscuro” videoclip di successo per Vasco Rossi, gli Stadio e Mango. Il  regista ha realizzato per Selene una straordinaria animazione in 3D. E per la cantante toscana la carriera trova anche un importante sbocco in Francia.

Selene Lungarella  duetta infatti in “Un’altra storia”, contenuto nel nuovo album di Fredéric Francois, al secolo Francesco Barracato, l’artista belga di origine italiana che  che in quarant’anni di fortunata carriera ha composto 350 canzoni in 4 lingue diverse, vincendo 85 dischi d’oro, con 35  milioni di dischi venduti, diventando punto fermo della chanson francese. “Fredo” tiene concerti in tutta Europa, dall’Olympia di  Parigi, dove ha registrato il sold-out per sei date consecutive, dalla Spagna, al Belgio e ora tiene a battesimo a livello internazionale la giovane artista italiana.

Area Sanremo 2013: ecco chi ha partecipato ai corsi: c’è anche Silver di X Factor 3

new_headerChiusa la prima fase di selezione per Area Sanremo, il concorso che consegnerà due biglietti per la sezione giovani del Festival di Sanremo 2013.  La commissione, presieduta da Paolo Giordano e composta da Ron, Omar Pedrini e Dargen D’Amico ha effettuato la prima scrematura ed è stato diramato l’elenco degli ammessi ai corsi di perfezionamento che partiranno dal 4 novembre.  Dopo i corsi di perfezionamento che si sono appena svolti, parola di nuovo alla commissione, cui  spetterà  l’arduo compito di scegliere gli otto migliori artisti, che poi approderanno davanti alla commissione Rai per una audizione che porterà i vincitori sul palco dell’Ariston.

Fra gli ammessi c’è anche Silvio Barbieri, già Silver, ex partecipante e  quarto classificato ad X Factor nella terza edizione, quella vinta da Marco Mengoni. E c’è Andrea Manchiero, in arte Kiero,  giù vincitore di Castrocaro, che due anni fa fu escluso da Sanremosocial  per una vicenda relativa all’età massima per la partecipazione al concorso. Fra gli altri nomi: Eleonora Mazzotti, finalista a Castrocaro 2010, di cui avevamo già riferito nello spazio de “Lo sportello” e che in questi giorni ha un singolo in rotazione radiofonica; Os Argonautas, fra le rivelazioni di Musicultura 2013, il gruppo barese che propone un approccio nuovo al sound lusitano, l’orvietana Verdì (anche di lei abbiamo già parlato), la siciliana NaElia, pure lei emersa da Musicultura (ma edizione 2012, qui il nostro post), i marchigiani 60 Frame da Castrocaro 2013,  e l’unico straniero del gruppo, l’italo-venezuelano Esteban Morales. Da quest’anno Area Sanremo ha un canale youtube dove saranno messi online estratti dai corsi e dove adesso sono visionabili le presentazioni degli ammessi.

Area Sanremo, affidata dal Comune di Sanremo a Sanremo Promotion s.r.l., è dedicato ai giovani dai 16 ai 36 anni che desiderano partecipare al Festival di Sanremo, il solo che garantisce due posti per il Festival (gli altri sei saranno selezionati dalla commissione artistica di Sanremo come l’anno scorso, fra le proposte che arriveranno)