X Factor 4, decisi tre dei quattro giudici: saranno Mara Maionchi, Elio e Anna Tatangelo

Si va ormai defiinendo il quadro dei giudici- capisquadra della quarta edizione di X Factor. Mentre sono cominciate da Senigallia le selezioni, il cast della prossima edizione è quasi fatto. Confermato al timone Francesco Facchinetti e confermate le assenze del tricampione Morgan, praticamente autocancellatosi dopo la famosa “sparata” che lo ha escluso anche da Sanremo e di Simona Ventura, pronta ad emigrare in Spagna, l’unica del vecchio cast rimasta in sella è Mara Maionchi, che ha appena firmato il rinnovo.

Promette molto bene la presenza in giuria, anche questa ufficiale, di Stefano Belisari, in arte Elio, diplomato in flauto traverso al conservatorio di Milano e leader del gruppo Elio e le storie tese. Un musicista coi fiocchi, al di là del tono satirico delle canzoni che scrive. Uno che sa di musica come pochi. Cui a meno di sorprese saranno affidati i gruppi vocali, in cerca di rivincite dopo il disastro dell’anno scorso.

In dirittura d’arrivo la firma di Anna Tatangelo,compagna  di Gigi D’Alessio e ormai cantante affermata a soli 23 anni. Una scelta un pò rischiosa, soprattutto per il genere di melodia cui si rischia di andare incontro. Noi al posto della Tatangelo ci saremmo giocati Ambra Angiolini, l’unico prodotto della scuderia “Non è la Rai” che si è distinta con buon successo  in tutti i campi artistici. E dato che il format verrà adeguato all’edizione originale inglese che oltre a gruppi e over 25 prevede due categorie per gli under 25, vale a dire Uomini e Donne, ci sarà un quarto giudice.

Era circolato il nome di Claudia Mori, che aveva dato la disponibilità a tornare, ma il rapporto non eccelso con almeno due dei tre giudici succitati farà probabilmente saltare il tutto. Ecco spuntare allora due nomi altrettanto interessanti: Miguel Bosè e Luca Jurman. Per il primo parla una carriera straricca di trionfi in giro per il mondo. E nelle due partecipazioni come giudice aggiunto aveva mostrato severità e competenza. Oltretutto darebbe un tocco di internazionalità al programma. Nelle ultime ore però Facchinetti avrebbe smentito sulla sua pagina di Facebook i contatti con l’artista italo spagnolo.

Jurman, uscito dalla giuria di Amici, era forse l’elemento migliore insieme alla Di Michele del team di insegnanti. Anche sulla sua competenza, non ci sono dubbi. Ed è ormai televisivo quanto basta. Nelle ultime ore sta però rimbalzando un nome che se fosse vero sarebbe clamoroso: nientemeno che Roberto Vecchioni. Sarebbe un gran colpo ed alzerebbe il livello del programma. Certo però che mettere Elio e Vecchioni insieme alla Tatangelo è una bella sfida. E la ragazza di Sora non ne uscirebbe certo vincente.

X Factor: ecco “La mentirosa”, il nuovo singolo dei Farias. Per la nuova edizione in arrivo Teo Teocoli e Ambra Angiolini

farias_xfactor_talent_gruppiMancavano soltanto loro all’appello. E finalmente eccoli qua. I Farias, fratelli argentini  reduci dalla partecipazione ad X Factor, hanno dato alle stampe il nuovo singolo dal titolo “La mentirosa“, che potete ascoltare su Dada.

D’accordo, si può fare di meglio, questo è un brano titpicamente estivo, però noi ce l’aspettavamo, del resto la musica latina è il loro mondo. Abbiamo letto in giro recensioni terribili, di gente che si aspettava chissà cosa, chissà quali grandi cambiamenti da questi fratelli sudamericani. Bastava andarsi a sentire il loro myspace prima della trasmissione per capire che non avrebbe potuto essere diversamente.

Noi ci aspettavamo esattamente questo. Un brano estivo (avevamo detto o no che sembrava di sentir cantare uno sulla spiaggia?), cantato in spagnolo, con chitarre a tutto andare, senza nessunissima pretesa, che farà ballare un pò nelle sere calde in riva al mare. Punto.

Il futuro discografico poi è tutto da scrivere, quello si. Ma intanto c’è questo singolo. Che non è straordinario ma non è da bocciare solo perchè “da spiaggia”, come invece qualche sito finto snob fa sempre con i prodotti “commerciali” che non siano tunz tunz o americanate.

X FACTOR 3 – Scattati i provini per la terza edizione di X Factor, al via il 14 settembre. Non sarà Claudia Mori, moglie di Adriano Celentano, titolare della casa discografica Clan e produttrice il terzo giudice in sostituzione di Simona Ventura.

La Mori infatti, dopo aver inizialmente accettato, ha poi declinato l’invito per via del fatto che è impegnata nella produzione di tre fiction. A questo punto, anche per tornare al format classico che vuole uno dei tre giurati personaggio dello spettacolo, è assai probabile l’arrivo di Teo Teocoli, già ospite in alcune puntate.

Il ruolo di quarto giurato, la nuova figura introdotta, dovrebbe andare a meno di sorprese ad Ambra Angiolini, che in fondo racchiude un pò tutto: cantante, attrice, codnduttrice (e moglie di cantante). Una che dai tempi di “Non è la Rai” è ormai diventata un’artista completa.

LA MAIONCHI A SANREMO? – Voci di corridoio danno in partenza anche Mara Maionchi, destinazione la poltrona di direttore artistico del Festival di Sanremo che sarà affidato all’accoppiata Ventura-Clerici. Dovesse andarsene anche Mara entrerà nel ruolo di giurato un altro discografico.

X Factor 3: al via il 14 settembre senza la Ventura. Un talent anche a Scalo 76

482f6df31efec_normalA Rai Due, in attesa dell’insediamento del nuovo direttore (la giornalista Susanna Petruni, attualmente volto noto del Tg 1 prenderà il posto di Antonio Marano) c’è grande fermento per la nuova edizione di X Factor. Si parte il 14 settembre  e a rigor di logica fra un pò dovrebbe ricominciare il casting. Solo che nei giorni scorsi è arrivata la notizia che non farà più parte del cast Simona Ventura, che in fondo della trasmissione era un pò l’anima.

E’scattata dunque la corsa alla sua sostituzione: in rete c’è un tam tam di voci ma a rigor di logica e seguendo le indicazioni del format originale, Simona Ventura sarà rimpiazzata quasi certamente da un personaggio tv, perchè la triade di giurati impone da regolamento un musicista, un discografico ed un personaggio televisivo.  Molte le ipotesi che rimbalzano in rete (la più accreditata porta ad Ambra Angiolini), ma Giorgio Gori, numero uno della Magnolia, la società che produce il contest, ha detto che sta valutando con attenzione. Del resto, serve qualcuno che ne capisca comunque di musica.

Dalla prossima edizione, comunque, i giurati saranno quattro. Morgan spinge per Mauro Pagani, che attualmente dirige l’orchestra che arrangia i brani dei cantanti, ma pare difficile che l’ex Pfm possa sobbarcarsi tale ruolo. Rimbalzava invece con forza  il nome di Miguel Bosè, che nella puntata in cui fu ospite mostrò piglio e competenza. Per lui parlerebbero i dischi venduti nel mondo, oltre all’esperienza nel settore e nella televisione. Fu lui a condurre, peraltro, l’unica edizione di “Operazione Trionfo“, talent show che andò malissimo in Italia ma che altrove (soprattutto in Spagna) è popolarissimo.  Il cantante spagnolo pare però abbia declinaro l’invito.La sensazione è che almeno per uno dei due giurati, visto che sarà ridotto il budget, si guarderà in casa. Crescono allora le quotazioni di una giornalista musicale come Paola Maugeri, anche se alcuni vorrebbero Francesco Mandelli di Mtv (improbabile vista la non grande esperienza) o Camilla Raznovich.

UN ALTRO TALENT – Intanto si apprende che in autunno, partirà su Rai Due una nuova ulteriore versione di Scalo 76, che si chiamerà Scalo76 Talent. Conduttrice Lucilla Agosti, obiettivo scoprire nuovi talenti musicali. Ma ce n’era bisogno? Non bastano già quelli che ci sono?