E’uscita la compilation di X Factor 2-Anteprima

copmjcE’da due giorni nei negozi di dischi – e da qualche giorno in più sui canali on line – la prima compilation dell’edizione 2009 di X Factor 2, uscita forse anche per contrastare il momento d’oro del gruppo di Amici, della compilation “Scialla” e di Marco Carta, fresco vincitore del Festival. E’il primo riconoscimento per questi ragazzi al loro impegno in queste settimane.

La compilation si intitola “X Factor anteprima” perchè comprende le canzoni degli artisti in gara fino alla settima puntata: a questa molto probabilmente ne seguirà un’altra, forse verso la fine della trasmissione, che è giunta al giro di boa. Dodici canzoni a prezzo ridotto: ci sono tutti meno i Sinacria Simphony, usciti alla prima puntata, cosa che  capitò anche l’anno scorso quando  nell’unica compilation mancavano alcuni artisti fra i quali i primi usciti. Sarebbe il caso di rivedere la situazione…In ogni caso, ecco la track list.

1- Crazy (Ne-Yo): Daniele Magro
2- Lo avrei dovuto sapere (sua cover di I should I known better di Jim Diamond): Matteo Becucci
3- Ti sento (Matia Bazar): Ambra Marie Facchetti
4- A woman’s worth (Alicia Keys): Sisters of Soul
5- Take on me (A-Ha): Enrico Nordio
6- Ragazzo di Strada (I Corvi): The Bastard Sons of Dioniso
7- Albachiara (Vasco Rossi): Noemi
8- Bocca di rosa (Fabrizio De Andrè):Farias
9- Anche un uomo (Mina):Serena Abrami
10- Bruci la città (Irene Grandi): Giacomo Salvietti
11- What the world needs now is love (Jackie de Shannon): Elisa Rossi
12- Amore caro, amore bello (Bruno Lauzi): Andrea Gioacchini

X factor 2, quarta puntata: esce Serena Abrami. I nostri giudizi

482f6df31efec_normalDopo la quarta puntata di X factor, esce un’altra brava, Serena Abrami,restano invece dentro quelle che proprio no, non si riesce a sentirle nemmeno per un minuto, vale a dire le Sisters of Soul, premiate – si fa per dire- da uno sciagurato giudizio di Morgan. “Sono discograficamente più forti“. Ma perché? Ma perché bisogna imitare gli americani e le loro girl band fatte di ragazze svociate e prive della benché minima traccia di talento che hanno come uniche “doti”quelle di ballicchiare ed ammiccare davanti alla telecamera?Una sorta di parabola discendente che fa solo male alla musica.

Viene da chiedersi: ma allora i cantanti di talento che però fanno un genere meno “televisivo”, più di sostanza che di forma, non devono trovare spazio? Che non li selezionino nemmeno, allora, se devono sbatterli tutti fuori uno dopo l’altro. Per carità, sempre meglio le Sisters of Soul che quelli di Amici, ma francamente, certe dinamiche si fa fatica a capirle. Personalmente i dischi di Serena o di Elisa Rossi li comprerei, quelli delle S.O.S proprio mai.

Si consoli, Serena Abrami. In settimana ha in programma a Macerata l’audizione per l’edizione 2009 di Musicultura. Se avrà smaltito la delusione, si presenti lo stesso. Lì c’è gente che la merita e la sa apprezzare. E riconosce il talento. Mica come quelli che l’hanno mandata al televoto. E non ci sono scelte “televisive” da fare. Dopo il salto resoconto della giornata.

Continua a leggere