Stasera debutta il serale di Amici 11: gli ex Allievi sfidano quelli nuovi

Da stasera alle ore 21.15 su Canale 5 via ad Amici, versione serale, nove appuntamenti con semifinale e finale (il 26 maggio) all’Arena di Verona sotto la supervisione oltrechè di Maria De Filippi anche dell’ex direttore artistico di Sanremo Gianmarco Mazzi, consulente per il serale per il rapporti con le case discografiche nonchè consulente per le attività non liriche del teatro veronese. Presenti un’orchestra di 43 elementi e la giuria tecnica ma ovviamente sovrano sarà il televoto. Gli allievi ammessi al serale, dopo lunghe discussioni fra gli insegnanti sono 14: sei ballerini ed otto cantanti. I cantanti sono:

  • Valeria Romitelli, 18 anni, di Civitanova Marche,  sorella di Piero, già allievo a sua volta della scuola ex ex componente dei Pquadro in gara al Festival di Sanremo
  • Carlo Alberto Di Micco, 18 anni, brasiliano di stanza a Mantova
  • Francesca Mariani, 19 anni, di Milano
  • Ottavio De Stefano, 19 anni di Foggia
  • Stefano Marletta, 23 anni, di Catania, cantautore
  • Gerardo Pulli, 19 anni, di Torino, cantautore
  • Marco Castelluzzo, 19 anni di Tricase (LE)
  • Claudia Casciaro, 23 anni di Como

Fra le novità di questo serale il confronto che ci sarà nella fase finale a Verona con nove ex allievi della scuola diventati famosi, che inizialmente si scontreranno fra di loro. Si tratta di Emma, Valerio Scanu, Marco Carta, Karima, Virginio Simonelli, Annalisa Scarrone, Alessandra Amoroso, Antonino Spaadaccino, Pierdavide Carone. Per i cantanti in palio un contratto discografico, per i ballerini un contratto con una celebre compagnia.

Eighty, con “Fragole e neve” da Amici al mercato internazionale (passando per Sanremo?)

Ogni tanto anche da Amici escono cose buone. Di Simonetta Spiri abbiamo già parlato (e pure lei è oggi fra gli artisti che si stanno esibendo live a Roma per provare ad entrare all’Ariston, adesso parliamo di Ornella Pellegrino. Lanciata dalla terza edizione di “Amici“, è maturata musicalmente ed ora si appresta a sbarcare in Europa. Il nome d’arte che si è data è Eighty e così si è presentata alle selezioni online di Sanremosocial, con questo deliziosissimo pezzo dal titolo “Fragole e neve”.

Il testo è di Melissa Panarello, la Melissa P lanciata dal romanzo erotico “Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire”, la musica di Umberto Sangiovanni. Ma le notizie sono due. La prima: a breve uscirà in Gran Bretagna un suo album, interamente in lingua inglese, che non è cosa da poco per un’artista italiana. La seconda. La canzone sanremese uscirà, anche in questo caso in inglese, in Belgio, Olanda e Lussemburgo, per la casa discografica belga Anorak, che ha contattato il management dell’artista.

Eighty era stata uno dei fenomeni dell’estate 2010, quando diffuse su internet il video della sua personalissima cover di “Walk on the white side” di Lou Reed cantata nel bagno di casa sua, seduta sulla tazza del gabinetto. Al di là della provocazione, una bella interprstazione. I migliori talenti usciti da Amici sono quelli che non hanno alle spalle una major. Sarà un caso? Diremmo di no…

Sanremosocial: c’è tempo sino all’8 Gennaio per votare. In sei andranno all’Ariston insieme a Bidiel e Io ho sempre Voglia

Si sono concluse nei giorni scorsi le audizioni di Area Sanremo, il laboratorio che negli ultimi anni ha sfornato parecchi talenti, che ha assegnato due posti per la sezione Giovani di Sanremo 2012. Successo per due gruppi: Bidiel, di Brando Madonia, figlio del cantautore Luca l’anno scorso in gara con “L’alieno” e i monopolitani Io ho sempre voglia. Fra i bocciati, non senza polemiche (qualcuno ha detto apertamente che si stiano favorendo le major promuovendo giovani che “non daranno fastidio) l’ex Amici Erika Mineo e  l’ex X Factor Lavinia Desideri

è ancora possibile partecipare alle votazioni on line su facebook per Sanremosocial. La selezione web quest’anno come è noto passa da facebook ed è riservata agli artisti fino ai 28 anni, decisione che ha suscitato parecchie polemiche. Saranno sei i posti in palio e per votare è necessario andare su questa pagina. A scanso di equivoci va detto, che la votazione online servirà a stabilire SOLO GLI AMMESSI ALLE AUDIZIONI FINALI E SOLO LA META’ DI QUESTI.

Si vota infatti sino alle 18 dell’8 gennaio, poi il 12 via alle audizioni: dei 60 finalisti, 30 saranno selezionati dalla commissione (Mazzi, Gianni Morandi e tre esperti) e 30 saranno i più votati dal web, ai quali si aggiungeranno 20 riserve. Di questi, sei andranno a Sanremo. In questa lista di artisti in concorso ci sono una marea di volti noti reduci dai vari talent show, tanti altri  giovani meritevoli che sin qui non hanno trovato il giusto spazio e altri nomi in rampa di lancio. Eccone una piccola rassegna.

DAI TALENT SHOW PER BAMBINI ED ADOLESCENTI – C’è Alessandro Casillo, il 15enne di Milano secondo classificato in questa edizione di “Io Canto”  con “E’ vero” (con giù la Sony alle spalle), da cui arrivano anche Vito Fasano (“Il mio difetto”) e la filippina Zendryll Lagrana (“Non farmi male”)  e c’è la ormai 18enne Veronica Liberati già a “Ti lascio una canzone” con “L’amore imperfetto”. E anche  l’attrice e cantante già vista ai Cesaroni Giulia Luzi con “Quella volta che”

DA X FACTOR – C’è Davide Mogavero, terzo nella quarta edizione con “La mia bugia”, non proprio un pezzo straordinario e c’è Daniele Magro, dalla seconda edizione, con “L’aria che respiro” che sfida virtualmente l’ex compagno di edizione Jury Magliolo con “Il ricordo”. Dalla prima edizione ci sono  gli ex componenti degli Aram Quartet, allora vincitori,  Antonio Maggio,  con “Nonostante tutto” e  Michele Cortese (“La matematica di un distacco”) e Federica Santini, spoletina già degli Fm, in gara come Ley con “Brilla il nulla”, al secondo tentativo, che meriterebbe una chance. Dalla quarta c’è anche il discusso Stefano Filipponi con “Pollyanna”. Gli Skills sono composti fra gli altri dall’ex Amici Davide Flauto e dall’ex X Factor Silver (“Come un angelo”), mentre Giovanni Caccamo (“Mezze verità”) era uno dei ballottaggi dei nuovi ingressi l’anno scorso ma non riuscì ad entrare.  E poi c’è Silvia Pirani, bocciata ai casting di questa edizione ma che aveva molto colpito per le doti canore (di lei avevamo parlato in occasione del singolo), in corsa con “E ti racconto così”.

DA AMICI – Folta la pattuglia di ex “Amici” in gara. Simonetta Spiri ha una delle cose migliori fra quelle presentate e meriterebbe un posto nei sei. Ma il nome più famoso è quello di Piero Napolano, che quando era un componente dei Pquadro a Sanremo Giovani giunse anche terzo, nel 2007. Ci prova con “Martello e incudine” e che sfiderà virtualmente l’ex compagno Piero Romitelli ora nei Postorgasmic (“Contromano”).  Ornella Pellegrino adesso si fa chiamare Eighty e ci prova con “Fragole e neve”. Poi ci sono Martina Stavolo (“Bacerai solo me”), Brigida Cacciatore (“Ancora un po’”), Andrea Vigentini (“Non lasciarmi mai”), Eleonora Crupi (“Questa sono io”),  l’italo-americano Stefan Di Maria (“Giorgia L.a”),  Thomas Grazioso (“Baciami”), Cassandra De Rosa (“Prendo tempo”), Antonio Mungari (“Ancora una volta”), Angelo Iossa (“Amarti senza te”), Daniele Perrino (“Che senso ha”) e l’ex vincitrice di Area Sanremo Manola Moslehi (“Ecco cos’hai di me”).

DA STAR ACADEMY – Ebbene si, anche da Star Academy, nonostante il flop del programma,  c’è qualcuno che ci prova. Si tratta di Thomas Moschen (“Essenza e anima”),  Manuela Manca (“I colori che non hai”),  Alessio Testa (“Riflessi”), Julia Lenti (“Parla con me”),  ed Irene Ghiotto (“Gli amanti”).

GRANDE FRATELLO – Sotto il nome d’arte di Miss Maria si nasconde in realtà l’ex gieffina Francesca Giaccari, in gara con “Tris ex” dopo l’ottimo successo del singolo d’esordio “Io grido”.

SUPERSTAR TOUR – Il talent show  che lanciò la prima Emma Marrone con le Lucky Star porta in dote a Sanremosocial Barbara Monte (“Alambaja”)

Continua a leggere

“Ma ora no”, il nuovo singolo di Cassandra De Rosa (ex Amici)

Ogni tanto da quel calderone antimusicale chiamato “Amici” esce qualcosa di buono. Gli esempi recenti con Emma, Loredana Errore, Annalisa Scarrone sono lampanti Ma spesso le cose migliori si trovano fra i cantanti che non hanno raggiunto l’apice della trasmissione.  Come Cassandra De Rosa, allieva di Luca Jurman nella settima edizione, che dopo un primo album passato un pò sotto silenzio, ci riprova.

E lo fa con un singolo molto interessante, “Ma ora no”, che anticipa l’album “Semplicemente sole” in uscita proprio oggi. Pochissimo pubblicizzato dai media, è invece un bel pezzo, molto ben cantato da questa giovane fiorentina dotata di ottima voce.  Brano pop rock con atmosfere elettroniche, si fa decisamente apprezzare. Esce sotto etichetta Edel, molto popolare all’estero, meno da noi, ma sempre attenta ai giovani.

Simonetta Spiri e la sua “Aura”

Chi ci legge abitualmente sa che dei cantanti usciti da Amici (tranne poche eccezioni) parliamo poco, quasi mai. Perchè ascoltando le produzioni che escono sono quasi tutte mediocri oppure perchè a brani di buona fattura corrispondono artisti mediocri.

Però due parole su Simonetta Spiri, 24 anni, sassarese, due parole vale la pena spenderle. Perchè fra tutti quelli che hanno partecipato in tempi recenti (lei prese parte ad Amici 7) è una delle poche ad unire buone doti vocali ad altrettanto buone canzoni, sia pur non proprio originali.

Quella che trovate sopra è “Aura“, il nuovo singolo, molto radiofonico, che la cantante sarda ha fatto uscire questa estate in anticipazione dell’album che invece arriverà nei negozi in autunno. Il racconto della complicità di una coppia di fidanzati. Tutto molto radiofonico. E prodotto da una etichetta indipendente.

“Per un attimo”, il nuovo di Roberta Bonanno (nello spot tv…)

Ogni tanto ritorna, con discreto successo. Roberta Bonanno, ex concorrente di Amici, (seconda classificata nell’edizione che ha visto trionfare Marco Carta) ha trovato una sua interessante dimensione, quella che la vede prima apprezzatissima interprete di canz0ni pensate per la pubblicità e poi di nuovo cantante dalla voce raffinata degli stessi pezzi “per intero”. In questi giorni è uscito “Per un attimo”, il suo nuovo singolo, che anticipa l’album che uscirà in autunno. Una canzone che si stacca moltissimo dalle cosa finora cantate dalla bella milanese, ottimo segno in vista del futuro.

In molti avranno riconosciuto la melodia che accompagnava fino all’anno scorso lo sport di una nota marca di prodotti per la doccia e la cura del corpo. E solo l’ultimo pezzo della serie. In precedenza, in occasione dell’uscita di un altro album, avevamo parlato di “Sorelle d’Italia”, l’inno italiano ricantato al femminile per una ditta di calze. Ma va ricordato anche “A Natale puoi”,    reso popolarissimo dal coro di bambini che ne cantava l’inciso con lei nello spot di una marca di prodotti dolciari.

Una canzone per l’estate 2011: “Sale” di Virginio

Dopo la sua vittoria ad Amici 10, Virginio Simonelli, il cantautore di Fondi, ha avuto un riscontro buono, ma non buonissimo con il suo EP “Finalmente”, nettamente battuto da quello della seconda, Annalisa Scarrone. Il lato interpretativo aveva preso il sopravvento sul cantautore visto che “A maggio cambio”, il singolo di maggior successo, porta la firma di Kekko Silvestre dei Modà.

Adesso Virginio si riaffaccia, con il singolo estivo “Sale“, sempre estratto dall’EP uscito subito dopo la sua partecipazione al talent show. Ma stavolta la canzone, altrettanto radiofonica, porta per intero la sua firma e dunque Virginio ripropone l’immagine che le è più abituale, quella del cantautore. La nostra proposta estiva di oggi è il suo brano, gradevole all’ascolto anche se di meno presa rispetto al precedente.

“Fino a tre”, Luca Napolitano in duetto con Tinkabelle

Di Tinkabelle abbiamo parlato ieri, in occasione della presentazione dei suoi due singoli che accompagnano l’album di debutto “Highway”, in uscita in Italia il 21 Giugno dopo aver vinto il disco d’oro nella Svizzera, terra d’origine della cantante, ed essere rimasto in classifica per venti settimane. L’occasione è buona per riparlare di Tanja Bachmann e del suo country pop perchè è di questi giorni l’uscita di un duetto con Luca Napolitano nel brano “Fino a tre”.

La canzone è contenuta nel nuovo album dell’ex Amici, che porta lo stesso titolo del brano. E i due artisti, per presentare il duetto e promuovere entrambi gli album, saranno insieme dalla prossima settimana in Italia in alcune tappe. Il lavoro di Napolitano,  vanta anche alcune particolarità, tra queste una canzone, “Necessaria e sufficiente“, scritta da Edoardo Bennato che è anche protagonista di un cameo nel finale con un assolo di armonica.  “Cosa sei per me”, invece, è un ricordo affettuoso e commosso di Alex Baroni: per lui Niccolò Fragile (produttore del disco) e Garofalo avevano scritto questo brano e a lui Luca Napolitano dedica questa canzone.

Esce “Finalmente”, l’EP di Virginio Simonelli, il vincitore di Amici 10

Dopo il primo singolo “A Maggio cambio”, come da copione ecco arrivare nei negozi di dischi “Finalmente”, l’EP che dopo cinque anni rilancia nel panorama musicale Virginio Simonelli, 26 anni da Fondi, in provincia di Latina, fresco vincitore dell’edizione 2011 di Amici, il talent show di Canale 5. Quella che trovate sopra è la track title dell’album, che è anche la canzone che apre l’album.

Un titolo quasi liberatorio, che segna il rientro dell’artista latinese, dopo l’infelice partecipazione a Sanremo 2006 con brano “Davvero“, poi diventato un successo nella riscrittura che ne ha fatto Tiziano Ferro in “Alla mia età“. Fra le canzoni dell’album di Virginio si segnalano “Ad occhi chiusi“, il citato singolo “A maggio cambio (Vorrei essere il vento)“, firmato da Kekko Silvestre dei Modà e  “Sincero” griffata da quel Roberto Casalino che ha scritto “Non ti scordar mai di me” di Giusy Ferreri.

 

“Il Muro”, il nuovo di Loredana Errore (che poi duetta anche con la Bertè)

E’uscito “L’Errore“, il secondo album (primo album, in realtà dopo l’Ep di lancio) di Loredana Errore, seconda classificata nell’edizione 2009 di Amici.  Dopo l‘indegna performance al fianco di Anna Tatangelo nella serata duetti di Sanremo, la cantante di Bucarest torna a sonorità che le sono più congeniali.

Su quasi tutte le tracce dell’album c’è la griffe, chiaramente distinguibile, di Biagio Antonacci, che già aveva firmato “Ragazza occhi cielo“, partecipando anche con un cameo. “Il muro” è il primo singolo, un buon pezzo, molto radiofonico e cantabile, che però non ha avuto grandissimo riscontro nei negozi. Meno bello, invece “Cattiva“, il duetto, anche questo firmato Antonacci, con Loredana Bertè, secondo singolo.